Cosa fare a Copenaghen? La guida friendly di Gay.it

di

Volete godervi al meglio la città danese più LGBT che c'è? Seguite questa guida per una giornata tipo a Copenaghen, vi divertirete un sacco!

CONDIVIDI
37 Condivisioni Facebook 37 Twitter Google WhatsApp
12565 0

Siete un giorno a Copenaghen, magari durante la Pride Week, e non sapete cosa fare? Per non rischiare di perdervi nel marasma di locali, club e bar, abbiamo pensato di fornirvi questa mini guida per una giornata tipo, ovviamente LGBT-oriented, nella capitale danese dei diritti. Seguitela e vi divertirete un sacco nella Copenaghen friendly!

COLAZIONE : Cafe Obelix (Vesterbrogade 53)

Cafe Obelix è uno dei bar gay friendly più famosi: aperto dalle 8 alle 23, potete farci un bel brunch se vi svegliate tardi o una veloce colazione se andate di fretta. È ovviamente aperto anche a pranzo e a cena ma noi ve lo consigliamo per il giorno: essendo leggermente distante dal gay square della città, sarebbe più difficile raggiungere gli altri posti.

obelix

Una foto pubblicata da Moi (@nelenastyle) in data:

PRANZO: Christianshavns Færgecafé (Strandgade 50)

Situato a Christianshavn, il quartiere dalle pittoresche case del XIX secolo affacciate sul canale, è un ristorante friendly, non esclusivamente gay: serve piatti tipici della cucina danese con un tocco più “nautico” (vi consigliamo di assaggiare il pesce) e, se è bel tempo, è bellissimo all’esterno proprio di fronte al canale. Se avete fatto una leggera colazione al mattino senza optare per il brunch andate qui: approfittatene per visitare, magari nel pomeriggio, lo storico quartiere autogovernato di Christiania e il Nyhavn, non troppo distante.

christianshavn_sweetdealdk

 

Una foto pubblicata da Bettina L (@petunix) in data:

lunch

Una foto pubblicata da Maarten Michels (@maartenmichels) in data:

 

SHOPPING POMERIDIANO: Nordic Nesting (Studiestræde 51)

Il design danese è famosissimo in tutto il mondo per il suo appeal minimalista: se vi va di comprare qualche oggettino chic o semplicemente di dare un’occhiata, fermatevi in questo negozio. I proprietari sono una coppia gay norvegese/svedese e sono super carini! Inoltre il negozio è vicinissimo al gay square, dove poi divertirsi di sera.

nordic_nesting

Una foto pubblicata da Nordic Nesting ApS (@nordicnesting) in data:

CENA E DOPOCENA: Jailhouse (Studiestræde 12)

Questo posto è davvero una chicca: è un bar gay a tema “carcere”, con baristi e camerieri vestiti a tema. Ma è aperto anche a cena e ha un menù tipico danese di tutto rispetto. I tavoli sono circondati da grate e gabbie: da provare! Inoltre potete fermarvi qui a bere ottimi drink e birre prima di andare a ballare, sempre chiusi in gabbia. Guardate le foto…

jailhouse

Una foto pubblicata da martinsap (@martinsap) in data:

Una foto pubblicata da J O E L U C A S (@joeyluke) in data:

Una foto pubblicata da Chaz (@chaskinaor) in data:

PARTY: G*A*Y Copenhagen (Vester Voldgade 10)

È uno dei club più famosi del gay square. Situato a poche centinaia di metri dal Jailhouse, il G*A*Y danese non ha niente da invidiare a quello londinese: ottimi cocktail, bei ragazzi, musica pop e dance. Andate qui a divertirvi!

Un video pubblicato da Sebastian Mariné (@sebiam) in data:

Un video pubblicato da Miehe-Renard (@nataliecayajohns) in data:


G*A*Y

 

Leggi   Un week-end romano: i migliori hotel gay-friendly della Capitale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...