GAY VILLAGE SCALDA L’ESTATE

Presentata l’edizione 2003 della rassegna romana: grandi concerti con Anna Oxa, Patty Pravo e Platinette, e poi cinema, cultura lesbica, letture e persino una mostra canina.

ROMA – Il Gay Village diventa sempre più “istituzionale”: sotto lo slogan “Ognuno ha i suoi gusti”, la seconda edizione dell’appuntamento gay dell’estate romana è stata presentata venerdì 13 alla presenza degli assessori comunali Borgna e Foschi a sottolineare il contributo del Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali- Dipartimento Cultura Sport Toponomastica – Ufficio Spettacolo.

Molte le facce note del movimento GLBT che si sono sedute al fianco di Imma Battaglia per presentare la nuova edizione del Gay Village: un processo irreversibile di cambiamento culturale della città eterna, ma anche una enorme operazione commerciale costa tre miliardi e mezzo.

Il nuovo gruppo di lavoro composto dal Testaccio Village, dal Gay Village e da Dì Gay Project Onlus aprirà le danze dell’estate romana il 23 giugno intratterrà i propri ospiti con una programmazione ricca e variegata tesa a soddisfare tutti i gusti, ce n’è per tutti, cinema, teatro, discoteca, live music e poi le novità di quest’anno: la rassegna di cinema in 35mm “Drive Out“, il primo festival di musica dance italiana “GoDens“, la settimana lesbica con la rassegna di cultura lesbica Supersaffo, la settimana trans e una serie di iniziative promosse dall’Anlaids nazionale.

A differenza dell’anno scorso non troveremo ad attenderci dragoni e scenari orientali, ma una trasposizione della Parigi fine secolo, la Belle Epoque ci porterà sulle note del Moulin Rouge all’interno delle due aree spettacolo: il Caffè Letterario e il grande palco che ospiterà il teatro comico e gli attesissimo concerti di Anna Oxa (23 Giugno), Alcazar (14 Luglio), Patty Pravo (16 Luglio), Maxximo (19 luglio), Irene Grandi (24 Luglio) e l’esilarante show di Platinette con Nilla Pizzi (4 agosto).

Ti suggeriamo anche  Luca Zingaretti al Gay Village: "Questo luogo è il coraggio di parlare senza dovere resti a nessuno"

La grande area spettacolo verrà inaugurata il 26 Giugno dalla presenza di Vladimir Luxuria che porterà al Gay Village il monologo scritto a quattro mani con Silvia Baraldini, “^SMy name is Silvia^s”, la vita della Baraldini, raccontata attraverso un percorso che ci guiderà dalla sua infanzia fino al domicilio forzato a Roma, passando per l’America e le lotte per i diritti degli afro-americani, l’arresto e i venti anni di carcere.

Si alterneranno, ancora, sul palcoscenico Leo Gullotta e Lucrezia Lante della Rovere con dei monologhi ad hoc, per ridere e riflettere insieme.

La settimana di cultura lesbica “SuperSaffo“, dal 29 al 6 luglio, sarà chiusa magistralmente da Delia Vaccarello e Valeria Viganò che insieme ad altre autrici parleranno della prima antologia di italiana di racconti a tematica lesbica, “Principesse azzurre. Racconti d’amore e di vita di donne tra donne”.

Ma non è finita, sono previste due aree, la prima dedicata allo sport e al fitness con una palestra di oltre 300mq, organizzata da Mondo Fitness, l’altra tutta dedicata al benessere. Insomma, attrezzature hi-tech, personal trainers ma anche yoga, aroma terapia e massaggi.

La creatività non manca e scaglionate nell’arco della lunga estate Gay Village, avremo anche le cosiddette Paginette in Agrodolce, brani a tema o brani a menu, serviti dai Camerieri dell’anima: Patrizia Bollini e Giovanni Casadei all’interno di un ipotetico Ristorante della Letteratura dove sarà possibile degustare pietanze diverse: menu leggeri (repertorio umoristico), menù specialità dello chef (miscellanea di autori vari) e menù Super Saffo (dedicato alla letteratura femminile).

Ti suggeriamo anche  Michela Andreozzi: "Non ho figli, non ne voglio e non mi sento in colpa!"

Molti i partners commerciali che hanno accettato di legare la propria immagine alla manifestazione ricordiamo tra tutti: 3- Mobile Video Company; Citroen; CTS; Radio Centro Suono 101.3, radio ufficiale del Gay Village, e molti altri.

Ricordate il vecchio slogan del Gay Village: Un luogo esclusivo che non esclude nessuno? Ebbene anche chi la sera esce solo per portare a spasso il cane, potrà comunque entrare nel grande Parco del Gay Village e partecipare alla passerella a quattro zampe organizzata il 20 agosto da Mondo Cane!

Gay Village
23 Giugno- 31 Agosto, dalle ore 19,00 alle ore 02,00.
Ingresso giornaliero 5 euro, venerdi e sabato 10 euro, tessera settimanale 20 euro.
Biglietti in prevendita su www.tkts.it
INFO: 340.0605403 – www.gayvillage.it

di Monica Giovannoni