Luna di miele esotica: Polinesia Francese!

di

La Polinesia francese è la meta perfetta per una luna di miele o per un matrimonio gay in loco.

CONDIVIDI
43 Condivisioni Facebook 43 Twitter Google WhatsApp
11656 0

Primavera è ormai sbocciata: l’amore è nell’aria e la stagione dei matrimoni è solo all’inizio. Siete alla ricerca di una luna di miele esotica e un po’ al di fuori dei tradizionali circuiti o direttamente di un matrimonio gay in un posto lontano?

Il nostro Alejandro di Travel Out può darci qualche consiglio…

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Advertisement

Ciao, Alejandro: cosa ci proponi per il mese di marzo?

Un posto esotico e lontano, la Polinesia Francese!

Come mai? 

Sono isole fantastiche in cui godere di un soggiorno rilassante e magico. E le leggi sono le stesse vigenti in Francia

Compresi i matrimoni gay?

Certo! A Tahiti (il cuore della Polinesia Francese) e nelle altre isole dell’arcipelago è possibile sposarsi con il propri* partner, in riva al mare.

Niente male…

Sì, è bellissima la cerimonia: un sacerdote celebra le nozze nella lingua locale e ad ogni coppia viene assegnato un nome tahitiano. Il tutto, naturalmente, accompagnato da cocktail, canti e balli sfrenati.

Relax ma non solo, quindi? 

Ovvio! Ogni esperienza è possibile: dai bungalow sull’acqua con pavimento trasparente (per ammirare i pesci tropicali) a escursioni a piedi o a cavallo sulle montagne passando per le inevitabili immersioni subacquee in compagnia di razze, squali e balene.

Non una vacanza alla portata di tutti, però… 

Vero, ma noi di Travel Out abbiamo contratti con corrispondenti diretti in Polinesia che ci consentono di avere ottime tariffe per i collegamenti tra le varie isole e per le strutture alberghiere. E con regolare certificato di matrimonio si possono ottenere tariffe ad hoc!

Neo-coppiette, siete avvisate!

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...