Magica Budapest

di

La splendida città di Budapest, adagiata sulle sponde del Danubio, è divisa in due parti, la collina di Buda, la città vecchia, sulla riva occidentale e la piatta...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
8715 0

L’anima della città è costituita dal quartiere della fortezza, a Buda, una vasta area racchiusa da mura e bastioni, al cui interno si trovano preziose vestigia del passato. Uno dei modi per raggiungerlo è prendere la funicolare che parte nelle vicinanze del Ponte delle Catene. Il panorama di cui godrete sarà fantastico.

Camminando per le strade del quartiere, ci si può abbandonare al fascino dell’antica cittadella medievale. Tra i monumenti più belli che vi si possono ammirare c’è la chiesa Mattia, voluta dall’omonimo re e luogo di incoronazione di alcuni regnanti ungheresi. La costruzione più antica è la chiesa di Maria Maddalena, di cui resta solo il campanile con 24 campane. Non tralasciate di soffermarvi al Bastione dei pescatori, dove si trovava l’antico mercato del pesce medievale, e da cui si gode un’incomparabile vista sul Danubio e su Pest.

La parte più antica della città è Buda, dove si possono visitare un anfiteatro romano e altri resti della città di Aquincum.

Una volta discesi in basso, sarete accolti dalla vita animata e frizzante di Pest. Vi si trovano il grandioso Palazzo del Parlamento, la Basilica di Santo Stefano, che raccoglie opere religiose di artisti ungheresi, la Chiesa parrocchiale del Centrocittà, la Sinagoga e il Museo ebraico. Merita sicuramente una visita il Museo delle Belle Arti che raccoglie opere di celebri artisti come Rafaello, Tiziano, Rembrandt, Monet, El Greco.

Per riposarvi recatevi sull’Isola Margherita, che racchiude un immenso parco, meta prediletta della popolazione.

Non perdete l’occasione di un rilassante bagno termale. La città è ricca di fonti: se volete immergervi nelle sue benefiche acque potete provare il famoso Bagno Gellért, dove sgorgano fonti curative scoperte 2000 anni fa.

Budapest è la metropoli gay dell’Europa dell’Est. Vi si trova una comunità gay affermata e vivace, che ha dato vita a numerosi gruppi. Per i gay di Budapest è anche possibile registrarsi come coppia, al pari degli eterosessuali. Numerosi i bar e i caffè. L’Action Bar, un club con musica e spettacoli di go-go boys dai quali rimarrete affascinati. Il sabato notte è molto frequentato il locale Alter Ego, una bellissima struttura in stile contemporaneo. Scendete sottoterra e "rilassatevi" nella zona lounge per ricaricare il corpo e ballare la musica house nella affollata pista. Voglia di pizza? Il Club 93 una graziosa pizzeria a due piani, molto piccola ma accogliente e gestita da proprietari gay.

Il Caffè Cappella, sul Danubio, ogni week end ospita spettacoli di divertenti Drag Queen che si esibiscono sul palco circondate dai tavoli disposti su più livelli dove i clienti gustano cocktail e ascoltano musica. Sarà come essere in teatro.

Per gli amanti della trasgressione non perdete il Coxx, un locale molto intrigante.

Se cercate l’area del cruising, dirigetevi al Korzó, la bella passeggiata sulla riva di Pest tra il ponte Erzsébet e Március 15 tér.

In ogni caso, occhio al portafoglio.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...