La meta più trendy per il viaggio di nozze gay secondo Travel Out: il Sudafrica

di

Dagli Anni '90, una delle mete più in voga per il turismo Lgbt.

CONDIVIDI
70 Condivisioni Facebook 70 Twitter Google WhatsApp
4622 0

Ti senti pronto al grande passo e vuoi chiedere al tuo partner di sposarti? E stai già organizzando il viaggio che farete assieme? Travel Out, un’agenzia specializzata nell’organizzazione del viaggio di nozze gay perfetto, ha individuato una meta singolare ma molto apprezzata, una delle destinazioni più in voga degli ultimi anni, in modo particolare per il turismo gay: il Sudafrica.

Viaggio di nozze gay
Gli scogli del Capo di Buona Speranza bagnati dall’Oceano Atlantico

Difatti, da quasi 30 anni è una delle mete più gay-friendly e il turismo omosessuale si orienta proprio verso questo paese. I locali Lgbt e quelli con serate dedicate alla comunità omosessuale sono moltissimi, il Pride è un appuntamento fisso ogni anno e la discriminazione non è proprio concepita. Abbiamo chiesto allo staff di Travel Out di parlarci un po’ di questa originale meta per le nozze di una coppia omosessuale.

Il viaggio di nozze gay perfetto secondo Travel Out

Viaggio di nozze: qual è la destinazione più trendy per il 2018?

Una delle destinazioni più richieste è il Sudafrica: la meta perfetta per chi ama la natura, lo sport e la buona cucina.. E’ una terra capace di emozionare, che offre una grande varietà di paesaggi, talvolta sottovalutata perché erroneamente associata alla sola esperienza del safari. Il Sudafrica è davvero molto di più! Vigneti, paesaggi oceanici, montagne, giardini, canyon, grotte e ovviamente il bush africano. E poi gli animali, dai “classici” predatori ai pachidermi, dagli erbivori ai pinguini, e le balene, persino gli squali. E’ una destinazione che accontenta tutti i gusti e tutte le tasche: tasche: grazie alla nostra
programmazione possiamo trovare 
il pacchetto migliore per ogni coppia che desidera compiere questo viaggio, in linea con il proprio budget e le proprie preferenze. Ci sono poi due mete da non perdere assolutamente: le cascate Vittoria e il Botswana con il Delta dell’Okavango e il Parco Chobe, fra gli spettacoli naturali fra i più belli al mondo. E per chi ama concludere con un po’ di relax al mare, ci sono ottimi collegamenti aerei con Mauritius e Seychelles, due destinazioni di cui parleremo e che offrono fra l’altro sconti nozze per tutte le coppie senza distinzioni. 

Vale anche per i viaggi di nozze LGBT?

Dagli anni ‘90 è una delle mete più in voga per quanto riguarda il turismo gay. In particolare Cape Town viene considerata una città molto glamour, e abbiamo organizzato diversi viaggi in queste zone. Questo apprezzamento viene dal fatto che il proibizionismo degli anni precedenti ha lasciato posto ad una realtà omosessuale molto vivace, ci sono veri e propri centri di aggregazione e interi quartieri molto conosciuti. Ogni anno viene organizzato il Gay Pride, oltre a festival ed eventi sempre più numerosi, così come le aperture di nuovi locali e bar che diventano in breve tempo luoghi di ritrovo e molto in voga tra la comunità LGBT e non solo.

Viaggio di nozze gay
Cape Town

Insomma, possiamo dire che è la meta ideale per un viaggio di nozze da sogno, gay ed etero?

Sicuramente il Sudafrica è una meta diversa da quelle a cui si è soliti pensare quando si parla di un viaggio di nozze. L’emozione di svegliarsi con il canto di una miriade di uccelli o il buffo verso di un ippopotamo che saluta l’alba dal fiume accanto al Lodge dove si soggiorna non è un’esperienza che si può fare ovunque. Così come ammirare i panorami del Capo di Buona Speranza o dall’alto della Table Mountain che sovrasta Cape Town. Oppure rimanere senza fiato davanti al ruggito di un leone o sorridere per le movenze di un gruppo di pinguini a Boulders Beach. E infine gustare ostriche e bere un bicchiere di ottimo vino nella pace e nel relax di un’azienda vinicola nella regione delle Winelands. Potremmo parlarne per ore! E’ un luogo da visitare, se si preferisce scoprire nuovi posti anziché le tradizionali mete di solo safari o relax in spiaggia.

Cosa propone un pacchetto di Travel Out per un viaggio in Sudafrica?

Viaggio di nozze gay
Paesaggi mozzafiato in Sudafrica

Un viaggio in Sudafrica deve essere programmato attentamente insieme, tra noi dello staff e i diretti interessati, per trovare le mete migliori e rimanere soddisfatti dalla scelta. Un pacchetto standard prevede un percorso programmato per conoscere tutte le sfaccettature e le bellezze di questo paese, ma per rimanere soddisfatti dalla scelta è importante costruire il viaggio su misura scegliendo insieme ogni dettaglio, dalle sistemazioni alle tappe migliori da considerare, data la diversità e la vastità del Paese.

 Potrà sembrare banale, ma merita citare anche la cucina sudafricana, la quale offre delle specialità assolutamente da provare. La carne, ad esempio, è la regina della cucina sudafricana: che sia struzzo, facocero, antilope o semplicemente delle succulenti salsicce, il braai – o barbecue – è una consuetudine diffusa e amatissima in tutte le stagioni! Da provare anche la carne essiccata, il biltong, che si trova quasi ovunque, anche da consumare come snack o pasto veloce! E come non parlare dell’ottimo pesce? Crostacei, molluschi, marlin e altro pesce freschissimo e pescato quella stessa mattina fanno capolino negli ottimi ristoranti delle regioni oceaniche. L’invito è quello di abbandonarsi ad esplorare nuovi gusti e sapori, meglio se accompagnati da un vino sudafricano.

Viaggio di nozze gay
Un viaggio indimenticabile

Un viaggio in Sudafrica è adatto in ogni periodo dell’anno: non ne esiste uno sconsigliato per visitare questo stupendo Paese: le stagioni sono invertite rispetto alle nostre e ogni mese ha il suo fascino e la sua particolarità. In linea di massima per gli avvistamenti si consiglia il periodo che va da giugno a ottobre, ovvero il periodo invernale in cui la vegetazione è più secca e offre quindi meno nascondigli agli animali. In primavera c’è un’esplosione di fiori e vegetazione, oltre alla tenerezza delle cucciolate di molte razze animali. I mesi più piovosi corrispondono a gennaio e febbraio. E come vestirsi? Meglio il classico abbigliamento “a cipolla”, per far fronte alle diverse temperature che si possono incontrare nell’arco della giornata (si registra una forte escursione termica).

Inoltre, a seconda del periodo, è consigliabile assumere una profilassi anti-malarica, se si desidera visitare la zona del Kruger Park e dello Zululand. Per il resto, non ci sono vaccini indicati o obbligatori da fare prima di affrontare il viaggio.

Viaggio di nozze gay
Safari

La nuova sede

Travel Out ha aperto la sua nuova sede a Bologna, in pieno centro storico. Una posizione strategica per essere raggiungibili anche da chi non vive nelle vicinanze, ma che cerca un’agenzia seria ed esperta per organizzare il proprio viaggio di nozze gay. Si riceve su appuntamento nell’ufficio privato a due passi dalle
Due Torri, e se si preferisce fare tutto via web lo staff è disponibile via mail, chat, whatsapp… non
mancano modi per contattarci! E’ importante per noi fare anche una prima chiacchierata di conoscenza, proprio perché ogni viaggio di nozze è tagliato su misura per la coppia, alla ricerca della propria meta perfetta.

E se non sei ancora sicuro, queste immagini ti aiuteranno a decidere!

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...