AMO UN ALTRO RAGAZZO. CHE FARE?

di

Come comportarsi quando in una coppia uno dei due si innamora di un altro? Seguire l'istinto e buttarsi oppure continuare la propria relazione e vedere se la passione...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1293 0

È da un anno che mi frequento con un ragazzo, ci siamo conosciuti in palestra. All’inizio per me non è stato un colpo di fulmine, come dire non mi piaceva molto, al contrario invece lui per me. Ora è innamoratissimo.
Continuando a frequentarci mi sono affezionato: ha tutto quello che sognavo di un ragazzo, eppure mi rendo conto che non è amore da parte mia. Mi son preso di un altro completamente diverso dal mio ragazzo e adesso sono in crisi, ho paura di come fare, di mollare tutto, sono confuso perché a lui ci tengo ma non mi brillano gli occhi quando lo vedo. Non mi capisco più.
Non posso continuare a tenere questa situazione. Con il nuovo incontro non ho mai fatto sesso quindi non è una scappatella. Sento dentro che mi piace e ho voglia di vederlo, di abbracciarlo. Come posso uscire da questa situazione psicologica così confusa?
Grazie leo della risposta. Ciao
luka

Caro Luka,
ti confesso che sono stato io stesso disorientato, come te, da quello che mi hai comunicato.
Del resto il nuovo è qualcosa che spaventa tutti noi, in quanto è una strada finora ignota, di cui non possiamo avere sicurezza. Perché secondo me di questo si tratta: di un sentimento non previsto, di un incontro, appunto, con il nuovo.
Ti pongo subito una domanda che spero apra qualche riflessione: se il tuo ragazzo ha tutto quello che sognavi, com’è possibile che non ti brillino gli occhi quando lo vedi e, insomma, di amore non si tratta?
Situazioni come queste possono essere un’occasione preziosa per interrogarci su noi stessi, su quello che davvero vogliamo: quando ci sentiamo così smarriti, spesso stiamo mettendo in dubbio i nostri stessi sogni. A me sembra, infatti, che tu stia scoprendo di desiderare qualcosa di diverso da quello che credevi essere il tuo ideale e il sentimento di paura è una conseguenza inevitabile.
Continua in seconda pagina^d
A me sembra, infatti, che tu stia scoprendo di desiderare qualcosa di diverso da quello che credevi essere il tuo ideale e il sentimento di paura è una conseguenza inevitabile.
Sento quindi un movimento esplorativo, di un Luka che ha voglia di cercare sogni diversi da quelli a cui finora ha creduto. E sento che Luka vive un sentimento di colpa, che lo preoccupa e lo disorienta, perché assieme al piacere del nuovo prova il dolore del tradimento per il vecchio. Non solo il tradimento di questo ragazzo attuale, ma anche il tradimento di quei sogni che forse non gli appartengono come aveva creduto.
Con questo non ti sto consigliando necessariamente di rompere il tuo legame attuale, ma di trovare i tuoi sogni più autentici per ritrovarti con il tuo o con qualche altro ragazzo in un modo rinnovato e diverso da quello che ha vissuto fino ad ora. Voglio suggerirti di lasciarti andare alla possibilità di stupirti, come non avresti mai pensato di essere.
Il colpo di fulmine d’altronde è un’alchimia iniziale che può guidarci. Sono d’accordo con te nel pensare che non vada inteso solo in quanto attrazione fisica, ma anche in quanto attrazione per qualsiasi dettaglio relazionale che può interessarci e che, di momento in momento, può assumere forme sempre diverse. Certo il colpo di fulmine è solo una parte di una relazione, una parte fondamentale: è ciò che accompagna verso l’amore, verso la costruzione di una nuova esperienza di vita e la possibilità di realizzare i propri sogni, che in questo modo sono già diventati realtà.
Buona fortuna per il tuo viaggio,
Enrico de Sanctis
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Relazioni.

di Enrico de Sanctis

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...