ANDARE CON GLI ESCORT, È LEGALE?

di

Fare l'escort non costituisce reato e gli annunci sparsi per il web ne sono una prova. Ad una cosa però bisogna fare attenzione, l'età della marchetta.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
7726 0

Caro avvocato, da un po’ di tempo mi è venuto un dubbio. A volte mi capita di andare con delle marchette e aver letto sul vostro sito che fare l’escort non è reato mi ha tranquillizzato e ci vado più serenamente. Quello che mi perseguita è il dubbio che costituisca reato andare con qualcuno di loro. È una cosa legale? Posso continuare ad andarci? L’offerta è svariata e sinceramente preferisco, per non avere legami sentimentali postumi al rapporto, frequentare questi tipi di persone anzichè frequentare batuage vari.
Grazie

Continua in seconda pagina^d
Caro Lele,
una volta tanto la risposta è facile.Andare con gli escort non costituisce reato. Ci si può andare liberamente. Attenzione, però: con la nuova legge entrata in vigore il 2 marzo scorso, occorre che l’escort abbia più di 18 anni (prima il limite era di 16 anni), visto che gli escort si pagano. Parlo, naturalmente, di escort con cui si fa sesso, non di quelli – secondo me immaginari – che vengono ingaggiati solo per andarci a cena o a una festa, tanto per fare bella figura. Dirai tu: come faccio ad essere sicuro che non abbia meno di 18 anni? O la cosa è proprio chiara o gli chiedi un documento di identità: se si tratta di un escort vero, vale a dire un professionista, non avrà difficoltà a mostrartelo. Se invece è una marchettina da strada o da stazione, meglio non farne di nulla.
Ezio Menzione
Avvocato
Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui.

di Ezio Menzione

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...