E’ LEGALE FARE L’ESCORT?

di

"Ho pubblicato un profilo su internet. Cosa propongo e a queli condizioni è chiaro. Ma temo il reato di prostituzione". L'esperto: "E' stato cancellato 50 anni fa. Non...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
8615 0

Su Gayweb ho un profilo pubblicato nella sezione escortboy. Cosa propongo e in quali termini penso sia chiaro.
Un amico mi diceva che secondo lui non è legale da parte mia pubblicare quel profilo, e di conseguenza la mia home page personale, perché vi sarebbero gli estremi del reato di prostituzione.
Lei che ne pensa?
Eskort Marko

Caro Marko,
il tuo amico si sbaglia di grosso.
Lo sanno anche tutte le fanciulle di recente immigrazione che in Italia il reato di prostituzione non c’è dall’ormai lontano 1956 (come passa il tempo: sembra ieri che le “case chiuse” erano ancora aperte! E tu eri ancora di là da nascere, immagino).
Ognuno ha diritto di fare ciò che vuole del proprio corpo e in particolare dei propri organi sessuali e limitrofi.
Dunque non corri alcun rischio nel reclamizzare le tue prestazioni.. Procedi pure.
Semmai, i rischi li corre il titolare del sito in cui tu compari, ammesso che sia in Italia. Per lui potrebbe forse configurarsi il reato di favoreggiamento della prostituzione (anche se ti pubblicasse gratuitamente). Ma non è affar tuo.
Del resto, la discussione sulla liceità di pubblicare la pubblicità degli escort (su riviste su carta o sul web) sta andando avanti da molti anni e le riviste hanno tenuto atteggiamenti talora più timorosi, talora più spavaldi. Ma non mi risulta che alcuno sia stato perseguito penalmente.
Buon lavoro.
Avv.Ezio Menzione

di Ezio Menzione

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...