Gratta e vinci…una pelle più giovane

Il segreto per non invecchiare si chiama scrub: rinnova le cellule e stimola la produzione di collagene. Il prezzo dei prodotti specifici è esiguo ma si può ricorrere al fai-da-te, a costo zero.

Rimuove le cellule morte, stimola la produzione di collagene e rende la pelle più levigata e ricettiva ai prodotti di bellezza, in poche parole lo scrub è il segreto dell’eterna giovinezza. È un trattamento estetico offerto da prodotti acquistabili in profumeria, in farmacia o che si può addirittura fabbricare a casa propria con ingredienti che non mancano mai. Lo scrub si basa su un principio semplicissimo: il massaggio con una crema o un detergente al cui interno si trovano particelle in grado di esfoliare lo strato superficiale dell’epidermide. Non ha alcuna controindicazione ma è importante che non venga ripetuto più di due volte a settimana nei casi di pelle grassa, secca o mista e una volta ogni 15 giorni su pelle sensibile o irritabile.

Orientarsi nel colorato mondo dei cosmetici non è facile: prodotti all’apparenza molto simili, sono spesso totalmente differenti. Bisogna prestare particolare attenzione alla grandezza delle particelle, perchè nello scrub le dimensioni contano, eccome. Per una pulizia profonda su pelle resistente, si può scegliere un prodotto con sfere più grandi, su epidermide delicata, invece, è preferibile scegliere una crema o un detergente meno aggressivo, con micro-granuli più piccoli e morbidi, che non per questo, puliscono i pori meno accuratamente.

Per la pelle secca è nato il Gel esfoliante viso della linea Collistar da utilizzare almeno una volta a settimana. È a base d’olio d’oliva e mandorle dolci, purifica senza rovinare l’epidermide,ma idratandola. Il Task New Skin Esfoliante Gel con estratti di frutta protegge dalle impurità, migliora l’aspetto della pelle e combatte foruncoli e peli incarniti, fastidiose conseguenze della rasatura. Più dolce è Roc Men Code 2 min Clean, che, come suggerisce il nome, consente di essere utilizzato quotidianamente per 2 minuti. Per i più chic c’è l’accattivante Armani Skin Minerals Scrubbing Maks, prodotto "d’alta moda" che unisce l’azione purificatrice del fango a quella del peeling, donando una pelle mat e assolutamente levigata.

Ti suggeriamo anche  Daddy is cool, ma occhio alla cura della pelle

Inumidire la pelle con acqua tiepida, rende il trattamento più efficace. I pori si dilatano leggermente, prestandosi ad una pulizia accurata. Il prodotto si applica con movimenti circolari, esercitando una leggera pressione con i polpastrelli e concentrandosi in particolar modo sulla zona T e cioè quella costituita da fronte, naso e bocca e più soggetta a diventare lucida. Al termine del massaggio, è necessario eseguire un accurato risciacquo e applicare una crema idratante non grassa per favorire il naturale ripristino del film idrolipidico ed evitare il lieve ma inevitabile arrossamento della pelle.

I prodotti esfolianti hanno un prezzo che va dai 5 ai 30 euro, tuttavia con pochi centesimi è possibile creare un trattamento esfoliante personalizzato e naturale al 100%. Basta riempire un contenitore con sale fino o zucchero, ricoprirlo con dell’olio d’oliva e aggiungere qualche goccia di olio essenziale per conferirgli la profumazione che più ci aggrada. Un’esfoliazione più delicata si otterrà unendo 2 cucchiai di bicarbonato a 4 cucchiai di latte detergente. Una "pozione" più elaborata ma che sostituisce in tutto la maschera di bellezza, è costituita da 1/2 bicchiere di zucchero granulato 1/2 bicchiere di zucchero di canna, 1/2 bicchiere di olio di mandorle, 2 cucchiai di estratto di vaniglia, 1 cucchiaio di farina d’avena e 1 cucchiaio di noce moscata.

Al contrario di quello che si pensa, lo scrub non è sconsigliato agli amanti dell’abbronzatura, naturale o artificiale che sia. Gli abitanti delle Lampados non abbiano paura di scolorirsi, perché una pelle libera da impurità e cellule morte diventa più ricettiva ai dei raggi solari e acquista una doratura uniforme e luminosa. Niente più effetto "pitonato", quindi, per chi non riesce a staccarsi dal lettino sulla spiaggia o nel salone dell’estetista.