IN FORMA D’ESTATE

Siete pigri, il modello superculturista non fa per voi? Vi sentite un po’ orsi ma non volete schiattare dopo una rampa di scale? Ecco i segreti per stare in forma usando i normali gesti quotidiani.

L’estate è il momento perfetto per dimagrire e mettersi in forma. Numerosi elementi supportano queste teorie: l’abbondanza di frutta e verdura fresca, che aggiungono fibre e riducono i grassi nel menu, e la lunghezza delle giornate, che invita a dedicarsi a più attività. La cosa migliore in assoluto è che in estate ogni minuto da sfruttare è importantissimo!

Ricordate che fitness non vuol dire solo un corpo bellissimo e perfetto, muscoli guizzanti e colli taurini. Certo, questo è l’ideale che tutti vorremmo raggiungere, ma anche se le maniglie dell’amore si fanno vedere, l’importante è eliminare le parti ‘flaccide’, ed evitare le brutte figure del tipo fiatone se vi invitano a fare una passaggiata sul lungomare o non riuscire ad alzarvi da sotto l’ombrellone senza appoggiarvi a lui…

Il consiglio migliore da seguire se pensate di cominciare un’attività quest’estate è: cominciate adesso! Il massimo sarebbe poter praticare un po’ di esercizi aerobici per almeno 20-40 minuti al giorno, magari al mattino, mentre ascoltate un po’ di musica o guardate il notiziario. La buona notizia per la vostra salute estiva e per il benessere è che bastano 5 o 10 ‘minuti di fitness’ nel corso della giornata, quando potete, per rinvigorire. Valorizzate al massimo il vostro tempo! Cominciate a pensare al modo di aggiungere dei "momenti fitness" alla vostra giornata. Da dove cominciare? Dove prendere quei magici minuti? Ecco qualche esempio:

– fate una piccola passeggiata dalla macchina all’ufficio e ritorno

Ti suggeriamo anche  3 esercizi per rimetterti in forma dopo le feste

– portate il cane fuori e camminate con lui

– fate un po’ di quei lavori di casa che avete accantonato da tempo

– rastrellate il giardino

– fate il giro dell’isolato in bici

– fate un bel tuffo in piscina con qualche vigorosa bracciata e…

– …quando siete dentro tirate su le gambe, date un po’ di calci e saltate un po’

– Quando state al telefono, magari per le lunghe mezzorette di chiacchierate con gli amici, abbandonate l’amato divano, camminate un po’ e stiracchiate le gambe sulla sedia

– Evitate di prendere l’ascensore e fate le scale ogni volta che si presenta l’occasione.

Ed ecco un suggerimento utile per sfruttare al meglio i pochi minuti quotidiani necessari alla vostra forma fisica: la scelta di quei minuti è la parte più importante.

– al mattino, entro un’ora dal risveglio

– a metà mattina e a metà pomeriggio

– appena scende la sera

– subito dopo il pasto, a patto che non l’esercizio non sia estenuante e il pasto sia stato leggero

Perché? Presto detto: questi sono i momenti migliori per mettere in moto il metabolismo e bruciare calorie. Con questi piccolissimi accorgimenti, potete non sentirvi colpevoli se non riuscite a praticare un programma di fitness da superatleti e godervi la vostra estate con vitalità e allegria.

Non dimenticate però, che praticare esercizi in estate, soprattutto all’aperto, necessita di attenzione. Ecco quindi, un piccolo test per mettere alla prova la vostra conoscenza dell’estate e per sapere come proteggersi dai pericoli del troppo caldo:

1 Qual è la prima linea di difesa contro i problemi correlati al troppo caldo o ai colpi di calore?

Ti suggeriamo anche  Tennis, Johanna Larsson fa coming out: "Avevo paura, ora sono libera"

2 Vero o falso: la sete è il miglior sintomo della disidratazione?

3 Elencate cinque segni del collasso da calore

4 L’acqua è la cosa migliore da bere?

Ecco: asciugatevi la fronte, prendete una matita e rispondete al quiz, dopodichè controllate le risposte!

1: Idratazione! Idratarsi adeguatamente è il modo migliore per sostenere il corpo nel suo compito di autoregolarsi termicamente al caldo

2: FALSO! Quando cominciate a sentire sete vuol dire che siete già in fase di disidratazione. Quindi, la sete non è assolutamente il sintomo principale. Per molti, quel sintomo potrebbe essere un mal di testa o capogiri o un senso di stordimento.

3: Ecco sei sintomi: capogiri, eccessiva debolezza o affaticamento, eccessiva sudorazione, nausea, accelerazione del battito cardiaco e della respirazione, pallore. Questi sintomi sono enormi segnali da parte del corpo che vuole farci capire quando ci sono dei problemi con la temperatura corporea. A quel punto dovete immediatamente rinfrescare il corpo per evitare complicazioni. Leggete questi piccoli ma utilissimi suggerimenti per riprendervi da un colpo di calore (o eventualmente aiutare qualcuno che ne presenta i sintomi)

– rinfrescate subito il corpo

– andate all’ombra o in un posto rinfrescato

– bevete: acqua, succo di frutta, bevande sportive fresche e senza caffeina o alcolici

– state fermi, non muovetevi

– avvolgete una stoffa umida attorno al corpo, sulla pelle, inumidite i vestiti con acqua fredda o spruzzatevi addosso acqua fredda.

Ti suggeriamo anche  Rugby e sport mostrano i denti contro l'omofobia

4: Si, di solito l’acqua è la cosa migliore da bere. Questo però dipende da diversi fattori, primi tra tutti quanto tempo vi siete allenati e se l’acqua vi piace. Dovete bere per ripristinare l’equilibrio nel vostro corpo. Se vi siete allenati meno di un’ora, l’acqua è la cosa migliore. Se vi siete allenati per più tempo, allora del succo di frutta è quello che ci vuole per fornirvi liquidi e carboidrati.

Ricordate quindi: esercitatevi sempre al fresco, evitate di riempirvi di strati di tute, magari invernali, per dimagrire. Usate abiti freschi, leggeri, non stretti e di colori chiari per riflettere la luce del sole. Naturalmente non dimenticate le creme protettive e gli occhiali da sole. Usate al meglio il vostro tempo e ricordate: la conoscenza è potere. Dimagrire, essere in forma, è importantissimo, ma lo è ancora di più restare sani.

di Lily Ayo