L’avvento delle cliniche online, un nuovo modo di pensare alla salute

Nel carrello della spesa virtuale entrano soprattutto vacanze, vestiti e accessori tecnologici. Ma anche beni e servizi. Non da ultimi quelli erogati dalle cliniche online.

Gli italiani sono famosi per essere un popolo piuttosto diffidente, specie quando si tratta di Internet e delle possibilità offerte dall’e-commerce. Eppure, negli ultimi anni le abitudini della popolazione sembrano essere cambiate, complici il miglioramento delle connessioni web e il fascino esercitato dai social network sulle persone di tutte le età. Inoltre, non è da sottovalutare l’impatto della crisi economica sui consumi: sempre più italiani hanno iniziato ad approfittare di offerte interessanti disponibili solo su Internet, riuscendo a risparmiare sulle spese quotidiane.

E se fino a poco tempo fa a finire nel carrello della spesa virtuale erano soprattutto vacanze, vestiti e accessori tecnologici, nel 2013 la gamma di beni e servizi a cui le persone possono accedere per soddisfare le proprie esigenze è ancora più ampia. Le evoluzioni tecnologiche sono riuscite a rendere possibile ciò che fino a poco tempo fa sembrava irrealizzabile: avere la possibilità di accedere a servizi di consulenza e di assistenza medica online , dando il via all’era del rapporto medico-paziente in forma virtuale.

Lo scenario sopra descritto è già realtà in diversi Paesi del mondo, posti in cui le cliniche online sono nate e hanno consolidato il proprio successo molto velocemente, forti del’appoggio e della fiducia delle persone che hanno iniziato ad acquistare farmaci originali online dietro prescrizione di ricetta medica.

Le cliniche online risultano essere molto apprezzate perché garantiscono comodità nell’eseguire ordini di prodotti farmaceutici con consegna in sole 24 ore in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, ma soprattutto perché offrono un servizio in cui protezione della privacy della clientela e discrezione possono definirsi gli elementi cardine principali.

Oltre a questo, è possibile rivolgersi alle cliniche online per richiedere un consulto medico specializzato in merito a diverse patologie mediche, in particolare quelle colpevoli di causare stati di imbarazzo a coloro che ne soffrono a tal punto da ostacolare un eventuale confronto con una figura medica: tra questi vanno citati impotenza sessuale, eiaculazione precoce, malattie sessualmente trasmissibili, e così via.

L’avvento delle cliniche – farmacie online ha sicuramente contribuito a ridefinire i contorni del rapporto medico-paziente; non bisogna però dimenticare che, in caso di patologie gravi, il medico virtuale può indirizzare il paziente vero il suo medico in carne ed ossa per la cura del disturbo.

di Claudio Signori