LA MADRE GELOSA

di

Quando la mamma è gelosa del ragazzo del figlio.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1425 0

Mi chiamo Matteo e sono un ragazzo 19.

Da circa un anno ho preso piena coscienza del mio essere gay, un’anno lunghissimo!

Vivo solo con mia madre, e quando lei ha scoperto tutto è successo il finimondo, con domande come «ma perchè lo fai?» oppure «dove ho sbagliato?». Superata la situzione iniziale ora è tutto più che perfetto, andiamo di nuovo daccordo, parlo dalla mia vita e delle mie storie.

Vi chiederete quale sia il problema: strano a crederci, è la gelosia di mia madre.

Da due mesi sto insieme ad un ragazzo che abita 500Km da me e adesso dopo Natale vado a trovarlo. Da quando gliel’ho detto fa quasi delle scenate di gelosia quando sono al telefono con lui. Mi gira sempre attorno, quasi mi toglie la parola per inserirsi nel discorso. Sembra che abbia paura che lui mi porti via!

Si sta creando una situazione insopportabile, cosa devo fare? Potete aiutarmi?

Caro Matteo,

è vero, tua mamma è forse un po’ gelosa del tuo ragazzo. Ma potrebbe anche temere che tu abbia a che fare con una persona poco onesta, poco corretta, che ti possa trascinare nell’ambito più negativo che molte persone omosessuali frequentano,

Tua mamma lo conosce? Perché non le chiedi di ospitarlo – o è troppo? – per farglielo conoscere in modo che se la ragione è questa, si rassicuri, impari anche a stimarlo e, di conseguenza, a volergli bene. Sarebbe anche una soluzione ottima, visto che avete il problema della lontananza!

Ma se la ragione non è questa, ma prevale la gelosia che ogni genitore più o meno, almeno inizialmente, prova verso chi gli sta portando via la figlia o il figlio, allora qui il tuo essere omosessuale non c’entra proprio nulla!

Pensa che tua mamma sarebbe sola se tu te ne andassi con il tuo ragazzo!

Probabilmente ha investito molto su di te (sei figlio unico?) e non è ancora capace di intravedere per sé una nuova vita, staccata da te. Stai ancora studiando o lavori?

Non sono domande che ti faccio perché spinta dalla curiosità: se studi ancora, si prolunga il tempo della tua permanenza in casa, se lavori, tua mamma può intravedere invece un tuo distacco imminente da lei.

Non ci sono consigli che tengano in questo caso: come è stata bravissima a superare abbastanza velocemente i primi momenti dopo la tua dichiarazione, così, piano, piano inizierà il nuovo percorso di distacco da te

Abbi pazienza (coi genitori bisogna averne veramente tanta), falle capire che fra di voi non cambierà nulla e che l’affetto che hai per il tuo compagno è una cosa completamente diversa e che non esclude quello che hai da sempre per lei. Tu l’hai coinvolta molto nelle tue storie ed ora lei teme che cali il silenzio!

Continua pure a coinvolgerla quel tanto che sia sufficiente per mantenere un buon rapporto con lei.

O forse l’hai illusa che, essendo omosessuale, ti fosse impossibile creare una vera e duratura relazione d’amore, come comunemente si crede, e che quindi saresti stato tutta la vita accanto a lei?

Sei ancora molto giovane, stalle vicino, ma non cedere sulla tua libertà (nel limite del possibile s’intende). Sono un po’ in ritardo, ma mi piacerebbe sapere com’è andato il tuo incontro dopo Natale e come ha reagito tua mamma. Spero proprio tutto bene!!

Ti invio molti auguri affettuosi e, se potessi, abbraccerei tua mamma che sento sola e ancora un po’ in confusione rispetto la propria vita e la tua, di conseguenza

Ciao

Una mamma dell’AGEDO

di AGEDO

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...