LUCE E COLORI, RIMEDI ANTICHI ED EFFICACI CONTRO OGNI MALE

L’antichissima cromoterapia e la moderna Aura-soma sfruttano le qualità terapeutiche dei colori per darci il benessere

Il colore è luce, la luce è energia: il colore è energia. Entrare nel mondo del colore vuol dire entrare dentro di Noi, perché noi siamo esseri di luce e quindi colorati. Il legame tra colore, stato d’animo e salute ha origini molto antiche: le diverse tonalità e sfumature della luce durante l’arco della giornata, così come i colori della natura che cambiano con l’avvicendarsi delle stagioni, hanno da sempre influenzato l’umore dell’uomo e ne hanno regolato i ritmi biologici.

La cromoterapia è utilizzata da millenni (famosi sono, ad esempio, i giardini pensili di Babilonia). Nell’antico Egitto i medici, per curare alcune malattie, consigliavano vestiti e oggetti colorati.

Il termine cromoterapia deriva dal greco e significa cura con il colore. Utilizza i sette colori fondamentali: rosso, arancio, verde, giallo, blu, indaco e violetto. E’ una tecnica terapeutica basata sulla convinzione che i colori siano in grado di influenzare gli esseri umani a livello fisico, oltre che emotivo. A seconda dei disturbi su cui intervenire, si utilizzano esposizioni di luce dei diversi colori, della durata di 30-40 minuti per seduta. Il paziente viene irradiato su tutto il corpo, o soltanto su una parte, con il colore specifico richiesto dal suo disturbo. 

Si possono ottenere risultati cromoterapici anche in altri modi: applicando vetri colorati alle finestre, usando occhiali con lenti opportunamente colorate, scegliendo capi di vestiario di colore adatto, dipingendo le pareti della stanza in cui ci si trova o altri oggetti di uso comune, somministrando al paziente acqua precedentemente esposta al sole attraverso appositi filtri colorati.

Alcuni sostengono addirittura che ingerendo alimenti diversamente colorati si possano influenzare certi processi metabolici, alleviando determinati stati patologici. 

Ogni colore è associato a particolari caratteristiche psichiche e spirituali degli individui, oltre ad avere particolari effetti sul funzionamento dell’organismo. Il blu è un colore calmante e rinfrescante. Esso ha un effetto molto tranquillizzante su persone troppo aggressive e impazienti. Calma e modera e fa dimenticare i problemi di tutti i giorni; per tale ragione le pareti tinteggiate di blu tranquillizzano. Il giallo viene associato alla parte sinistra del cervello e, in genere, al lato intellettuale, con effetti di stimolazione e aiuto nello studio. È considerato un colore protettivo e concreto, in aiuto a chi è troppo aperto o troppo creativo, associato alla felicità alla saggezza e alla immaginazione, generatore di buon umore, sia se si indossano indumenti di tale colore sia come tinteggiatura per le pareti. Il rosso viene associato alla forza, alla salute e alla vitalità e rappresenta il fuoco, la gioia, la festa, l’eccitazione sessuale, il sangue e le passioni violente. Il rosso, è in grado di accelerare il polso, aumentare la pressione arteriosa e la frequenza respiratoria. È infatti fortemente sconsigliato come tinteggiatura di pareti. In più renderebbe loquaci, aperti, premurosi, passionali. Il verde, fondamentale in natura, è il colore dell’armonia: simboleggia la speranza, la pace e il rinnovamento. È un colore neutro, rilassante, favorisce la riflessione e la calma. In cromoterapia viene usato per sostenere il sistema nervoso. L’arancione ha un’azione liberatoria sulle funzioni fisiche e mentali e un grosso effetto di integrazione e di distribuzione dell’energia, inducendo serenità, entusiasmo, allegria, voglia di vivere, ottimismo, positivizzazione dei sentimenti, sinergia fisica e mentale.

A metà anni ottanta si è sviluppato un sistema che utilizza il colore come specchio dell’anima: l’Aura-soma. E’ una terapia olistica, che cura il corpo e l’anima tramite essenze che contengono le energie della luce, del colore, delle piante e dei cristalli. Nata solo nel 1984, si basa sui più antichi Sistemi di Saggezza. E’ "Vino vecchio in bottiglie nuove", come diceva la creatrice, Vicky Wall, donato all’Umanità per accompagnarla nel passaggio alla Nuova Era. Aura-Soma è una terapia delicata e non intrusiva che stimola la parte più profonda dell’individuo riportando armonia ed equilibrio nel corpo, nella mente e nello spirito. Cosa vuol dire "non intrusiva"? Nessuno meglio di te è può stabilire quale è la cura più adatta per i tuoi disagi fisici e psicologici: davanti alle 106 Equilibrium, le bottiglie colorate di cui questo sistema attualmente consiste, ti sentirai più attratto solo da alcune combinazioni di colori: le quattro bottiglie che ti piacciono di più, rappresentano i colori che tu sei e quelli di cui hai bisogno. Come è possibile questo? Secondo i Veda, gli antichissimi testi sacri indiani, tutto il mondo manifesto deriva da un’unica fonte di Luce. Quindi, essendo il colore parte di noi, non ci sarà da stupirsi se nasceranno nuovi metodi per entrare in sintonia con la sua vibrazione.

Per ora, potete sperimentare il tocco del colore mangiando, vestendovi e usando gli olii dell’Aura-soma. Buon colore a tutti!!!

di Roberto Facincani