Muscoli definiti: dimagrire o perdere peso?

Sicuri che perdere peso serve a definire i muscoli? I coach Yukendu spiegano come fare

Muscoli definiti: dimagrire o perdere peso? Questo è il dilemma! Già, perché viviamo in un momento in cui tutti i percorsi di “dimagrimento” vengono tradotti in “perdere peso”. Promesse di perdere 10 kg in un mese, di veder finalmente scendere, l’ago della bilancia, costi quel che costi, di far emergere muscoli definiti.

Ci troviamo così a fare cose da pazzi, come eliminare i carboidrati del tutto per un mese, ad esempio! Ma lo facciamo perché vediamo scendere l’ago della bilancia, il giudice implacabile che ci dice se andiamo bene oppure no.

Eppure appena ricominciamo a mangiare normalmente riprendiamo tutti i kg persi. Perché? Perché quei kg in meno non sono grasso ma acqua e massa magra, in sostanza non siamo dimagriti ma “deperiti”. Carboidrati, proteine, fibre, vitamine e lipidi sono tutti necessari, nessuno escluso, nelle quantità giuste e più volte durante la giornata; ci servono per avere le energie giuste per fare movimento e sport. Mangiare sano e fare attività fisica sono l’unico modo per dimagrire veramente.

“Sì, perché tecnicamente essere magri – spiega Davide, coach Yukendu -, come dice il termine, significa avere un’alta percentuale di massa magra (muscoli) e una bassa percentuale di massa grassa, non essere al di sotto di un dato peso. Addirittura, se decido di seguire un programma di dimagrimento sano ed equilibrato, fatto di sport ed alimentazione corretta, ed all’inizio peso 80 kg e la mia massa grassa è del 30%, alla fine potrei pesare sempre 80 o addirittura 81 kg ma la mia massa grassa sarà scesa al 20% con risultati duraturi e molto più visibili rispetto a quelli derivati da un dimagrimento drastico: muscoli ben definiti, molte taglie in meno quando compreremo vestiti nuovi, meno fatica nel compiere gesti quotidiani, maggior vitalità”.

Ti suggeriamo anche  Conor McGregor chiede scusa per le frasi omofobe: "Ho sbagliato, ho tanti amici gay"

Una volta che avremo capito a fondo il valore che ha ogni principio nutritivo per il nostro corpo ed avremo imparato ad assumerli tutti nelle quantità giuste, tutte le volte che faremo movimento, otterremo molti più risultati molto più in fretta: se avrò assunto la giusta quantità di carboidrati, avrò la benzina che mi permette di correre più velocemente, o per più tempo, o potremo fare più ripetizioni in palestra senza patire troppa fatica, e se poi alimenteremo i nostri muscoli con la giusta quantità di proteine (perché di queste sono fatti) aumenteremo la massa magra a scapito di quella grassa, e lo faremo mentre dormiamo, perché il nostro metabolismo basale sarà più alto. Avremo la soddisfazione di svegliarci ogni giorno più magri.

“Quindi, ricapitolando – conclude Davide, esperto di sport da combattimento e allenamento a corpo libero – ecco la ricetta per mettersi in forma una volta per tutte, in maniera duratura: mangiare spesso, un po’ di tutto, evitando fritti e dolci il più possibile e carboidrati prima di andare a dormire.

fare almeno 20 minuti di movimento al giorno cardio o isotonico, a piacimento, non prendendolo come una tortura, ma come cura del proprio corpo, essere costanti, visualizzando sempre l’obiettivo che si vuole raggiungere, tenendo presente che non è una gara, e passo dopo passo, lo possiamo raggiungere”.

Ti suggeriamo anche  Sapevi che esiste uno yoga tutto al maschile?

Ricordate, allora: per mettersi in forma non basta fare solo sport, e non basta seguire solo una buona alimentazione, il segreto è riuscire a trovare la giusta combinazione di entrambi, e far partire una reazione a catena di cui non potrete più fare a meno!

Se poi avete bisogno di un sostegno in più nel cambiamento, qualche dritta, ci siamo noi coach Yukendu ad accompagnarvi in questo processo.