NUOTATORI MONDIALI

A Melbourne sono giorni di Mondiale, grazie al quale possiamo gustarci i fisici scultorei dei nuotatori. L’Italia è ben rappresentata dai nostri ragazzoni, primo fra tutti il bel Filippo Magni.

Alzi la mano chi non sogna un fisico bello, scolpito, sodo e atletico. Penso proprio tutti. Ma le sedute in palestra spesso sembrano una mannaia che si abbatte su molte teste, e al bilanciere e pesi, si preferisce stare a casa a guardare la tv. Non avete tutti i torti. Ma c’è uno sport che potrebbe fare al caso vostro: il nuoto. È risaputo che questo è lo sport più completo: potenzia e definisce tutti i muscoli, nessuno escluso. Per non parlare poi dei benefici della idroterapia ad esso associata. Con un allenamento di circa tre mesi, il vostro corpo apparirà più agile e definito in maniera completa, e dopo un annetto e mezzo vi sembrerà di essere un Raul Bova, ma solo nel fisico, la faccia è dono di Madre Natura.

Siete dei pigroni? Non vi resta che seguire questo sport comodamente spaparanzati sul vostro divano, davanti alla tv. In questi giorni si stanno svolgendo i Mondiali di nuoto nella australiana Melbourne, una vera delizia per le nostre pupille sollazzate da una valanga di splendidi sirenetti in costume olimpionico (da straccetto aderentissimo, a sempre più sofisticati costumi che, aimè, comprono più di quanto dovuto).

Belli, giovani, con glutei di marmo e fisici da David, i gareggianti dei Mondiali di Montrel sono davvero un bel vedere per il popolo gaio, e chissà se qualcuno di loro non è anche un simpatizzante. Certo la scelta è davvero impressionante, con gli americani e gli italiani in pole position. Abbiamo fatto un po’ di ricerca e ci sembra doveroso mostrarvi i due sirenetti più appetitosi.

Filippo Magnini è il nostro orgoglio…

Ti suggeriamo anche  Obbligava i compagni a vedere i suoi video porno, squalificato il sollevatore Antonino Pizzolato

Continua in seconda pagina^d

Filippo Magnini è il nostro orgoglio, non solo perché ha appena vinto la medaglia d’oro nello stile libero, ma anche perché è davvero uno spettacolo di Madre Natura. Pesarese, 25 anni, vivacissimo ed esuberante, ha iniziato fin da piccolo a praticare svariati sport: tennis, pattinaggio, basket, calcio. Ma poi ha seguito la sua vera passione, il nuoto. Dopo duri allenamenti con lo stile Rana, si è reso presto conto che le sue grandissime doti erano meglio evidenziate dallo stile libero. Ed ora, dopo titoli su titoli, medaglie d’oro, d’argento e di bronzo, ha ottenuto la vittoria sul temutissimo americano: Brent Hayden. Bello, moro, con uno sguardo malandrino e sornione, sembra una creazione del Canova, quando si appresta a tuffarsi. Quando nuota la grazia è impressionante. Di lui sappiamo che ha molti hobby, adora il cinema e praticare Beach Volley e ha una collezione sterminata di cd. Allora, uno così, come non si fa ad amarlo?

Biondo, occhio di ghiaccio, altissimo e sinuoso, signori e signori ecco a voi Brent Hayden. Giovanissimo canadese, il terrore di tutte le gare di nuoto, Brent è coetaneo di Magnini, ma ha dalla sua una tecnica impressionante che gli permette di essere perfetto in qualsiasi tipo di stile. Scontroso e rissoso, rappresenta il tipico ragazzaccio americano che ama bere e fare caciara, ma sotto sotto dimostra di avere un cuore grande: in Canada è uno dei maggiori sostenitori di imprese umanitarie. Sebbene nel suo paese sia una star, non è ricco come i VIP nostrani e ha dichiarato spesso che gli piacerebbe proprio guadagnare di più. Vorrebbe una bella casa vicino al mare. Eppure Brent è uno spendaccione che acquista vestiti a valanga. Avrà anche un compenso non altissimo, ma il denaro che guadagna ama spednerlo in costumi rigorosamente Calvin Klein.

Ti suggeriamo anche  3 esercizi per rimetterti in forma dopo le feste

A loro, ma soprattutto al nostro Filippo Magni, va il nostro in bocca al lupo per altre medaglie. Grazie alla sua genuina bellezza, la nostra l’ha già vinta.

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Sport .