Paura della prova costume? Ecco come prepararsi

di

Evitare alcuni cibi e assumerne altri. Non avete fatto i sacrifici necessari durante l'inverno? Niente paura. Seguire semplici regole permetterà di superare con successo la temibile prova costume.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1066 0

Nei giorni di vacanza appena trascorsi, gli abitanti del centro nord hanno potuto godere del sole e di un clima favorevole che ha agevolato le trasferte verso le zone di mare. Ma fra poco tutta la Penisola sarà investita dal sole, dal caldo e le spiagge iniziano a riempirsi. Prima contribuire ad affollarle, però, dovremmo cercare di superare quella prova costume che ogni anno è in grado di terrorizzare chi durante l’inverno non si è sottoposto a terribili esercizi fisici e diete feree.

Nulla di irrecuperabile. Chi non ha fatto i sacrifici necessari è sempre in tempo a recuperare e senza nemmeno grossi sforzi. Perché chi ha detto che per belli apparire bisogna soffrire? Basta seguire poche regole, in realtà sempre le stesse, che aiutano nel mantenere il proprio peso e quindi superare con successo la prova slip.

Se è severamente proibito spizzicare cibo davanti alla tv, a fine giornata, o solo per noia, è invece altamente raccomandato non saltare mai certi pasti importanti come la colazione. A volte si deve mangiare, a volte si può, a volte bisogna rinunciare a ciò che ci andrebbe.

Per bloccare lo stimolo della fame e indurre quello della sazietà esistono trucchi ben noti ai dietologi. Zucchero bianco e sale, panna, oltre a far aumentare drasticamente il nostro peso sono cibi in grado di dare dipendenza: desideriamo consumarne sempre di più e questo a causa di un eccesso di glucosio che contribuisce ad attivare il sistema dopaminergico, lo stesso meccanismo che entra in gioco quando si assumono droghe.

Via dunque i cibi dolci, quelli eccessivamente salati, e lo zucchero bianco dalla nostra dieta. Possiamo compensare con la lattuga, che oltre ad avere effetti calmanti contiene flavonoidi, acido succinico e acido malico, che aiutano a sciogliere la tensione. La soia contiene vitamina E e colina, sostanze ideali per proteggere i tessuti cerebrali ed evitare malesseri e cali psicofisici. Il latte, è un ottima fonte di triptofano: bevuto la sera prima di andare a letto previene gli attacchi di fame notturna. Mentre la pasta integrale alza il livello di serotonina. In commercio potete trovare sostituti di cibo e pasti pronti per ogni esigenza. Esistono anche prodotti già pronti in grado di bruciare grassi e zucchero in eccesso.

Se volete bloccare la fame che vi assale non c’è niente di meglio di una tisana di frutta, che oltre a essere buona, fornisce vitamine e depura l’organismo. Quella d’arancia (sbuccia e taglia un arancia a piccoli pezzi,aggiungi un po’d’acqua e mettila sul fuoco in un pentolino. Portala ad ebollizione per alcuni minuti, toglila dal fuoco e bevila) scioglie i grassi grazie alle vitamine del gruppo B contenute negli agrumi. La tisana di pompelmo (si prepara come quella d’arancia) contiene un potente principio attivo che aiuta a sciogliere i grassi e a regolare il colesterolo. Se ne bevi una tazza mezz’ora prima dei pasti mangerai meno e conserverai ben pulito l’apparato digerente. La tisana d’ananas (basta bere il succo naturale con un po’ di acqua), invece, elimina efficacemente le tossine, contiene moltefibre e poche calorie. Se non volete improvvisarvi cuochi potete sempre fare affidamento ai moderatori dell’appetito in vendita su Cleptomania.

Leggi   Ti lascerai presto con il tuo ragazzo? Scoprilo con il test!
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...