SE IL GROSSO È UN LIMITE

di

Le dimensioni: qualcuno dice che contano ma all'atto pratico possono essere un limite "grosso" per chi fa il passivo. L'esperto risponde.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1746 0

Gentilissimo,
ho un problema ke mi assilla,il mio boy vuole fare sesso anale a tutti i costi,una volta ci stavamo provando ma sono scappato via perchè il dolore era insopportabile. Allora mi fece vedere un film dove i protagonisti lo facevano con persone superdotate non mostrando alcun senso di disappunto.
Quello che mi kiedo io.. ma il film sono finzione o realtà? È mai possible che i protagonisti abbiano rapporti con partner superdotati e restino impassibili?
Grazie mille!!

Continua in seconda pagina^d
Carissimo,
il rapporto anale è, per la coppia gay, la fase più intima della relazione sessuale. Alcuni uomini riescono a viversi la penetrazione anale con molta serenità e tranquillità. Questo è alla base di un rapporto all’insegna del piacere piuttosto che del dolore.
Con questo vorrei sottolinearti alcuni elementi importanti per ciò che riguarda il sesso anale.
L’ano è uno sfintere e come tale ogni qualvolta vi si avvicini un corpo (estraneo) tende a contrarsi. Inoltre se l’individuo ha paura, o comunque non si sente tranquillo e in sintonia con il partner, o in quel rapporto intimo-sessuale, attiverà maggiormente resistenze, quindi contrazioni.
Ecco che alla base di un piacevole rapporto di penetrazione anale ci deve essere una forte tranquillità e rilassatezza.
Inoltre, sempre il nostro sfintere anale, non ha una lubrificazione naturale come invece avviene per le secrezioni vaginali Questo è alla base di un importante accorgimento, infatti, durante la penetrazione anale è necessario lubrificare “artificialmente” la zona onde evitare dolore e spiacevoli escoriazioni.
A tale riguardo ti suggerisco l’importanza di utilizzare alcuni gel in commercio a base di acqua, evitando vaselline, oppure sostanze particolarmente irritanti. Inoltre, queste tipologie di gel non hanno controindicazioni se utilizzate insieme ai profilattici, in quanto non vanno a danneggiare il lattice durante l’atto sessuale.
Per quanto riguarda la tua perplessità rispetto a ciò che hai visto in quei film pornografici, non sapendo esattamente cosa hai visionato, posso solo confermarti che in generale non ci sono difficoltà nell’essere penetrati da un individuo con un organo genitale anche extra large, tanto quanto da eventuali oggetti, oppure mani (fist fucking). Alla base deve necessariamente sempre essere presente tutto quello che precedentemente ti ho descritto.
Dimenticavo.. in una coppia gay è vero che il rapporto di penetrazione è sicuramente la fase più intima, ma non è detto che una persona debba sentirsi obbligata nel vivere tale esperienza. Nel senso che nella varietà dei rapporti sessuali tra uomini possono esserci altre soluzioni piacevoli e altrettanto intime.
Un abbraccio
Dr. Fabrizio Quattrini
Per fare la tua domanda agli esperti, compila il form che trovi in fondo alla pagina cliccando qui.

di Fabrizio Quattrini

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...