SESSO NON PROTETTO. PERCHÉ?

di

Il libro di un terapista USA si interroga sui motivi del bareback: un’esigenza di comunione spirituale? Intanto nuove ricerche sugli steroidi per il grasso corporeo e le interruzioni...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1843 0

I motivi del sesso non protetto

Cos’è che spinge tanti uomini che fanno sesso con altri uomini a praticare il bareback, cioè il sesso anale senza preservativo, anche quando sanno che questo può metterli a rischio di contrarre l’Hiv e altre malattie sessualmente trasmissibili? “Si tratta solo di sesso, ricerca di sensazioni e piacere?” si chiede Michael Shernoff, un terapista che si occupa di aiuto per uomini gay. “O si tratta di… praticamente un tentativo di curarsi di sé creando una intimità più profonda, una vicinanza e persino una comunione spirituale?”. Nel suo libro “Without Condoms: Unprotected Sex, Gay Men and Barebacking” (Senza preservativo: sesso non protetto, uomini gay e barebacking) Shernoff usa la ricerca e le storie personali per esplorare questo argomento su cui ancora pesano molti tabù, e scopre che quando si parla del perché del barebacking non ci sono risposte facili.
Steroidi per il grasso corporeo

Secondo uno studio di breve periodo condotto da ricercatori statunitensi, l’oxandralone, uno steroide in pillole, sarebbe in grado di aiutare gli uomini sieropositivi a riprendere il peso che hanno perduto in conseguenza della infezione da HIV.
continua in seconda pagina^d
Steroidi per il grasso corporeo

Secondo uno studio di breve periodo condotto da ricercatori statunitensi, l’oxandralone, uno steroide in pillole, sarebbe in grado di aiutare gli uomini sieropositivi a riprendere il peso che hanno perduto in conseguenza della infezione da HIV. Durante lo studio, che ha coinvolto 262 uomini sieropositivi con una perdita di peso correlata all’Hiv ed è durato 12 settimane, sono stati somministrati ai partecipanti o un placebo una delle diverse dosi quotidiano di oxandralone. Dopo dodici settimane tutti gli uomini dello studio, anche quelli che avevano preso il placebo, hanno aumentato il peso corporeo ma quelli che prendevano 40 mg di oxandralone al giorno sembrano aver ottenuto i risultati migliori. Tuttavia l’oxandralone provoca diversi effetti collaterali come l’aumento del colesterolo cattivo e una perdita di testosterone e altri ormoni sessuali.
Interruzioni di terapia a rischio

Il gruppo con interruzioni del trattamento di un grande studio clinico è stato interrotto dopo che si è scoperto che i pazienti che seguivano cicli di trattamento contro l’Hiv seguiti da interruzioni strutturate avevano maggiori probabilità di manifestare patologie correlate all’Hiv. Le persone che erano state reclutate nel braccio con le interruzioni di terapia dello studio DART (Development of Anti-Retroviral Therapy in Africa) ora seguiranno una terapia antiretrovirale continua. Tuttavia lo studio continuerà con i suoi obiettivi primari di definire due metodi di monitoraggio dei pazienti che ricevono una terapia antiretrovirale in Africa. Si tratta del secondo grande studio sulle interruzioni di terapia che viene interrotto quest’anno. A gennaio lo studio SMART, che indagava sulla sicurezza delle interruzioni di terapia guidate dalla conta dei CD4, è stato chiuso dopo che i ricercatori hanno scoperto che i pazienti con interruzioni nel trattamento erano decisamente più a rischio di contrarre patologie.
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Positivi.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   La parola all'esperto: HIV e AIDS, due mali ancora poco conosciuti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...