UN CORPO CHE CRESCE

Muscoli, polmoni, cuore, ossa, capelli… Passando dai 25 ai 35 e ai 45 anni, il nostro fisico perde colpi. Come fare per evitare una incipiente decadenza? Ad ogni problema, la sua soluzione.

Nella lotta per restare in forma, invecchiando, si scontrano la genetica contro l’atletica. Vediamo come cavarsela…

Occhi: dopo i 45 anni, almeno il 90 percento degli uomini e delle donne hanno problemi a mettere a fuoco a distanza ravvicinata.
Consiglio: all’aperto, portate gli occhiali da sole; se lavorate al computer, ogni tanto guardate altrove e mettete a fuoco qualcosa a distanza: massaggiate gli occhi chiusi con un asciugamano o un fazzoletto di carta caldo.

Cuore: a 25 anni, il battito cardiaco massimo medio di un uomo è all’incirca 193 battiti al minuto; in una donna, 195. Il battito cardiaco massimo diminuisce in genere di circa un battito l’anno, così lo si può calcolare per gli uomini facendo 205 – ½ età, e per le donne, 220 – età.
Consiglio: l’allenamento aerobico regolare, da tre a cinque volte alla settimana per almeno trenta minuti, vi aiuterà a mantenere il cuore in buono stato di salute.

Polmoni: dopo i 25 anni, il massimo consumo di ossigeno da parte del corpo (cioè la quantità di ossigeno che è in grado di assorbire e usare in ogni respiro) diminuisce di circa un punto percentuale all’anno negli individui sedentari.
Consiglio: l’esercizio aerobico regolare e l’allenamento di resistenza vi aiuterà a conservare – se non a migliorare – l’efficienza e la resistenza fisica.

Muscoli: a 25 anni, gli uomini cominciano a perdere dai tre ai cinque chili di massa muscolare ogni dieci anni; le donne, da due a te chili. Allo stesso tempo, il grasso corporeo aumenta del 2 o 3 percento negli uomini e del 3,5 – 5 percento nelle donne. Mette insieme le due cose e avrete che ogni dieci anni, ci sarà una diminuzione del metabolismo del 5 percento tanto negli uomini che nelle donne.
Consiglio: Fate attenzione alla dieta e bruciate calorie facendo esercizi, soprattutto allenamento di potenza.

Flessibilità: Gli uomini e le donne raggiungono il massimo del range di mobilità trai 23 e i 28 anni, dopo di che, la flessibilità diminuisce a causa della degenerazione e dell’inattività di muscoli e giunture.
Consiglio: Fate stretching almeno 5-10 minuti per due o tre volte la settimana.

Ti suggeriamo anche  Rugby e sport mostrano i denti contro l'omofobia

Ossa: la maggior parte degli uomini e delle donne ottengono il picco massimo di massa ossea tra i 25 e i 35 anni. Dopo questa età, le donne perdono massa al ritmo di un punto percentuale l’anno, e gli uomini un po’ più lentamente. Le donne generalmente hanno perso il 20% della loro massa ossea a 65 anni, menter gli uomini il 10-15%.
Consiglio: l’allenamento con i pesi e un circuito sempre con i pesi (insieme con un’adeguata assunzione di minerali) può aumentare la forza e la massa delle ossa.

Capelli: a 55 anni, almeno il 50% degli uomini e delle donne sono abbondantemente ingrigiti.
Consiglio: spiacenti, ma l’unica soluzione è una bottiglia di tintura per capelli…

Fonti: (Occhi) American Society of Ophthalmology; (Cuore) Cooper Institute for Aerobics Research, American College of Sports Medicine (ACSM); (Polmoni) ACSM; (Muscoli) Robyn Stuhr, exercise physiologist for the Women’s Sports Medicine Center at the Hospital for Special Surgery, New York City, Mary Jacob, Ph.D., Professor of Nutritional Biochemistry at California State University; (Flessibilità) ACSM; (Ossa) ACSM, Stuhr; (Capelli) “Mayo Clinic Family Health Book,” 2nd ed.

di Gay.com