UNA GUIDA PER LA TERAPIA HIV

di

Esce "Guida per chi inizia la terapia contro l'HIV", una pubblicazione senza quei peli che spesso stanno sulla lingua di chi dovrebbe informare. A mali estremi...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1317 0

Parlare di AIDS e di prevenzione non è sempre facile. Quando a occuparsene è il governo i risultati sono scarsi: depliants troppo blandi, spot tv troppo omissivi nei confornti delle misure da adottare. Proprio in questi giorni va in onda sulle reti RAI l’ennesima ciofeca mediatica che, dimenticando di nominare il preservativo, non fa altro che disinformare. Per fortuna l’associazionismo è attivo da anni in questo rimanendo l’unica fonte affidabile a cui fare riferimento. L’associazione NADIR, che pubblica una rivista di informazione sull’HIV dal nome DELTA, ha messo scritto e messo in circolazione un’efficace guida dal titolo “Guida per chi inizia la terapia contro l’HIV“. Niente forzature, niente allarmismi: tutto quello che vorremmo sapere e che in pochi ci dicono.
Oltre ad essere distribuita, grazie all’aiuto di Roche SPA, nei centri clinici di malattie infettive, Nadir provvederà a distribuirla alle proprie associazioni di riferimento e/o alle associazioni che ne faranno richiesta.
La pubblicazione è indirizzata in particolare a tutte le persone con HIV/AIDS che iniziano una terapia antiretrovirale e/o a tutte le persone che non hanno ancora assunto farmaci. Anche chi vuole documentarsi sul contagio e sulle possibili conseguenze di un rapporto non protetto troverà comunque le risposte alle sue domande.
La terapia funziona davvero? Per quanto tempo funzionerà? Tutti ne hanno bisogno? Quando iniziarla?
Continua in seconda pagina^d
La terapia funziona davvero? Per quanto tempo funzionerà? Tutti ne hanno bisogno? Quando iniziarla? Le raccomandazioni sono uguali per uomini e donne? Sono solo alcune delle domande sui farmaci a cui la guida tenta di dare (con successo) una risposta scientifica. Per chi invece vuole saperne di più sui modi per individuare il virus ci sono paragrafi dettagliati dedicata agli esami più efficaci a cui sottoporsi e addirittura una parte dedicata al rapporto col proprio medico.
«Questo opuscolo – afferma il responsabile di NADIR – intende fornire alle persone con HIV/AIDS una base di conoscenze della propria patologia, utili per rapportarsi con il proprio medico in modo cosciente e consapevole, per intraprendere assieme a lui il “percorso terapeutico”. Questa pubblicazione è utile anche per la comunità scientifica, per definire alcuni concetti base che è sempre importante comunicare ai propri pazienti. Invitiamo dunque i signori medici ad utilizzarla e a distribuirla nei propri ambulatori ed ai propri pazienti, come strumento d’aiuto nella comunicazione con i propri assistiti: la comprensione delle complesse problematiche legate alla terapia per l’HIV/AIDS è certamente una base di partenza indispensabile in un rapporto a lungo termine».
Il modo migliore per iniziare una terapia efficace rimane quello di parlarne col proprio medico di fiducia e per questo il consiglio che viene dalle associazioni di persone sieropositive è sempre lo stesso: scegliere il medico al quale non si ha paura di raccontare le proprie esperienze, qualisasi esse siano. Una anamnesi scorretta e influenzata da false informazioni fornite dal paziente, a volte per vergogna, non farebbe che aggravare la propria posizione.
Per scaricare la “Guida per chi inizia la terapia contro l’HIV” in formato PDF clicca qui.
Per scrivere all’associazione NADIR clicca qui
Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Positivi.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...