USA: in Florida un centro per la cura degli alcolisti gay

di

Oltre alle normali cure, anche sedute psicologiche che aiutano a fronteggiare l'omofobia e ad accettare il proprio orientamento sessuale. Il pregiudizio è una delle cause dell'alcolismo dei gay.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
821 0

Se da un lato essere omosessuali non rende certo immuni da alcune dipendenze e patologie varie, dall’altro è anche vero che spesso e persone LGBT hanno esigenze terapeutiche e tecniche di riabilitazione diverse rispetto alle persone eterosessuali.

Negli USA, ad esempio, si contano un certo numero di alcolisti omosessuali che per ragioni diverse finiscono a soffrire di dipendenza da alcol e, psinti poi dall’esigenza di curarsi, cercano un posto aatto a loro per farlo, dove sentirsi a proprio agio e che li sappia accogliere.

E’ per questa ragione che in Florida è nato il Freedom Rings che è parte del Lakeview Health System, un ente che si occupa di tutte le forme di dipendenza.

Alla base dell’alcolismo omosessuale, secondo gli esperti del centro, c’è, prevedibilmente, il pregiudizio che basce dall’impatto che ha ancora il concetto di ‘diverso’ nella cultura statunitense. E infatti la speciale terapia di riabilitazione per alcolisti gay prevede, oltre alle normali cure per disintossicarsi, anche alcune sedute con psicologi che aiutino a far fronte alla tragedia dell’omofobia, fino ad arrivare ad una serena accettazione del proprio orientamento sessuale e della propria identità di genere.

Che per i gay curarsi in una struttura dedicata prettamente a pazienti omosessuali, può essere discutibile, ma che ce ne sia comunque la possibilità è certamente una buona cosa.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...