VACCINI CONTRO LE EPATITI E LE MTS NON VIRALI: COME GESTIRLI

Un lettore chiede come comportarsi dopo avere fatto i vaccini contro l’Epatite A e B e se le mts più comuni possano ripresentarsi

Grazie dott. Allegrini, ci accompagni da anni nei nostri dubbi.

Sono un assiduo lettore della tua rubrica, anni fa scrissi una cosa che hai pubblicato con il titolo di "sesso sicurissimo". Altre volte ho scritto con meno fortuna perché non ho mai visto apparire le mie domande.

Ora, il dubbio che ho è questo… o meglio questi: posto che facendo sesso più sicuro si riesce ad evitare il virus dell’Hiv (c’è sempre la spada di Damocle del prespermatico negli orali…), pare non si sia mai al riparo dalle altre mts.

Le mie domande sono: chi si è vaccinato (come me) contro epatite A e contro epatite B deve fare vaccini di richiamo? Se si dopo quanti anni dalla prima vaccinazione?

Le mts più comuni e curabili come la clamidia, la gonorrea, i condilomi (so che sono di molti tipi) e la sifilide Le mts più comuni si possono contrarre più volte nella vita oppure una volta prese non si ripresentano?una volta contratte non si ripresentano più come la varicella e il morbillo?

Sembra banale la mia domanda… ma di questo non si è mai parlato e forse è il caso di sapere…non per darsi alla pazza gioia una volta contratte tutte, ma per sapere cosa si rischia di nuovo e cosa no!

Grazie, spero davvero che stavolta pubblichiate la mia domada. Grazie sempre per il grande aiuto. M.

Caro M.,

grazie a te per la tua attenzione alla rubrica 🙂 Specifico subito che sia i titoli che gli argomenti della rubrica sono scelti dalla redazione che mi invia le domande, non sono io a sceglierli. Ma veniamo ai tuoi quesiti.

Per prima cosa vorrei dire che applicando le regole del sesso più sicuro si riduce (ma non si annulla) la possibilità di contagiarsi ed è bene avere in mente che un piccolo rischio esiste comunque e che se il rischio seppure piccolo viene ripetuto tante volte non rimane più tanto piccolo…

Hai fatto benissimo a vaccinarti contro l’Epatite A e B e tutti dovrebbero seguire il tuo esempio, una volta vaccinati non è previsto nessun richiamo.

Per quanto riguarda la gonorrea, la clamidia e la sifilide (cioè malattie dovute non a virus) si possono riprendere anche più volte pure se uno le ha già avute perchè non danno immunità. Le infezioni virali invece, come i condilomi dovuti all’HPV oppure l’Herpes, si prendono una sola volta ma i virus rimangono nel nostro organismo e quindi le nuove manifestazioni che si possono avere nel tempo sono nella stragrande maggioranza di casi riattivazioni virali piuttosto che nuove infezioni.

Ciao e continua a seguirci !

dott. Francesco Allegrini

di Francesco Allegrini

Ti suggeriamo anche  ASMR: cos'è e a cosa serve