Volete uno sperma sano? Dite addio ai cibi grassi

Gli alimenti ricchi di grassi saturi, come le carni lavorate, provocano un calo nella fertilità maschile, riducendo il numero di spermatozoi. Lo dimostra uno studio di Harvard.

Siete particolarmente affezionati ai vostri spermatozoi? O pensate che un giorno potrebbero servirvi per avere un figlio da una madre surrogata? Allora dite addio a hamburger, salame, salsicce, burro e latticini. O quanto meno, moderate drasticamente il cosumo di questi alimenti come di tutti quelli che contengono grassi saturi. Un’alimentazione ricca di grassi saturi e monoinsaturi, infatti, provoca un calo nel numero di spermatozoi nel liquido seminale e quindi riduce la fertilità dell’uomo.

Invece, chi sceglie cibi a base di acidi grassi come gli omega-3 e gli omega-6 avrà più sparmatozoi e più sani.

A rivelarlo è uno studio effettuato da alcuni ricercatori statunitensi dell’Harvard Medical School e riportato dal quotidiano la Stampa.

Insomma se volete andare sul sicuro e garantire lunga vita ai vostri amati spermatozoi, abbondate con il pesce che, con i suoi grassi polinsaturi sarà un’ottima assicurazione sulla vostra fertilità.

Ti suggeriamo anche  Gay e lesbiche hanno più disturbi del sonno rispetto agli etero