Storia del movimento LGBTQI italiano: 1995

di

Il Gay Pride a Bologna. A Milano il sindaco Formentini firma una petizione per le unione civili gay. Esce il film Stonewall. Internet nella comunità gay.

3834 0

Nel 1995 il Gay Pride si svolge a Bologna. La stampa parla di 15 mila persone. Dal palco intervengono il sindaco di Bologna Valter Vitali e il vicepresidente del Parlamento europeo, Renzo Imbeni. Vengono presentate 70 mila firme raccolte per l’approvazione delle unioni civili in Parlamento.

bologna-pride-1995-2
Manifestanti al Gay Pride di Bologna del 1995.
pride giugno 200a Milano 021
Immagine dai carri del Pride di Bologna.

A Milano il sindaco leghista Marco Formentini firma una petizione a favore delle unione civili gay: una sorta di miracolo al quale assiste quasi incredula la delegazione capitanata da Paolo Hutter.

“Italiani” è il titolo della mia mostra fotografica all’After Line in cui propongo come modelli i clienti, i baristi e gli amici dello stesso locale.

1995 mostra italiani felix446
Locandina della mostra fotografia Italiani all’Afterline.
mostra felix
Uno degli scatti della mostra fotografica Italiani.
scansioni foto felix da negozio 19
Altro scatto in mostra all’Afterline.

Internet si diffonde anche nella comunità gay, nascono i primi siti culturali e porno.

Esce il film Stonewall che ripercorre, in modo un po’ romanzato, gli avvenimenti che avevano portato ai Moti di Stonewall del 1969.

unnamed-7
Poster del film Stonewall, uscito nel 1995.

Il Mardi Gras di Sydney raccoglie più di 650.000 partecipanti alla parata.

1393651883083
Un’immagine del Mardi Gras di Sidney.

Il tuffatore Greg Louganis – che nel ’94 aveva fatto coming out – nel ’95 dichiarò la propria sieropositività, scatenando molte polemiche: venne accusato infatti di essersi fatto medicare senza aver avvertito nessuno della propria condizione, dopo aver battuto la testa contro il trampolino, alle Olimpiadi di Seul del 1988.

unnamed
Il tuffatore Greg Louganis, vincitore di quattro ori olimpici, sulla copertina del numero dell’aprile 1995 del periodico LGBT statunitense “Out”.
Leggi   Hiv, Milano prima città italiana ad aderire alle Fast Track Cities
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...