Riemerge l’omosessualità in Afghanistan

di

L'antica tradizione di accompagnarsi con ragazzini pagati per fare sesso sta tornando a essere molto visibile nella società post-talebana.

2845 0

Il regime talebano è caduto a Kandahar e i giornalisti occidentali hanno già potuto notare che le tradizioni di omosessualità stanno riemergendo.

I Pashtun di Kandahar hanno cominciato a farsi nuovamente vedere con i loro "ashna", adolescenti istruiti per il sesso. Prima che i Talebani prendessero il potere nel 1994, si potevano vedere ovunque Pashtun con i loro giovanetti sui quali facevano piovere costosi regali. Con una povertà come quella che vige nel paese, i ragazzi non potevano rifiutare le attenzioni dei Pashtun.

Una volta che un ragazzo diventa proprietà di un Pashtun, normalmente sposato e con famiglia, viene marcato. Le persone di Kandahar, comunque, accettano le relazioni dei Pashtun come parte della loro cultura. I Pashtun e i loro amati "ashna" hanno fatto parte della vita quotidiana per secoli. «Al tempo dei Mujadidin, c’erano uomini con i loro ashna dappertutto, a ogni angolo, nei negozi, per le strade, negli hotel: avveniva completamente all’aperto, come una parte della vita» ha detto al Times Torjan, 38 anni, soldato leale al nuovo governante di Kandahar, Gul Agha Sherzai.

«Ora stanno semplicemente tornando fuori – ha aggiunto – Anche i combattenti ora hanno ragazzi nelle loro baracche. E’ stato portato all’attenzione di Gul Agha, che ha ordinato che i ragazzi fossero espulsi, ma in realtà continua. I ragazzi vivono con i combattenti in maniera molto aperta. In poco tempo, e certamente entro un anno, sarà come prima dei Talebani: saranno ovunque».

di Gay.com UK

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...