video blog gallery forum hot matrimonio G&T WEBSERIE guida incontri CHAT!
TEMI: Bonazzi Omofobia Coming out Sport Cinema Gossip Unioni - Matrimoni gay

L'occhio della rete negli spogliatoi


di

  L'occhio della rete negli spogliatoi

Le riprese nelle docce di una scuola fanno gridare al bullismo. Ma i filmati di scherzi fra ragazzi possono essere messi al pari della violenza o dello scherno? Guardate e giudicate voi stessi.

Il videofonino di un anonimo operatore ha catturato le immagini che mostrano dei ragazzi che fanno la doccia nudi. È successo all’istituto tecnico di Agraria «A.Trentin» di Lonigo in provincia di Vicenza, e l'episodio è stato riportato dalla stampa locale come un tipico caso di bullismo. E tanto è stato il clamore suscitato che il preside dell'Istituto ha convocato un consiglio disciplinare per punire il colpevole.


Le riprese sono state pubblicate su Youtube, il popolare sito di video amatoriali, e mostrano tra l'altro alcuni visi che rendono i protagonisti del video facilmente riconoscibili.


Ma si può etichettare una cosa simile come episodio di bullismo? È possibile mettere quello che all'apparenza sembra uno scherzo tra amici al pari delle violenze ai danni, ad esempio, di un ragazzo down?


La rete, in realtà, è piena di filmati girati tra le mura scolastiche ma che non incitano a nessuna forma di violenza. Si tratta di riprese fatte negli spogliatoi, in palestra o in gita scolastica. Vi proponiamo 10 filmati, che all'apparenza sembrano scherzi innocenti. A voi il giudizio sulla loro "violenza".


Titolo: Coglioni nello spogliatoio







Titolo: Dementi in spogliatoio







Titolo: Cazzata in spogliatoio







Titolo: In spogliatoio







Titolo: Pazzia nello spogliatoio







Titolo: Spogliatoio Limidese







Titolo: Nello spogliatoio del calvizzano65 napoli







Titolo: Giulio spogliatoio







Titolo: Alan sadomaso







Titolo: A ScUOLa 3CC





Giovani   Scuola  

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

Gli ultimi interventi su questo argomento dal Forum:

grillo monello
è soltanto sana esuberanza giovanile, entusiasmo , spensieratezza ,voglia di vita, allegra goliardia, altro che atteggiamenti prepotenti! io gioco a calcio e negli spogliatoi se ne fanno di tutti i colori, adesso nella mia squadra è di moda nascondere calzini e slip, e parecchi sono costretti a tornare a casa senza biancheria intima o a rimettere quella sudata usata per giocare, il bello è che questi buontemponi non restituiscono poi più niente. che figli di ........., ma pazienza è la gioventù (che non è strettamente legata all'anagrafe)! ciao
più di un anno fa
madjakk
Un mio compagno delle superiori, bono e bullo, una volta nei bagni dello spogliatoio ha immobilizzato lo sfigato della classe per pisciargli addosso in segno di disprezzo. Poi non c'è riuscito perchè non gli veniva (lo sfigato si dibatteva e infine è riuscito a sfuggire), io collo di giraffa per riuscire a vedere l'uccello del bullo (bullo che mi sfotteva pure sulla mia frociaggine... ma me lo sarei fatto).
più di un anno fa
danilo
ma sicuramente sono dei ragazzi molto vivaci ma per definire questo bullismo ce ne vuole! secondo me si fa confusione spesse volte io parlo per esperienza di vita vissuta purtroppo sulla mia pelle cioè voglio dire dispetti soprusi angherie di ogni genere fatte a me in quanto mi consideravano un diverso per me queste immagini nn sn bullismo vero e proprio
più di un anno fa
ky
direi che questo è tutto tranne che bullismo!
più di un anno fa
DIO
NON SONO GAY...E NON ACCUSATE LA GENTE INGIUSTAMENTE SOLO PER FARE QUALCOSA E SOPRATUTTO PER VENDERE PUBBLICITA' E NOTIZIE FALSE. PORCO DIO. LA GENTE NON SI ACCUSA SE NON SI HANNO DELLE PROVE SCHIACCIANTI. PORCO DIO E PORCA MADONNA...ODIO DIO...PORCO DIOOOO
più di un anno fa
Mezzio
sono veramente belli ed eccitanti
più di un anno fa
caprabee
sono tutti così carini nella loro imbarazzata richiesta di amore, affetto, attenzione... questo desiderio, troppo spesso censurato, sta alla base di troppi comportamenti stigmatizzati da una morale ancora troppo presente nel nostro tentativo di libero pensiero per diventare cittadini del futuro. sono i danni delle chiese e dei limiti morali sociali che si oppongono al bisogno naturale di affetto, coccole, sesso.
più di un anno fa
cravet

cravet

37 anni

Novara

aleics

aleics

50 anni

Desenzano del Garda

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo

lubis

lubis

54 anni

Cantello

enrico

enrico

37 anni

Pisa

Gianny89

Gianny89

25 anni

Nocera Inferiore

Stefanostarroad

Stefanostarroad

31 anni

Parma

italianboy90

italianboy90

24 anni

angelosenzali

angelosenzali

52 anni

Mesagne

zebra79

zebra79

37 anni

Taranto

cris_85

cris_85

29 anni

Novate Milanese

turtle86

turtle86

28 anni

Vigevano

trafugatore

trafugatore

54 anni

Roma