video hot gallery forum annunci guida matrimonio incontri CHAT! G&T WEBSERIE
TEMI: Bonazzi Omofobia Coming out Sport Cinema Gossip James Franco Discriminazioni Eterosessuali

Praga, la nuova frontiera del porno gay


di

  Praga, la nuova frontiera del porno gay

L'Europa dell'Est sembra essere una fucina di nuovi giovani porn performer e gay for pay. Praga, in particolare, produce un altissimo fatturato con l'hard gay e diventa la capitale europea del genere.

Il Globalpost è una testata giornalistica online, con una propria agenzia di stampa e sessantacinque corrispondenti internazionali, che si propone di essere un riferimento per il giornalismo del nuovo millennio. Per questo ha destato un certo interesse il servizio che ha appena dedicato al mondo della pornografia gay, in particolare nell'Est Europa e nella città di Praga. I dati che emergono dall'indagine della giornalista Iva Skoch sono alquanto interessanti, anche se - secondo gli esperti del settore - sono altrettanto approssimativi: nonostante la crisi, il mondo del porno gay fatturerebbe qualcosa come dodici miliardi di dollari all'anno, circa un terzo dell'industria pornografica nel suo insieme. Anche se la capitale dell'industria dell'hard rimangono gli USA, buona parte di questo fatturato proverrebbe proprio dall'Europa dell'Est, dove peraltro molti studios americani ed europei hanno le loro basi logistiche.


Il fenomeno, in realtà, non rappresenta una novità: dopo caduta del muro di Berlino l'Europa dell'Est - e in particolare la neonata repubblica Ceca - si è trasformata in una vera e propria capitale dell'hard (gay e non), anche a causa della buona disponibilità di potenziali performer di ambo i sessi. In questa zona il porno gay è sbocciato quando William Higgins, nome storico dell'hard americano, ne fiutò il potenziale e si stabilì a Praga. Poco dopo la Falcon aprì uno studio nella città e da lì Bel Ami mosse i primi passi: il resto - come si suol dire - è storia, grazie anche al fatto che i ragazzi cechi vivono la sessualità con meno tabù verso i rapporti omosessuali, anche e soprattutto quando si considerano etero a tutti gli effetti. Giusto per fare un esempio: fino al 2005 solo uno dei ragazzi che avevano lavorato con Bel Ami si considerava gay, e non era nemmeno uno dei più popolari. Probabilmente il fenomeno dei gay for pay come lo intendiamo oggi è nato proprio nell'Est Europa, per poi estendersi in buona parte del mondo occidentale (e non solo).


Oltretutto l'indagine del Globalpost mette in luce come questo fenomeno sia aumentato di pari passo con il montare della crisi economica globale, puntualizzando che per i ragazzi esteuropei prestarsi a rapporti omosessuali per l'industria pornografica viene considerato più come un lavoretto per mettere da parte qualche soldo piuttosto che come la tragica conseguenza di una vita di privazioni. D'altra parte l'alternativa è fra spaccarsi la schiena per pochi euro e avere degli orgasmi con dei coetanei carini - magari anche molto bravi nell'arte di procurarli - per una paga ben maggiore. Senza contare che, in questa parte del mondo, l'industria della pornografia gay ha potuto radicarsi e prosperare per oltre un decennio lontano dall'interesse dei media locali, che l'hanno "scoperta" quasi per caso quando Filip Trojovský (meglio noto in Bel Ami come Tommy Hansen), arrivò terzo nell'edizione locale del Grande Fratello 2005.


Filip dichiarò per primo di fronte alla nazione che la sua carriera nell'hard gay era dovuta alla voglia di divertirsi e ai buoni compensi e non certo al fatto che si sentisse gay, e che comunque la cosa non gli procurava alcun problema. Probabilmente fu allora che i gay for pay furono sdoganati e divennero un fenomeno sociologico, prima nell'Est Europa e poi negli USA, dove oggi alimentano quotidianamente migliaia di siti. Intanto nel mondo dei video gay tradizionali sta aumentando il numero di porn performer gay dichiarati (anche fidanzati, o addirittura sposati, fra di loro), per i quali - probabilmente - l'idea di dedicarsi alla pornografia è diventata meno imbarazzante di un tempo proprio grazie all'esempio e alla disinvoltura dei gay for pay. In effetti, fino all'apertura dell'Europa orientale, il mondo dell'hard gay era strutturato in maniera ben diversa: tantissimi gay all'ultima spiaggia, spesso tossicodipendenti o con problemi di depressione (che spesso li portavano al suicidio), ma anche tanti bisex non dichiarati (per paura di giocarsi il pubblico) che trasmettevano un'idea spesso morbosa e malsana dei rapporti omosessuali.


Sicuramente il mondo della pornografia gay rimane un paradiso solo nell'immaginario del suo pubblico, tuttavia è innegabile che la situazione sia sensibilmente migliorata e che il suo ruolo e la sua percezione - specialmente dopo l'avvento di internet - siano radicalmente cambiati. Il crescente fenomeno dei gay for pay ne è la prova, così come il grande numero di performers che sono anche attivisti gay o che, pur sfoggiando il loro curriculum, non si fanno problemi a tentare altre strade. La nuova rivoluzione sessuale è davvero partita da Praga? Staremo a vedere.

Polonia   Porno  

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

Gli ultimi interventi su questo argomento dal Forum:

Ospite
guardate il sito della colt ww w.coltstudio.com altro che pancetta. in più il super mito del porno italianissimo carlo masi in prima pagina con il bonazzo del fidanza
più di un anno fa
Ospite
e grazie che i film si fanno a praga, li in sesso costa un decimo. li una marchetta bona la paghi 4 lire qui la più scalcinata delle marchette chiede 100 euro, e parlo di ragazzi che non si possono mettere su un video figuriamoci dei bei ragazzi attraenti che potrebbero fare soldi a palate facendo sesso in privato e senza sputtanarsi su un video. per precistare non è colt man studio ma colt studio e mai vista una pancetta alla colt, tutti super masci e super palestrati
più di un anno fa
almadell
Bisogna ricordare che - se non erro - in Ceco non esiste una parola per dire "omosessuale". C'è un verbo che significa "fare sesso tra maschi" ma non c'è un sostantivo per "colui che fa sesso coi maschi". Questo è considerato il motivo per cui a Praga molti "etero" fanno film gay (misteri della linguistica).
più di un anno fa
AlexTransNa
I film porno più belli per eccellenza sono quelli della Colt Man Studio. Uomini possenti e pelosi con la pancetta, avanti con gli anni, che non guasta mai, insomma il classico uomo della porta accanto diversamente dalla filmografia della Bel Ami rivolti alla bellezza glabra che ricorda la giovnezza e la freschezza dei rapporti omosessuali. In entrambi i casi quello che risalta è la libertà di espressione ed è giusto che ci sia in ognuno. Guardare un film porno gay è come contemplare la naturalezza delle identità.
più di un anno fa
andre_omo91
x me invece è molto bello sentire queste cose xkè mi fa sentire bene sentire xsone del tuo stesso sentimento,io sn un ragazzo gay dichiarato ma sn cmq uomo 100% ma cn sentimento diverso.. volevo dire solo ke il mondo nn è fatto solo x gli etero,, il mondo è fatto x tutti dai vivi ai morti,nn ce nessuno ke comanda l'uno cn l'altro x fare quello ke si deve fare o nn si deve fare oniumo è libero di vivere la sua propria vita positiva o negativa nella vita nn ce sempre la felicita..magari la felicita x qualcuno/a ce l'ha x un altra cosa.. cmq il mondo è fatto di belle cose, vivere passo dopo passo,attimo dopo attimo godersela + ke si può. ognuno è libero di scegliere la propria vita o ke sia etero,gay o lesbica e via proseguendo...ognuno è libero di scegliere quello ke è dentro nn quello ke deve essere x gli altri!io la penso ke il mondo è fatto proprio x questo essere diversi l'uno cn l'altro dal sentimento,dal colore della pelle,dalla lingua.. sn queste le belle cose ke esistono al giorno d'oggi. pensate se fossimo tt uguali!! ke brutto io nn riuscirei a vivere.. poi giustamente ognuno la pensa a modo suo io giustamente dico la mia.. io xò nn voglio fare nessuna descriminazione x nessuna xsona xò volevo farvi capire ke primo o poi bisogna accettare l'uno cn l'altro l'importante e ke si rispetti,e ke si vive la vita serena. io sn ankora giovane e ho ankora una vita davanti a me ed ho ankora tanto da imparare e x questo devo ringraziare il mondo gay ke mi ha fatto capire tante cose belle nella mia vita ^_^ cmq adesso ho finito di scrivere e spero tanto ke quello ke ho scritto vi è kiaro e spero di nn aver detto qualkosa di sbagliato ok!! ciao a tutti e grazie ps ho 19 anni e se volete rispondermi io sn lieto di sentire ogni vostro parere ma scrivete su questa email andre_omo91@live.it ciao <3
più di un anno fa
Otaner4936
Se la rivoluzione è veramente partita non lo so, se è partita da Praga nemmeno. L'unica cosa che spero è che sia partita o che parta preso perchè è ora di finirla con l'omofobia!!![b][/b]
più di un anno fa
Ospite
ma adesso come sei di preciso? 8)
più di un anno fa
hrgp

hrgp

32 anni

Milano

trafugatore

trafugatore

54 anni

Roma

cris_85

cris_85

29 anni

Novate Milanese

aleics

aleics

50 anni

Desenzano del Garda

italianboy90

italianboy90

24 anni

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo

Stefanostarroad

Stefanostarroad

31 anni

Parma

turtle86

turtle86

28 anni

Vigevano

angelosenzali

angelosenzali

52 anni

Mesagne

enrico

enrico

37 anni

Pisa

lubis

lubis

54 anni

Cantello

adriano82

adriano82

32 anni

Cernusco sul Naviglio

zebra79

zebra79

37 anni

Taranto