Giovanni Ciacci: “Barbara: portami al Grande Fratello!”

di

La Tv, la lobby gay, Mariotto, ma anche Maria, Milly, Barbara e la voglia di cambiare aria. Fermi tutti: parla Giovanni Ciacci.

CONDIVIDI
1.5k Condivisioni Facebook 1.5k Twitter Google WhatsApp
39341 0

Stare dietro a Giovanni Ciacci è un’impresa faraonica. Non è solamente il trendsetter più famoso d’Italia, ma anche il più grande ufficio stampa di se stesso. Chiama, scrive, aggiorna, pubblica, divide e il tutto con due trasmissioni all’attivo: Detto Fatto e Ballando con le Stelle. Ed è da qui che parte la nostra conversazione perché il famoso ‘Giò Giò’, scherzando e ridendo, tra polemiche e applausi, è arrivato all’ultima puntata del popolare programma di Milly Carlucci dove  sabato prossimo si sfiderà, a colpi di ballo, con le altre cinque coppie rimaste in gara.

Ed anche questa tredicesima edizione di Ballando è giunta al termine. Chi vincerà?

Spero Jessica Notaro. Lei e la sua storia lo meritano più di tutti noi rimasti in gara. È una ragazza meravigliosa che merita tutto il bene di questo mondo.

Ma qui parliamo di ballo, non di storie?

Infatti Jessica è anche bravissima! Certo, in passato è stata una ballerina bravissima, ma niente e nessuno potrà farmi cambiare idea su di lei. Al massimo, se proprio non dovessi giudicare il ballo, ma solamente la parte ‘spettacolo’, potrei premiare Natalina. 

E tu dove ti posizioneresti?

Io Ballando l’ho già vinto.

Che noia..

No, è vero, anche perché io sono già la coppa di me stesso. A Ballando, poi, non si vince niente. Se ci fosse stata in palio una cospicua cifra, forse, ci avrei pensato su, ma la gloria e l’onore, credimi, vanno lasciati a Jessica. Quella ragazza sta lanciando un messaggio molto più importante di qualsiasi coppia in gara. Io poi non so come arriverò a sabato. Non mi ricordo neanche un ballo. Raimondo ha già l’ansia da prestazione.

Da te ci si aspettava molto, invece sei stato bravo, ma terribilmente equilibrato. Nessun passo falso e nessuna reminiscenza alla ‘catfight’ mediatica tra la Parietti e Selvaggia Lucarelli..

Non sono una guerrafondaio. Sono una persona colorata, decisamente scandalosa nell’intimità, ma equilibrata nella vita di tutti i giorni. Non ho nulla a che vedere con il carattere di Alba, nonostante la trovi una donna meravigliosa, e poi, con chi me la sarei dovuta prendere? Zazzaroni non ha mai pensato nulla di quel che ha detto. Roba da ‘bar sport’. Carolyn mi ha sempre supportato. Canino è stato il mio braccio destro per portare avanti certi messaggi. Selvaggia, nonostante mi abbia dato del ‘paraculo’ un paio di volte, è sempre stata generosa e sincera, mentre su Mariotto, passo.

Come passi?

Come posso parlare di uno che non capisco cosa dice quando parla? Suvvia! Capisco perfettamente che aveva bisogno di attirare l’attenzione su di sé, ma c’è modo e modo. Dire cose così, senza senso, per il gusto di apparire, non lo trovo carino. Il nostro trascorso, oramai, è noto a tutti, ma a quanto pare, vista cotanta cattiveria, inizio a pensare che non gli ho portato via solo un uomo, ma molti di più. Mi dicono il suono nuovo hobby è andare a parlare male di me, ogni domenica, dalla Parodi; ma che andasse in qualche sauna gay, invece di farsi pubblicità con il mio nome!

Vorresti farmi credere che non hai mai visto una puntata di Domenica In quando si parlava di Ballando?

Leggi   Alda D'Eusanio: "Io, Pannella, l'hashish e i nuovi gay in Tv"

Io la domenica ho mille cose da fare che stare a guardare lui, dalla Parodi. E poi io la domenica guardo sempre Barbara d’Urso. ( Gli addetti ai lavori dicono che domenica 20 maggio, subito dopo la finale di Ballando, Ciacci sarà ospite nel salotto di Domenica Live, ndr)

Visto che sei ‘amico di tutte e schiavo di nessuna’ come precisi su Instagram, sapresti svelarci la verità sull’ospitata di Barbara d’Urso a Ballando?

Mi credi che non ne so davvero nulla? Non sono riuscito nemmeno ad andare al compleanno di Barbara per i troppi impegni di lavoro. Milly poi è famosa per la sua eleganza e per la sua diplomazia. È la Kofi Annan della Tv italiana.

Se ne parlava da Gennaio, dai..

Con tre programmi era impossibile che lei potesse partecipare anche a Ballando! Poi, le trattative tra lei e Milly, io non le conosco. 

A proposito di Milly, come hai vissuto questa ‘lotta mediatica’ tra lei e Maria De Filippi?

Nel modo più neutrale possibile! A me gli ascolti non mi toccano. La verità la sanno solo lei, e Maria. Io sono un operaio dello spettacolo e in questo caso un ospite protagonista. A me rende felice fare un bel programma, quello sì.

Faccio fatica a credere che non ti renda felice un buon risultato del programma dove sei ‘ospite protagonista’..

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...