CRISTINA DONA’, NEL NIDO DEL GENIO

Un album ("Nido") e una tournèe da non perdere. Con la sua musica ricca e ricercata, i suoi testi poetici e importanti, mai consolatori, appartiene di diritto alla tradizione internazionale delle grandi cantautrici, quelle donne-genio che scrivono testi e musica e li arrangiano raggiungendo risultati originali e altissimi.

CRISTINA DONA', NEL NIDO DEL GENIO - 0245 cristinadona - Gay.it
2 min. di lettura

Difficile trovare nel panorama musicale italiano qualcuno che regga il confronto con questa straordinaria artista che torna con un album e una tournèe da non perdere, dopo che si era splendidamente affacciata sulla scena musicale con un album d’esordio, “Tregua”, che nel 1997 aveva stupito la critica per la sua intensità e immediatezza, rivelando un’artista degna di stare al fianco delle grandi protagoniste della scena rock internazionale più raffinata: Cristina Donà, con la sua musica ricca e ricercata, i suoi testi poetici e importanti, mai consolatori, appartiene di diritto alla tradizione musicale delle grandi cantautrici, quelle donne-genio che scrivono testi e musica e li arrangiano raggiungendo risultati originali e altissimi, superando in talento, forza e intensità tutti i colleghi maschi. Parliamo di Kate Bush, Stevie Nicks, Kristin Hersh, Jane Siberry, Natalie Merchant, per nominare solo quelle a cui Cristina Donà potrebbe essere, per motivi diversi, accostata più facilmente. Con la sua opera prima “Tregua” Cristina Donà vinse il premio Ciampi a Livorno. Adesso torna alla grande con un cd che supera perfino i già egregi risultati del disco d’esordio. Si intitola “Nido” e si apre con l’omonima, bellissima canzone che proietta immediatamente in viaggio musicale di rarefatte atmosfere mai ovvie, sempre originali, dai testi intensi, poetici e densi. Cristina parla con ironia e profondità, rigore e impegno, senza mai lasciare nulla alla banalità, di temi come la dittatura del consumo forzato (“Deliziosa abbondanza”), turismo sessuale (“Così cara”), ricerca della felicità nelle pillole (“Terapie”), e mette il dito nella piaga dell’inconsapevolezza, di una vita forzatamente competitiva (“Mangialuomo”). La musica e le parole delle canzoni di Cristina Donà lasciano il segno e penetrano nel profondo ascolto dopo ascolto. E anche quando parla d’amore raggiunge risultati soprendenti di profondità del testo e melodia originale: la perla del disco è “Goccia”, che avvolge in un sommesso crescendo grazie anche al contributo di Robert Wyatt, da tempo suo estimatore. Ma anche “Qualcosa che lasci il segno” e “L’ultima giornata di sole” sono canzoni che non si dimenticano. Un capolavoro.

di David Fiesoli

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24

Hai già letto
queste storie?

Virginia Raffaele e il bellissimo monologo contro l’omobitransfobia a Colpo di Luna - VIDEO - Paula Gilberta Do Mar - Gay.it

Virginia Raffaele e il bellissimo monologo contro l’omobitransfobia a Colpo di Luna – VIDEO

Culture - Redazione 22.1.24
Rainbow Awards 2023, la 2a edizione dedicata a Michela Murgia. Tra i premiati Elly Schlein, Gualtieri ed Emma Bonino - Rainbow Awards 2023 - Gay.it

Rainbow Awards 2023, la 2a edizione dedicata a Michela Murgia. Tra i premiati Elly Schlein, Gualtieri ed Emma Bonino

Culture - Federico Boni 8.11.23
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della terza puntata del Serale

Culture - Luca Diana 7.4.24
Spotify Wrapped 2023, ecco i brani, i dischi e gli artisti più ascoltati in Italia e nel mondo - Spotify Wrapped 2023 - Gay.it

Spotify Wrapped 2023, ecco i brani, i dischi e gli artisti più ascoltati in Italia e nel mondo

Musica - Redazione 29.11.23
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
Omosessuale- Oppressione e Liberazione

Perché leggere oggi “Omosessuale: Oppressione e Liberazione”, un classico della Gay Liberation, intervista a Lorenzo Bernini

Culture - Alessio Ponzio 4.4.24
Grande Fratello: Vittorio Menozzi piange

GF, Vittorio Menozzi accusato per le sue dimensioni e per le sue mutande, la risposta è stupenda

Culture - Mandalina Di Biase 9.1.24