IL GRANDE RITORNO DI PETER GABRIEL

Un'opera rock per riscrivere la storia dell'uomo, lanciando nel futuro una speranza chiamata "Ovo". Un disco inciso insieme ad artisti d'eccezione, un prodotto di grande spessore per un musicista che non delude mai.

IL GRANDE RITORNO DI PETER GABRIEL - 0245 peter2 - Gay.it
2 min. di lettura
IL GRANDE RITORNO DI PETER GABRIEL - 0245 peter - Gay.it

Peter Gabriel torna sulla scena discografica, ma non con “Up”, l’album atteso da tanto tempo e per il quale bisognerà aspettare ancora almeno fino al prossimo autunno. Torna con “Ovo, the millennium show”, versione in studio di un avveniristico spettacolo creato da Gabriel con Mark Fisher per l’inaugurazione del Dome, il megateatro multimediale aperto la sera di Capodanno a Londra, sulle rive del Tamigi.

“Ovo” è un concept album sorprendente per contenuti, forma musicale, qualità e quantità delle collaborazioni. Musica celtica, i violini di Shankar, i suoi elettronici che annunciano il futuro e le suggestioni pop care alle produzioni di Gabriel: nelle 12 canzoni del disco l’ex Genesis ritaglia per sé il ruolo di tastierista, direttore dei suoni e delle chitarre, cantando da solista in “Father, son”, “White Ashes”, “Downside up” e “Make tomorrow”, coadiuvato dalle splendide voci di con Elizabeth Frazer, Richie Havens e Paul Buchanan. Un’opera in tre atti che è la storia dell’uomo, raccontata attraverso la figura di un padre legato alla terra, di una madre alle prese con l’incomunicabilità della vita nel mondo delle industrie, di un figlio sconfitto dal sistema e innamorato dei computer, e della sorella
di lui, che incontra un ‘ragazzo del cielo’ giunto dal pianeta Romeo, con il quale concepirà un bambino “Ovo”, che lanciato nel futuro proverà a renderlo più accogliente per gli uomini.

Ovo sarà anche un fumetto e un cartoon su cd rom incluso all’album. Per partorire questo capolavoro Gabriel ha chiamato a sé, come da tempo usa fare, i migliori musicisti sulla scena del rock-pop mondiale. Dopo Laurie Anderson, Kate Bush e Sinead O’Connor la donna di cuori stavolta è Elizabeth Frazer, meravigliosa voce dei Cocteau Twins. Insieme a lei, Gabriel ha voluto Richie Havens, Tony Levin, David Rhodes, Manu Katche, Paul Buchanah e Ganga Giri.

“Ovo” restituisce un Gabriel in stato di grazia, pronto ancora una volta a togliersi dal centro del palco per dare spazio a una prova corale, lontana mille miglia dalla musica di facile consumo ma in grado di scrivere una nuova pagina della storia di questo genio del pop.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Gabriel Attal Jordan Bardella Gay.it TikTok

È virale la storia d’amore tra Jordan Bardella e Gabriel Attal inventata su TikTok durante le elezioni in Francia

Culture - Mandalina Di Biase 12.7.24
Rita Pavone: "Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono" - Rita Pavone - Gay.it

Rita Pavone: “Detesto tutte le ostentazioni che sviliscono l’amore, i sederi all’aria al Pride non mi piacciono”

Musica - Redazione 11.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24

Leggere fa bene

Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto "Dare la vita" - Sessp 21 - Gay.it

Michela Murgia, il queer, la famiglia, le relazioni, le madri, la GPA. Abbiamo letto “Dare la vita”

Culture - Federico Colombo 16.1.24
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24
Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival - sanremo canzoni lgbt - Gay.it

Aspettando Sanremo 2024, le principali canzoni LGBTQIA+ della Storia del Festival

Musica - Redazione 19.1.24
Elettra Lamborghini duetta con Shade nel nuovo singolo

Elettra Lamborghini fa squadra con Shade e lancia il nuovo singolo “Dire fare baciare”

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Bruxelles Pride il 18 maggio: tutti i motivi per cui dovresti andarci! - bruxelles pride 2024 44 - Gay.it

Bruxelles Pride il 18 maggio: tutti i motivi per cui dovresti andarci!

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24
Valentina Giovagnini, dal 5 aprile in digitale la discografia dell'artista scomparsa nel 2009

Valentina Giovagnini, a 15 anni dalla morte si riaccende una luce sulla musica della cantante che conquistò Tiziano Ferro

Musica - Emanuele Corbo 30.3.24
"Eravamo come fratelli", Lukas Gage si è reso conto di essere gay dopo essere andato a letto con il suo vicino - Lukas Gage - Gay.it

“Eravamo come fratelli”, Lukas Gage si è reso conto di essere gay dopo essere andato a letto con il suo vicino

Culture - Redazione 10.5.24
Orville Peck e Willie Nelson duettano in "Cowboys Are Frequently Secretly Fond Of Each Other"

Orville Peck e Willie Nelson cantano l’amore queer nel country: “Parlarne oggi è più importante che mai”

Musica - Emanuele Corbo 8.4.24