Keanu Reeves rinuncia agli incassi di Matrix2

L'attore Keanu Reeves ha sacrificato la considerevole somma di 38 milioni di dollari per evitare l'annullamento dei due nuovi film dela saga di Matrix.

Keanu Reeves rinuncia agli incassi di Matrix2 - Reeves7 - Gay.it
< 1 min. di lettura

HOLLYWOOD – L’attore Keanu Reeves ha sacrificato la considerevole somma di 38 milioni di dollari per evitare l’annullamento dei due nuovi film dela saga di Matrix.
L’eroe di Speed ha rinunciato alla sua percentuale sulla vendita dei biglietti dei film, dopo che i produttori hanno cominciato a temere di non riuscire a coprire con gli incassi del botteghino i costi necessari per realizzare gli spettacolari effetti speciali.
Un interno della warner Bros ha detto: «Gli effetti speciali dei nuovi film sono oltre ogni immaginazione, ma incredibilmente cari».
«C’era il pericolo reale che i progetti dovessero essere annullati finché keanu non si è offerto di rinunciare alla sua quota. Ha detto addio a una incredibile montagna di denaro».
Keanu Reeves ha percepito 10 milioni di dollari per il primo Matrix nel 1999, e ha poi guadagnato altri 35 milioni di dollari come quota degli incassi del botteghino in tutto il mondo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Trace Lysette (ELLE)

Con o senza Oscar, Trace Lysette ha già vinto per la comunità trans*

Cinema - Redazione Milano 5.1.24
The Visitor, recensione. Il Teorema politico, depravato e sovversivo di Bruce LaBruce - OFF The Visitor 05 - Gay.it

The Visitor, recensione. Il Teorema politico, depravato e sovversivo di Bruce LaBruce

Cinema - Federico Boni 18.4.24
Sundance Film Festival 2024, i film LGBTQIA+ più attesi - Sundance 2024 - Gay.it

Sundance Film Festival 2024, i film LGBTQIA+ più attesi

Cinema - Federico Boni 19.1.24
Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi - Bastardo. La herencia de un genocida 2 - Gay.it

Un Bastardo e l’Eredità di Pinochet, il doc queer arriva a Roma. Trailer e sinossi

Cinema - Redazione 10.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 novembre tra tv generalista e streaming - film novembre tv - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 20/26 novembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 20.11.23
Lily Gladstone in Killers of the Flower Moon (2023)

Lily Gladstone vuole decolonizzare il suo genere

Cinema - Redazione Milano 2.1.24
Trace Lysette in MONICA (2022)

Independent Spirit Awards 2023, pioggia di nomination LGBTQIA+. Trace Lysette candidata come miglior attrice

Cinema - Redazione Milano 6.12.23
The Room Next Door, Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar - The Room Next Door Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar - Gay.it

The Room Next Door, Tilda Swinton e Julianne Moore per il primo film in lingua inglese di Pedro Almodovar

Cinema - Federico Boni 25.1.24