NON SONO MIKA FREDDY!

Mika, il giovane cantautore di origine libanese, sta spopolando in tutto il mondo, complici la sua bellezza, la sua voce e i testi che conquistano.

NON SONO MIKA FREDDY! - MikaBASE - Gay.it
3 min. di lettura

NON SONO MIKA FREDDY! - mikaF1 - Gay.it

Se vi siete persi il concerto di Milano, rimandato tre volte per riuscire a trovare un posto abbastanza capiente da contenere la folla oceanica di fans, siete in tempo per la sua prossima apparizione in Italia, il 19 luglio prossimo a Firenze, nell’ambito di Italia Wave (ingresso gratuito, vi consigliamo di cominciare a occupare i posti fin da adesso).

E’ il fenomeno musicale del momento. Mika (chi non lo conosce?), all’anagrafe Michael Holbrook Penniman, è in vetta alle classifiche di tutto il mondo con il suo primo album Life in Cartoon Motion che include il single Grace Kelly in cui alcuni hanno visto una particolare somiglianza tra la sua e la voce di Freddie Mercury.

NON SONO MIKA FREDDY! - MikaF2 - Gay.it

Ed è anche per questa ragione, probabilmente, che il giovane cantautore glam poi a Londra quando il padre fu sequestrato dentro l’ambasciata statunitense in Kwait. “E’ stato in quel periodo, vissuto da profugo, che la musica è diventata fondamentale per me – racconta lui stesso –: mi ha rimesso in piedi”. La sua splendida voce, un rigido maestro di canto russo e i testi in cui atmosfere drammatiche si mischiano a gioia e speranza, hanno fatto il resto.
Pianista autodidatta, a soli undici anni cantava in opere di autori del calibro di Richard Strauss. E proprio in una di queste occasioni cominciò ad essere notato da produttori e case discografiche.
Le sue vicende personali lo hanno portato, da piccolo, a crearsi una sorta di universo parallelo in cui vivere che pare di rivedere nella grafica che accompagna i suoi lavori (che, sinceramente, ricorda i Beatles psichedelici di Magical Mistery Tour e Lucy in the Sky with Diamonds).

L’elenco dei suoi maestri e ispiratori è lungo e variegato. “Sono cresciuto ascoltando di tutto – dice Mika dall’altNon si può avere paura di distinguersi. Se nessun altro se la sente di dire certe cose, beh, lo faccio io.tautori: Prince, Harry Nillson, Elton John”.
A 19 anni arriva lo scontro con la casa discografica che ha poi ispirato la sua canzone di maggior successo, Grace Kelly, appunto. “I capi volevano che scimmiottassi quello che andava di moda in quel periodo, cioè Craig David. Ero così arrabbiato. Non si può avere paura di distinguersi. Se nessun altro se la sente di dire certe cose, beh, lo faccio io”, dice Mika ripensando a quell’episodio che, alla luce dei fatti, è stato propedeutico alla fama di cui ormai gode.

Adesso Mika ha invaso il mercato musicale (in Italia il suo album è distribuito da Universal Music Italia e ‘Grace Kelly’ è in cima alle classifiche) e, naturalmente anche il web. I siti a lui dedicati non si contano, da myspace da cui è anche possibile scaricare banner, wallpapers e sfondi per

NON SONO MIKA FREDDY! - MikaF3 - Gay.it

il pc. Inutile dire che i suoi brani sono acquistabili su iTunes. Del resto come hanno scritto su Inside Entertainment, “ se non lo avete sul vostro iPod, probabilmente vivete su Marte”.

Dopo l’apparizione all’ultima edizione del Festival di Sanremo e il concerto di Milano, Mika sta vivendo in pieno il suo primo tour mondiale. Prossima tappa l’8 giugno a Hollywood, ultima al V Festival – Hylands Park, Chelmsford, Londra, in mezzo Firenze.

di Caterina Coppola

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
Sentenza Bari due mamme Gay.it

Tribunale di Roma, sì alla trascrizione del certificato estero con due mamme

News - Redazione 26.2.24

Continua a leggere

taylor swift gay it vmas

Taylor Swift: e se la ragazza della porta accanto conquista il mondo?

Musica - Riccardo Conte 14.9.23
Drag Race Italia 3

Drag Race Italia 3, ecco quando sarà in streaming la puntata finale

Culture - Redazione 21.11.23
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24
Foto di Jamie Mccartney

Il Museo della Vagina include anche le persone trans*

Culture - Redazione Milano 18.1.24
Golden Globe 2024, i vincitori. Trionfano Oppenheimer, Povere Creature e Anatomia di una Caduta - Golden Globe 2024 - Gay.it

Golden Globe 2024, i vincitori. Trionfano Oppenheimer, Povere Creature e Anatomia di una Caduta

Culture - Federico Boni 8.1.24
Annette Bening in difesa della comunità trans: "Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso" - VIDEO - Annette Bening - Gay.it

Annette Bening in difesa della comunità trans: “Paura e ignoranza alimentate in modo spaventoso” – VIDEO

Culture - Redazione 16.1.24
Spotify, ecco i brani più ascoltati dell'estate 2023 in Italia e nel mondo - Spotify ecco i brani piu ascoltati dellestate 2023 in Italia e nel mondo - Gay.it

Spotify, ecco i brani più ascoltati dell’estate 2023 in Italia e nel mondo

Musica - Federico Boni 31.8.23
tiziano-ferro-j-ax-abbiamo-vinto-gia

“Abbiamo vinto già”: l’ultimo singolo di Tiziano Ferro con J-Ax è un inno alla resilienza

Musica - Francesca Di Feo 29.8.23