RUSSELL CROWE, IL NUOVO MITO SEXY

Il bel macho neozelandese che negli anni Ottanta interpretò lo Sweet Transvestite del Rocky horror Picture Show in teatro, e al cinema il gay di

RUSSELL CROWE, IL NUOVO MITO SEXY - 0252 russ1 - Gay.it
4 min. di lettura
RUSSELL CROWE, IL NUOVO MITO SEXY - 0252 russ2 - Gay.it

"Veni, vidi, vici". Con questa celebre frase si potrebbe riassumere la carriera professionale di Russell Crowe, un giovanottone nato in mezzo alla campagna della Nuova Zelanda, arrivato a Hollywood e che, dopo i riconoscimenti alla sua bravura per le interpretazioni in L.A. Confidential e The Insider, ha "vinto" il suo posto nell’olimpo dei miti sexy di questo inizio di millennio combattendo in gonnellino e corazza in The Gladiator, la superproduzione diretta da Ridley Scott che ha sbancato i botteghini di tutto il pianeta.

In realtà la traiettoria di Russell non è stata tanto fulminante come le vittorie di Giulio Cesare ma senz’altro altrettanto decisa e determinata.

Già, con solo sei anni, agli inizi degli anni ’70 (Russel è nato a Wellington il 7 aprile del 1964), era un bambino da "réclame pubblicitaria"e i suoi genitori, che si occupavano del catering degli studi di registrazione, lo portavano ai provini televisivi.

RUSSELL CROWE, IL NUOVO MITO SEXY - 0252 russ3 - Gay.it

Ma è nella musica che il nostro gladiatore fa il suo debutto artistico: nel 1980 incide un singolo dal titolo prenomintore "I want to be likeMarlon Brando" e in seguito fonda i "30 Odd Foot of Grunts", il gruppo per cui tuttora canta, suona la chitarra e compone i testi.

Ma è solo a metà degli anni ’80 che Russel sale sul palcoscenico e lo fa con tanto di corsetto e giarrettiere nel ruolo di Eddie/Dr.Scott in The Rocky Horror Show e mentre di notte canta in coro "Sono un dolce travestito proveniente dal pianeta di Transilvania…" di giorno lavora come cameriere, barista, buttafuori, e lavamacchine in attesa della grande occasione.

E questa arriva nel 1992, quando dopo un paio di particine in film minori, dà vita a Hando, un sadico skinhead nazista, con cui vince il premio come miglior attore australiano e comincia la serie di ruoli di "duro" che lo hanno reso famoso, come l’avventuriero di Breaking Up o lo sceriffo di Mystery Alaska. Era ovvio quindi che lo star-system di Hollywood lo riconoscesse grazie alla magistrale interpretazione del brutale poliziotto Bud White che con la sua prorompente virilità mette K.O. la divina Kim Basinger in L.A. Confidential (1997).

RUSSELL CROWE, IL NUOVO MITO SEXY - 0252 russ4 - Gay.it

Ma la fama di "duro" non accompagna Crowe solo sul set. I giornali rosa sono pieni delle sue intemperanze (una volta ha interrotto un’intervista con il New Yor Post perché si annoiava, fuma in faccia ai suoi interlocutori e urla oscenità alla piú piccola provocazione e, una volta, mise una pistola tra il make-up di un truccatore come avvertimento affinché facesse bene il suo lavoro…) ma lui si difende "Io non mi conformo – ha spiegato – so quello che voglio e ho un’opinione sulle cose..il che puó essere un problema. Ma se la gente fa il suo lavoro seriamente non ci sono problemi. La gente deve prendere sul serio il lavoro, non me…non sono arrogante, sono onesto".

Onesto e semplice come qualsiasi contadino neozelandese. Russel è rimasto molto legato alla campagna e possiede una fattoria di 270 ettari a nord di Sidney dove si rifugia ogni volta che puó. Dice di amare piú gli animali che gli esseri umani ("gli animali – ha detto – sono i miei veri amici perché mi aprono la mente quando il piccolo mondo dello show business minaccia di rinchiuderla") e che la selvaticità gli scorre nelle vene (la sua bisnonna era una indigena Maori).

Ama viaggiare in motocicletta, fumare e frequentare un gruppo molto ristretto di amici (tra cui la coppia Cruise-Kidman e soprattutto la sua confidente, Jodie Foster), vorrebbe avere molti figli ma, dopo una storia di cinque anni con l’attrice Danielle Spencer, dal 1995 è un single perenne.

Da buon Ariete non sopporta i tira-e-molla "Non mi piace interpretare un tipo debole. È troppo noioso". L’annoia anche la morigeratezza… "Gli americani – dice – sono cosí in astinenza: no alcool, no sigarette , no sesso. È davvero la piú puritana delle società progressiste".

Ma se nella vita privata Russell sembra un monolito, sullo schermo, accanto alla arroganza del gladiatore, ha saputo dare vita anche alle debolezze di Jeffrey Wigand, il riluttante manager dell’industria del tabacco in "The Insider" che gli è valso la nomination all’Oscar, e alla sensibilità di un personaggio gay. Nel 1994, ancora con i capelli lunghi, occhiali e un po’ piú grassottello fu Jeff, il timido e dolce omosessuale protagonista della commedia australiana "The Sum of Us".

Ora che interpreta uomini-macho e riempe i sogni erotici di donne e gay gli hanno chiesto se ha mai avuto dubbi sui suoi gusti sessuali e senza battere ciglio Russel Crowe ha risposto: "Non sono gay, ma se lo fossi sicuramente sarei sia "top" che "bottom", ovvero nessun problema di ruoli.

FILMOGRAFIA (titolo del film e personaggio interpretato):

Flora Plum (2001)

Proof of Life (2000)

Gladiator (2000)…. Maximus

The Insider (1999) …. Jeffrey Wigand

Mystery, Alaska (1999) …. John Biebe

Breaking Up (1997) …. Steve

Heaven’s Burning (1997) …. Colin

L.A. Confidential (1997) …. Bud White

No Way Back (1996) …. Zack Grant

Rough Magic (1995) …. Alec Ross

Virtuosity (1995) …. SID 6.7

Quick and the Dead, The (1995) …. Cort

TheSum of Us (1994) …. Jeff Mitchell

For the Moment (1994) …. Lachlan

Love in Limbo (1993) …. Arthur Baskin

Silver Brumby, The (1993) …. The Man

Romper Stomper (1992) …. Hando

Proof (1991) …. Andy

Hammers Over the Anvil (1991) …. East Driscoll

Spotswood (1991) …. Kim

The Crossing (1990) …. Johnny

Prisoners of the Sun (1990) …. Lieutenant Corbett

di Silvio Ajmone

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Marco Mengoni per un noto brand di gioielli

Marco Mengoni è un gioiello, ma la verità è che tutti guardano un’altra cosa

Musica - Emanuele Corbo 10.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24

Continua a leggere

Tiziano Ferro festeggia gli 84 mesi di sobrietà: "7 anni dall’ultimo bicchiere" - tiziano ferro - Gay.it

Tiziano Ferro festeggia gli 84 mesi di sobrietà: “7 anni dall’ultimo bicchiere”

News - Redazione 9.11.23
Filippo Timi: “I miei genitori erano omofobi e razzisti, senza farlo apposta. L’omosessualità resta un tabù” - Filippo Timi 1 - Gay.it

Filippo Timi: “I miei genitori erano omofobi e razzisti, senza farlo apposta. L’omosessualità resta un tabù”

Culture - Redazione 15.1.24
Lorenzo Licitra: "Soffrivo di bulimia, scartato ai provini perché pesavo 110 kg. I Maneskin mi hanno difeso dagli haters" - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra: “Soffrivo di bulimia, scartato ai provini perché pesavo 110 kg. I Maneskin mi hanno difeso dagli haters”

Culture - Redazione 13.3.24
“Specchio specchio delle mie brame…”, la 7a sexy gallery social di selfie vip - SPECCHIO SPECCHIO 9 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame…”, la 7a sexy gallery social di selfie vip

Corpi - Redazione 12.2.24
BigMama e fidanzata Maria Ludovica Lazzerini

BigMama e l’amore per Maria Lodovica: “Siamo molto felici e spero sia la relazione definitiva” – VIDEO

Musica - Redazione 12.3.24
Guillermo Mariotto: "Picchiai i bulli che mi bersagliavano di insulti omofobi, mia nonna mi diceva "non sei sbagliato"" - Guillermo Mariotto - Gay.it

Guillermo Mariotto: “Picchiai i bulli che mi bersagliavano di insulti omofobi, mia nonna mi diceva “non sei sbagliato””

Culture - Redazione 16.11.23
Sam Smith e Christian Cowan

Un profilo falso di Sam Smith sull’app di dating Raya mette a rischio la relazione con Christian Cowan

Musica - Redazione Milano 5.1.24
Stefano Miele

Grande Fratello, chi è Stefano Miele? Stilista, amico di Tommaso Zorzi e fidanzato con un medico

Culture - Redazione 27.12.23