x
Home / Cinema / Salvatore Ferragamo, il corto “hitchcockiano” di Luca Guadagnino (premiato ai Nastro d’Argento) – VIDEO

Salvatore Ferragamo, il corto “hitchcockiano” di Luca Guadagnino (premiato ai Nastro d’Argento) – VIDEO

Un corto di raffinata suspense che segue il doc “Salvatore – Shoemaker of Dreams”, premiato ai Nastri 2021.

2 min. di lettura

Dopo aver presentato all’ultima mostra di Venezia un documentario su Salvatore Ferragamo, Luca Guadagnino ha girato uno ‘spot’ per la campagna Primavera-Estate 2021. Un corto di raffinata suspense con protagonisti Mariacarla Boscono, Maggie Cheng, Jonas Glöer, Samer Rahma e Anok Yai. Curato da Guadagnino insieme al Direttore Creativo di Salvatore Ferragamo, Paul Andrew, lo spot attinge alla cinematografia di Alfred Hitchcock, con ambientazione milanese. Un omaggio a Hollywood e al capoluogo lombardo, fonte di ispirazione della moda di Salvatore Ferragamo. Co-protagonisti del corto i bellissimi abiti in Technicolor di Paul Andrew, con esplicito rimando alla Tippi Hendren di “Marnie”.

Tutto questo con i Giornalisti Cinematografici che hanno annunciato il Nastro d’Argento dell’anno a Gianfranco Rosi per Notturno e a Luca Guadagnino, proprio per Salvatore – Shoemaker of Dreams.

Con due film molto diversi, Rosi e Guadagnino hanno conquistato l’attenzione della stampa e di un pubblico internazionale viaggiando nel mondo in una stagione difficile che ha spento gli schermi anche nei Festival e con il loro sguardo rappresentano ancora una volta un’eccellenza che, in uno stile narrativo e con un taglio completamente diverso, valorizza il talento italiano.

Salvatore – Shoemaker of Dreams, sottolineano i Giornalisti Cinematografici, “è il racconto d’autore visionario e fiabesco di un’avventura unica nel ritratto di un protagonista della moda che ha trasformato il ‘saper fare’ di un artigianato speciale in una leggenda amata anche a Hollywood”.

Nel doc, ad oggi ancora inedito, Guadagnino racconta l’appassionante storia umana, artistica e imprenditoriale di Salvatore Ferragamo, dall’infanzia a Bonito, dove ha realizzato le sue prime scarpe, al viaggio in America in cerca di fortuna, dalle esperienze a Hollywood al ritorno in Italia, dal rischio del fallimento alla rinascita nel suo laboratorio di Firenze fino alla definitiva consacrazione. Carattere, istinto, genio, curiosità e straordinaria intuizione: Salvatore – Shoemaker of Dreams mostra il mistero e il fascino di una figura complessa, un’icona della moda italiana e mondiale che non ha mai perso di vista l’importanza dei legami famigliari. Il docufilm, con la voce narrante di Michael Stuhlbarg, si avvale di immagini inedite e testimonianze che vedono protagonisti, accanto ai membri della famiglia Ferragamo, il regista Martin Scorsese, la costumista Deborah Nadoolman Landis, e numerosi studiosi, docenti, stilisti, giornalisti, critici di moda e cinematografici.

© Riproduzione Riservata
Entra nel nostro canale Telegram Entra nel nostro canale Google

Resta aggiornato. Seguici su:

Facebook Follow Twitter Follow Instagram Follow

Lascia un commento

Per inviare un commento !