Elite, Netflix difende la serie dai commenti omofobi

di

La nuova serie Netflix è orgogliosamente LGBT, ma non tutti hanno apprezzato l'inclusione seriale del colosso streaming.

CONDIVIDI
364 Condivisioni Facebook 364 Twitter Google WhatsApp
2806 0

Tra le novità Netflix delle ultime settimane spicca Elite, serie tv spagnola che ha presto attecchito anche in Italia.

Ideata da Carlos Montero e Darío Madrona, la serie è apertamente LGBT, trattando inoltre tematiche importanti come la tossicodipendenza, l’HIV, il sesso, la fede religiosa, il razzismo e per l’appunto l’omosessualità.

Ebbene Netflix ha condiviso sulla propria pagina social uno scatto della coppia gay Omar e Ander, accompagnata da una dolce frase d’amore: “L’unica cosa che voglio è stare con te”. Il colosso streaming ha inoltre aggiunto l’hastag #Omander, crasi che i fan dello show hanno ideato per i due piccioncini, scatenando apprezzamenti ma anche tanti, troppo commenti omofobi.

Gli immancabili troll si sono riversati sulla pagina per sputare odio nei confronti della comunità LGBT, con una pronta risposta Netflix dinanzi all’ennesimo insulto che è presto diventata virale: ‘Scusa non posso leggere il tuo commento perché circondato da tutti questi bellissimi arcobaleni’, ha scritto il social manager Netflix, da sempre in prima linea nell’inclusione televisiva. Basti pensare a serie come Orange Is The New Black, Grace & Frankie, Dear White People, Insaziabile, 13 Reasons Why e Sense8, con l’ultima arrivata Chilling Adventures of Sabrina che presenta al suo interno uno stregone pansessuale e un personaggio non binario.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Delitto di Giarre: la vergogna di avere un figlio gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...