• Attualità Dopo i "bambini sintetici", la procreazione OGM de..
  • Attualità Tim Cook contro l'Indiana: "Le leggi omofobe sono ..
  • Attualità Eurovision Song Contest 2015: Il calendario delle ..
  • video La nonna contro i risvoltini ai pantaloni: il vide..
  • gallery In 300 in piazza a Milano contro i roghi di libri ..
  • blog Quel viaggio verso la paternità, aspettando Luca..

Meneguzzi contro Vip: "Io gay? Attenti alle vostre sorelle!"


  Meneguzzi contro Vip:

Il cantante, fotografato insieme alla modella Nathalie Cadlini, si scaglia contro una didascalia che recita "Ma lui non era gay". "Io etero al 2000 per 100. Anzi, attenti alle vostre sorelle"

Sull'orientamento sessuale di Paolo Meneguzzi gira più di una voce da molto tempo, ma il settimanale Vip si è spinto più in là ed a commento delle foto scattate da un paparazzo che ritraggono il cantante durante una serata trascorsa con Nathalie Cadlini (ex fidanzata di un ex concorrente del GF) ha scritto "Ma lui non era gay?". Apriti cielo. La frase ha scatenato l'ira furiosa di Meneguzzi che ha scelto la sua pagina su Facebook per rispondere, attaccare l'autrice dell'articolo e ribadire che lui è etero, "al 2000 per cento, anzi casomai... fate attenzione a presentarmi vostra sorella".


"Condivido questo articolo per denunciare un'altra volta l'ignoranza di certe persone che si permettono di dire che sono GAY - scrive Meneguzzi su Facebook (il maiuscolo è del testo originale, ndr)-. Non ho niente contro i gay ma io difendo la mia vita e la mia carriera. Ho pubblicato più di 100 canzoni e praticamente tutte dedicate alle mie ex o alle ragazze. Quindi mi sembra giusto difendermi e dichiarare che io non prendo in giro i miei fan da 15 anni ma che tutto quello che ho vissuto l'ho cantato ed è tutto vero. Quindi non sono gay e io la considero una cattiveria perchè è come dirmi che per 15 anni io ho preso per i fondelli i miei fan scrivendo canzoni di crisi d'amore con ragazze e non è così".


Poi passa ad attaccare la giornalista di Vip con un linguaggio machista fin troppe volte usato per negare di essere gay: "Spero che quel "ma lui non era gay" sia inteso come .. DA QUI SI CAPISCE CHE NON LO È... altrimenti deve cambiare lavoro o la invito a farsi un giro a casa mia, precisamente in camera".

Infine si rivolge a chi, secondo lui, è certo che sia gay: "State tranquilli perchè non avrete mai la possibilità di vedermi dichiarare "sono gay" attraverso qualche autobiografia e mai potrete dire "IO L'HO SEMPRE DETTO" oppure "ERA CHIARO".. state tranquilli non succederà mai... anzi casomai.... fate attenzione a presentarmi vostra sorella.... ahahaha finisco con il ridere e spero che queste voci piano piano possano finire perchè mi danno fastidio in quanto ETERO AL 2000 per 100...".


Il riferimento è chiaramente a Tiziano Ferro, al suo coming out e alla sua autobiografia. Un riferimento che può apparire da una parte come una forzatura (perché tirare in ballo Ferro?), dall'altra come un non richiesto voler prendere le distanze dalla sua scelta. Il tutto condito dal solito riferimento alle sorelle fin troppe volte utilizzato come antidoto universale contro le voci di una presunta omosessualità.

Coming out   Gossip   Musica   Omofobia  

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

ISCRIVITI PER CONOSCERE NOTIZIE, EVENTI E NUOVI AMICI DAL MONDO GAY ITALIANO. LASCIA LA TUA EMAIL.

enrico

enrico

38 anni

Livorno

leod73

leod73

41 anni

Lanciano

valee

valee

26 anni

Lecce

mnbv

mnbv

31 anni

Vigevano

cris_85

cris_85

29 anni

Novate Milanese

angelosenzali

angelosenzali

52 anni

Mesagne

turtle86

turtle86

29 anni

Vigevano

zebra79

zebra79

37 anni

Taranto

Stefanostarroad

Stefanostarroad

32 anni

Parma

lubis

lubis

55 anni

Cantello

hrgp

hrgp

32 anni

Milano

sessorale

sessorale

42 anni

Santhià

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo