ADDIO A HERB RITTS

Muore per le complicazioni di una polmonite, uno dei fotografi più famosi e apprezzati al mondo. Autore di ritratti indimenticabili, come quelli di Richard Gere o Madonna, e nudi sensualissimi.

ADDIO A HERB RITTS - ritts16 - Gay.it
3 min. di lettura

Herb Ritts e’ morto il 26 Dicembre a Los Angeles in seguito a complicazioni di una polmonite. Aveva 50 anni. Tutti lo ricordano come famoso fotografo e regista di video musicali e spot pubblicitari.

ADDIO A HERB RITTS - ritts14 - Gay.it

Ritts era omosessuale, e – pare – sieropositivo da anni. Eppure la sua morte non sembra essere stata direttamente causata dall’Hiv.
Era nato nella California del sud nel 1952 e aveva studiato storia dell’arte e economia nello stato di New York. Aveva lavorato come venditore nel mobilificio di famiglia, quando per lui la fotografia era solo un hobby.

ADDIO A HERB RITTS - ritts13 - Gay.it

Poi conobbe Richard Gere tramite un amico comune nel 1979, quando l’attore era ancora sconosciuto, e realizzò con lui una serie si scatti a una stazione di servizio nel deserto. Un anno dopo il film American Gigolo rese Gere una star, e le foto vennero usate come scatti pubblicitari, lanciando Ritts nel mondo della fotografia d’autore. In seguito lavoro’ per molte riviste di moda anche italiane ed estere diventando un nome di primissimo piano.

ADDIO A HERB RITTS - ritts11 - Gay.it

Sue foto famose ritraggono Madonna, Ronald Reagan, Stephen Hawking e il Dalai Lama. Famosissimi sono anche i suoi ritratti di nudo, maschile e femminile, in cui riesce a dare ai corpi una plasticità estetica e sensuale.
Negli ultimi anni ha diretto anche numerosi video, sia in campo musicale, per artisti come Madonna, Chris Isaak o Shakira, sia per la pubblicità.

ADDIO A HERB RITTS - ritts10 - Gay.it

Suo è, ad esempio, il recente spot del profumo Lacoste in cui un atletico e sensuale Ian Lawless si mostra completamente nudo mentre saltella nel suo appartamento.
Secondo il mensile gay americano “The Advocate” Ritts era sieropositivo da molti anni ma aveva lavorato normalmente sino a meta’ dicembre. La forma di polmonite che lo ha colpito non era la PCP (Pneumocitsis Pneumonia) normalmente tra le complicanze correlate al virus HIV, ma ovviamente l’avere il sistema immunitario compromesso non ha favorito il superamento dell’infezione polmonare.

ADDIO A HERB RITTS - ritts12 - Gay.it

Ritts era stato un precursore nel fare “coming out”, dichiarandosi in pubblico molto prima di altri suoi colleghi famosi, nel 1993.
Gli sopravvivono il compagno Erik Hyman e poi i familiari piu’ diretti, la madre Shirley e un fratello e una sorella.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: "Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione" (VIDEO) - Luciana Littizzetto e Maria De Filippi - Gay.it

Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: “Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 21.2.24
BigMama

BigMama vola a New York, interverrà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite: le ultime news

Musica - Luca Diana 20.2.24
X-Men '97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: "Ne vado orgoglioso" - AAQ0100 comp Tk2 v001 r709.126431 C - Gay.it

X-Men ’97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: “Ne vado orgoglioso”

Serie Tv - Redazione 20.2.24

Leggere fa bene

Andrea Tarella - Gay.it intervista

Le creature fantastiche di Andrea Tarella “Ho galline in giardino, un fagiano, un’iguana, un drago barbuto, e tanti acquari intorno a me”

Culture - Riccardo Conte 20.2.24
Biennale Arte Venezia 2024 - Foreign Everywhere by Adriano Pedrosa

Siamo ovunque: cosa aspettarci dalla Biennale queer e decolonizzata di Adriano Pedrosa

Culture - Redazione Milano 2.2.24
L'arte di Mar Coyol nel Messico LGBTQI+ tra oppressione coloniale, razzismo e odio omobitransfobico - intervista - FORMATO COVER 2 - Gay.it

L’arte di Mar Coyol nel Messico LGBTQI+ tra oppressione coloniale, razzismo e odio omobitransfobico – intervista

Culture - Luca Cantarelli 5.9.23
Cate Blanchett insieme a Coco Francini e la Dott.ssa Stacy L. Smith (Good Morning America)

Cate Blanchett a sostegno dellə cineastə donne, trans, e non binary

Cinema - Redazione Milano 19.12.23
Chiamami col mio nome: quando le persone trans si raccontano come vogliono - homepage ri scatti scaled 2 - Gay.it

Chiamami col mio nome: quando le persone trans si raccontano come vogliono

Culture - Riccardo Conte 10.10.23
i want you to know my story di Jess Dugan

Tra nuovi sguardi e corpi fuori dagli schemi: benvenutə al Gender Bender 2023!

Culture - Riccardo Conte 24.10.23
Arrusi Pigneto Luana Rigolli

San Valentino, a Roma spuntano i ritratti degli arrusi, gli omosessuali confinati dal fascismo alle Isole Tremiti

Culture - Redazione Milano 14.2.24
Max Peiffer Watenphul. Dal Bauhaus all'Italia

Max Peiffer Watenphul e la scena queer mai più dimenticata della scuola Bauhaus

Culture - Redazione Milano 30.11.23