Berlino: ‘Un anno senza amore’ vince il Teddy Bear

Il 55° Festival di Berlino ha visto assegnare tra i Teddy Bear, il premio ufficiale per il miglior film a tematica gay come miglior lungo a ‘Un año sin amor’ di Anahi Berneri.

BERLINO – Il 55° Festival di Berlino, vinto a sorpresa dal sudafricano ‘U-Carmen e Khayelitsha’ di Mark Donford-May, rivisitazione della Carmen di Bizet in chiave black, ha visto assegnare i seguenti Teddy Bear, premio ufficiale di 3000 Euro per il miglior film a tematica gay: miglior lungo ‘Un año sin amor’ di Anahi Berneri per “il ritratto a trama fitta, denso e senza compromessi di un uomo che combatte con solitudine e Aids. Un film che sfiderà il pubblico”.

Miglior corto ‘The Intervention’ di Jay Duplass per “lo stile fresco nel raccontare un coming out con semplicità e immediatezza”. Tra i documentari è stato scelto ‘Katzenball’ di Veronika Minder per “la scoperta sensibile e piena di humour di una storia lesbica svizzera che utilizza raro materiale d’archivio su donne con un incredibile gusto per la vita”.

I nove membri della giuria internazionale erano Michael Kutza, Joao Ferreira, Ales Rumpel, Bird Runningwater, Shane Smith, Gabriela Waisman, Christine Ruffert, Carla Despineux e Doris Neg.

Lesbiche

Mamma organizza festa a sorpresa per la figlia trans di 6 anni: “Voleva tagliarsi la gola, ora è felice”

La commovente storia vera di Lynn e di sua figlia Avery, a 5 anni appena disperata perché consapevole di essere nata nel corpo sbagliato.

di Federico Boni