Cassazione: dare del frocio a qualcuno è reato

Secondo la sentenza di oggi della Corte di Cassazione il termine in questione rivolto verso un’altra persona lo fa con il chiaro intento di umiliazione e scherno.

Cassazione: dare del frocio a qualcuno è reato - Cassazione 1 - Gay.it
2 min. di lettura

ROMA – «Meglio fascista che frocio!» aveva sbottato in televisione Alessandra Mussolini solo pochi mesi fa, dimostrando a tutti la propria classe, eleganza e rispetto per coloro che sono diversi da lei (aveva di fronte Vladimir Luxuria). Oggi dalla Corte di Cassazione arriva una sentenza che stabilisce che appioppare a qualcuno il vocabolo caro alla Mussolini è reato, in quanto “Si ravvisa nel termine frocio un chiaro intento di derisione e di scherno espresso in forma graffiante”, insomma un intento ingiurioso. La Cassazione ha così annullato la sentenza del giudice di pace di Teramo con la quale era stato assolto un quarantenne abruzzese che aveva dato del ”frocio” a un suo conoscente, che si era risentito. Per il giudice locale quella parola non poteva essere considerata un’offesa ma la Suprema Corte gli ha dato torto, sostenendo che “la sentenza del giudice di pace è contraria alla logica e alla sensibilità sociale che ravvisa nel termine frocio un chiaro intento di derisione e di scherno.” Il giudice di pace di Teramo dovrà adesso riesaminare il caso in questione tenendo presente il pronunciamento della Quinta sezione della Cassazione.
Il parlamentare Ds Franco Grillini, rappresentante storico del movimento omosessuale italiano, ha commentato positivamente la notizia, spiegando che «il termine nasce come un’ingiuria e con connotazioni razziste (l’etimologia più diffusa fa risalire addirittura il termine ai perversi costumi dei lanzichenecchi papali che sovente violenti e ubriachi avrebbero avuto le narici “frogie” rosse. Da qui frogioni / frocioni che assunse un altro significato) ed è soltanto uno dei tanti termini razzisti che a livello regionale vengono usati per definire come un insulto l’omosessualità.» Per Grillini «è evidente che la sentenza della Cassazione ha un ruolo importante perché assume un compito didattico e cioè di invitare al rispetto delle persone e ad evitare l’utilizzo di una terminologia insultante e razzista. Con ogni probabilità qualcuno griderà al complotto del “politicamente corretto”, sbagliando. Qui nessun fanatismo sulla correttezza terminologica e nemmeno si rivendicano ergastoli di sorta. Non a caso la stessa Cassazione ha demandato la sentenza ad un giudice di Pace che emetterà una sanzione amministrativa. Per quanto mi riguarda laddove non intervengono fatti di violenza fisica vera e propria inviterei chiunque a rispondere alle ingiurie con pungente ironia, che, a volte, è più efficace delle denunce.» (RT)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Mahmood Nei letti degli altri e l'amore gay

E fu così che Mahmood portò l’amore gay nel mainstream (e nei letti degli altri)

Musica - Mandalina Di Biase 19.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

Continua a leggere

Addio a Giorgio Napolitano, il presidente che per primo si spese contro l'omobitransfobia - Presidente Napolitano - Gay.it

Addio a Giorgio Napolitano, il presidente che per primo si spese contro l’omobitransfobia

News - Redazione 22.9.23
miss mondo lesbica Emma Jay Webber_

Miss Mondo è per la prima volta oversize e lesbica: ecco Emma Jay Webber

News - Redazione Milano 31.8.23
Andrea Crippa Lega coming out eterosessuale

Il coming out del deputato semplice leghista On. Antonio Crippa come persona eterosessuale

News - Redazione Milano 4.2.24
"Fiesta", il ritorno in teatro dell'omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l'intervista all'autore e regista Fabio Canino - Snapinsta.app 409955584 18303087 1 - Gay.it

“Fiesta”, il ritorno in teatro dell’omaggio a Raffaella Carrà. Leggi l’intervista all’autore e regista Fabio Canino

News - Giorgio Romano Arcuri 30.12.23
Eurovision 2024, Olly Alexander rappresenterà il Regno Unito. È ufficiale - Olly Alexander - Gay.it

Eurovision 2024, Olly Alexander rappresenterà il Regno Unito. È ufficiale

News - Redazione 18.12.23
nigeria-arrestate-76-persone

Nigeria, arrestate 76 persone perché omosessuali a una festa di compleanno

News - Francesca Di Feo 24.10.23
BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer - Sessp 29 - Gay.it

BigMama, Lorenzo Seghezzi è il suo fashion designer

News - Federico Colombo 8.2.24
zerocalcare-fumettibrutti-lucca-comics

Zerocalcare e Fumettibrutti, la grande fuga dal Lucca Comics dopo il patrocinio dell’ambasciata di Israele

News - Francesca Di Feo 31.10.23