Video

C’è Posta per Te, sdoganata l’omofobia genitoriale in una brutta pagina televisiva

Una mamma che cancella sua figlia solo perché si è innamorata di una donna. E rivendica con orgoglio quanto fatto, perché felicemente omofoba.

2 min. di lettura

Una brutta pagina televisiva. Eppure le premesse, appena entrate in studio le due protagoniste, avevano fatto immaginare altro. C’è Posta per Te è tornato a raccontare storie LGBT, questa sera, grazie ad una figlia ‘cancellata’ da sua madre. Il motivo? Marcella si è innamorata di una donna, Miriam, che è al suo fianco in studio, le tiene stretta la mano, prova a calmarla, le sussurra ‘amore’ in più occasioni.

Maria De Filippi racconta la storia di questa madre intransigente, tifosissima della Juventus, che da oltre 3 anni ha smesso di frequentare la figlia. Marcella, innamorata di Miriam dopo aver avuto diversi ragazzi in passato, è felice ma fatica a gestire un’assenza. Quella della mamma Rosa, alla quale invia la ‘lettera’ del programma. La madre accetta l’invito, si siede, ma da subito fa capire che nulla vuole avere a che fare con la compagna della figlia. Per lei non esiste. “Io ho solo una figlia… femmina!“. E ancora, “io sono quadrata, la donna va con l’uomo, rimarca una, due, tre volte, sorridendo spavalda. Quella figlia lesbica la signora non solo non la vuole accettare, ma non fa niente per nasconderlo. Lo rivendica con orgoglio. Per lei l’omosessualità è ‘anormale’.

Ciò che sconvolge di questa storia, mal gestita dalla stessa De Filippi che non tira mai le orecchie ad una donna chiusa e offensiva nei confronti di un’intera comunità, è l’aria da ‘tarallucci e vino’ che pervade tutto lo studio. La signora omofoba ride, continuamente. Ride incredibilmente anche la figlia, in lacrime, come se la mamma le stesse dicendo parole dolci e non dannatamente offensive. Inspiegabilmente sorride persino la compagna della figlia, che prova faticosamente a prendere parola, con assoluta educazione, senza che la mamma della fidanzata si interessi minimamente a lei. Anzi, costei redarguisce Maria, perché un’altra storia gay aveva preso il sopravvento a C’è posta per Te, in passato. Ma la conduttrice glissa, nicchia. Interviene solo e soltando quando la mamma sforna la parola ‘normalità’, nel dover descrivere l’eterosessualità. È un sussulto, breve, deciso ma tardivo, che arriva sul gong di una brutta e fastidiosa storia.

Mezz’ora di ostentata omofobia senza alcun tipo di contraddittorio, da parte di chicchessia, conclusa con una busta forzatamente aperta, una gelida stretta di mano, altri tirati e immotivati sorrisi, battutine infelici e pacche sulle spalle. Come detto, una triste e discutibile pagina televisiva, perché si poteva e doveva gestire in modo diverso, perché è semplicemente anormale far passare l’omofobia genitoriale come qualcosa di tanto normale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Renzo Loi 24.2.20 - 12:46

la madre ha lo stesso diritto dielle figlie. l'una etero l'altra lesbica.diritto di non frequentarsi di accettarsi o rifiutarsi. amen. ps: qualcuno crede che i fatti di cè posta x te siano veri?

Avatar
Matteo Bortolotti 23.2.20 - 19:33

Comunque se ha avuto dei ragazzi e sta con una ragazza adesso la figlia è bisessuale.

Avatar
Franzc Dereck 23.2.20 - 11:05

Sappiamo bene , tutti noi , che l'arma piu' potente ed efficace a disposizione è il boicottaggio . La paura di perdere pubblicità fa fare giravolte capriate ai personaggi dello showbiz !

Avatar
Maurizio PI 23.2.20 - 0:38

Credo che Maria De Filippi e le due ragazze abbiano dimostrato ai milioni di telespettatori che le idee completamente fuori luogo fossero quelle della figura di una ridicola madre. Non c'è stata accondiscendenza né accettazione della posizione della madre...ha aperto la busta e ha dovuto prendere atto comunque del dato di fatto a dispetto delle sue convinzioni

Trending

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria - Lil Nas X - Gay.it

Lil Nas X: Long Live Montero, recensione. Essere icona queer, orgogliosa e rivoluzionaria

Cinema - Federico Boni 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

Leggere fa bene

Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set - Jonathan Bailey in Heartstopper 3 - Gay.it

Heartstopper 3, ci sarà anche Jonathan Bailey. Le prime foto dal set

Serie Tv - Redazione 14.3.24
"Noi e ...", questa sera Mara Venier e Loretta Goggi per la prima volta insieme a sostegno dell'Unicef - Mara Venier e Loretta Goggi 2 - Gay.it

“Noi e …”, questa sera Mara Venier e Loretta Goggi per la prima volta insieme a sostegno dell’Unicef

Culture - Redazione 22.11.23
Peter Gomez e Roberto D’Agostino fanno outing a Mahmood e Marco Mengoni: "Sono gay dichiarati" (VIDEO) - Mengoni e Mahmood sono gay dichiarati outing in tv - Gay.it

Peter Gomez e Roberto D’Agostino fanno outing a Mahmood e Marco Mengoni: “Sono gay dichiarati” (VIDEO)

Culture - Redazione 12.2.24
Remo "Rey" Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor - VIDEO - Remo 22Roy22 Sciutto il divulgatore storico e artistico ha vinto la prima edizione di The Floor 2 - Gay.it

Remo “Rey” Sciutto, il divulgatore storico e attivista LGBTQIA+ ha vinto la prima edizione di The Floor – VIDEO

Culture - Redazione 31.1.24
Michele Bravi, Cristiano Malgioglio e Giuseppe Giofrè, Amici 22

Amici 23 – Il Serale: Maria De Filippi conferma la giuria Queer più amata dagli italiani

Culture - Luca Diana 11.3.24
Damiano Gavino e Nicolas Maupas, Un Professore

Un professore, il best-off della storia tra Simone e Manuel: sfoglia la gallery

Serie Tv - Luca Diana 25.11.23
Inediti Amici 23

Amici 23, tutti gli inediti di questa edizione

Musica - Luca Diana 10.1.24
Ratched 2 non si farà. L'annuncio di Sarah Paulson - Ratched Season1 Episode2 00 11 17 15R - Gay.it

Ratched 2 non si farà. L’annuncio di Sarah Paulson

Serie Tv - Redazione 6.2.24