Una sentenza potrebbe legalizzare i rapporti gay in otto Stati caraibici

Il Sexual Offenses Act punisce i rapporti gay con la reclusione da due a 25 anni.

Una sentenza potrebbe legalizzare i rapporti gay in otto Stati caraibici - trinidad e tobago 1 - Gay.it
2 min. di lettura

In Trinidad e Tobago un omosessuale può essere imprigionato (quasi) a vita per un rapporto consensuale, ma le cose potrebbero presto cambiare.

La sfida legale lanciata dall’attivista per i diritti umani e LGBT Jason Jones alla Corte Suprema del piccolo Stato insulare dell’America centrale caraibica potrebbe infatti cambiare lo stato attuale delle cose. Il caso, che verrà trattato il 30 gennaio, punta a stracciare dalla Costituzione le discriminatorie leggi anti-omosessualità ancora vigenti nel Paese, lascito della fase coloniale britannica: si tratta delle sezioni 13 e 16 del Sexual Offenses Act, in base a cui il sesso gay può essere punito con la reclusione dai due ai 25 anni.



Secondo Jason Jones il suo caso potrebbe sortire lo stesso effetto a catena in altri sette Paesi a lingua inglese dei Caraibi: Grenada, St. Kitts and Graves, Barbados, Antiga, St. Vincent, St. Lucia e Jamaica.

Una sentenza potrebbe legalizzare i rapporti gay in otto Stati caraibici - trinidad e tobago 2 - Gay.it

La decisione del giudice, attesa nelle prossime settimane dopo l’udienza del 30 gennaio, dovrà comunque essere ratificata dal Parlamento entro sei mesi. Il Parlamento avrebbe teoricamente la facoltà di fare ricorso (e alcuni politici locali stanno già facendo campagna in tal senso), ma l’attivista è ottimista: “Difficilmente i politici ignoreranno la decisione del giudice, si creerebbero problemi non indifferenti”.

Nel migliore dei casi entro la fine del 2018 i rapporti omosessuali potrebbero essere legalizzati.

Una sentenza potrebbe legalizzare i rapporti gay in otto Stati caraibici - trinidad e tobago 3 - Gay.it

Jones, rinnegato dalla famiglia dopo il coming out e costretto a trasferirsi nel Regno Unito, ha lanciato anche una raccolta fondi per il viaggio di ritorno in patria e per le spese legali che sta affrontando.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24
thailandia-matrimonio-egualitario

La Thailandia verso il matrimonio egualitario: approvazione del disegno di legge entro fine anno

News - Francesca Di Feo 19.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24

Continua a leggere

ViiV Gay.it PrEP Camp Roma Novembre 2023

PrEP Camp, è tempo di attivismo in Italia

Corpi - Daniele Calzavara 9.11.23
@socondendapefasatluce

Attivista transgender nel mirino dell’odio sui social: “È l’ignoranza sull’argomento a spaventarmi”

News - Riccardo Conte 6.9.23
Peter Tatchell attivista LGBTIQ+ arrestato Mumbai Olimpiadi 2036

“Le Olimpiadi 2036 spartite tra dittature che violano diritti”: arrestato l’attivista LGBTIQ+ britannico Peter Tatchell

News - Redazione Milano 15.10.23
mit

Il MIT ha bisogno d’aiuto: partecipa alla raccolta fondi

News - Redazione Milano 19.10.23
taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
judith butler

Distruggere i generi: breve storia di Judith Butler

Culture - Federico Colombo 20.10.23
Stati Genderali

Contro la violenza di Stato corteo nazionale degli Stati Genderali a Bologna

News - Redazione Milano 17.10.23