Rubriche
Film e Serie Tv di

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming

Prima settimana di Pride Month e cosa vedere in tv? Proviamo a dirvelo noi!

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it
ascolta:
0:00
-
0:00

Lunedì 3 giugno, Paris is Burning su MUBI

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - Scena tratta dal film Paris is burning copia - Gay.it

New York, 1980. Nella ballroom community afroamericana e latinx di Harlem, gruppi rivali si sfidano per aggiudicarsi dei trofei. Nel frattempo, voguer leggendari, drag queen e donne trans, tra cui Willi Ninja, Pepper LaBeija e Venus Xtravaganza, spiegano le regole e le tradizioni di questa cultura.

Con alcune citazioni iconiche che hanno plasmato il lessico queer, il documentario di Jennie Livingstone cattura la scena delle ballroom della New York degli anni ’80 in tutta la sua gioia e precarietà. Tra paillettes e solidarietà, i rifugi del film sono il luogo in cui la fantasia diventa realtà.

Martedì 4 giugno, La Favorita su Rai5 alle ore 21:15

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - La Favorita 2 - Gay.it

Meraviglia assoluta di Yorgos Lanthimos, Coppa Volpi ad una grandiosa Olivia Colman e un Leone d’Argento – Gran premio della Giuria nel corso della 75esima edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, La Favorita è ambientato nei primi anni del diciottesimo secolo, in un’Inghilterra in guerra contro la Francia. Ciò nonostante, le corse delle anatre e il consumo di ananas vanno per la maggiore. Una fragile regina Anna (Olivia Colman) siede sul trono mentre l’amica intima Lady Sarah Churchill (Rachel Weisz) governa il Paese in sua vece e, al tempo stesso, si prende cura della cattiva salute e del temperamento volubile della sovrana. Quando l’affascinante Abigail Masham (Emma Stone) arriva a corte, si fa benvolere da Sarah, che la prende sotto la sua ala protettiva. Per Abigail è l’occasione di tornare alle radici aristocratiche da cui discende. Mentre gli impegni politici legati alla guerra richiedono a Sarah un maggiore dispendio di tempo, Abigail si insinua nella breccia lasciata aperta, diventando la confidente della sovrana. Grazie all’amicizia sempre più stretta con Anna, Abigail ha la possibilità di realizzare tutte le sue ambizioni e non permetterà a niente e a nessuno – donna, uomo, politica, coniglio – di intralciarle la strada.

Un ménage à trois saffico e Reale realmente esistito, quello meravigliosamente diretto dal kubruckiano regista de Il Cervo Sacro e The Lobster, qui al lavoro su una tagliente sceneggiatura di Deborah Davis e Tony McNamara. Film in costume dipinto straordinariamente dalla luce al naturale di Robbie Ryan, La Favorita si immerge in un vortice di manipolazioni ed emozioni dal taglio LGBT che prende volutamente la strada della ‘farsa da camera da letto’. Tripletta di attrici monumentali, guidate da una Olivia Colman maestosa, poi premio Oscar, e da due altre attrici da applausi come Rachel Weisz ed Emma Stone.

Mercoledì 5 giugno, Monster su Rai Movie alle 23:40

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - monster - Gay.it

Tratto dalla storia vera della condannata a morte Aileen Wuornos, etichettata “mostro” per l’omicidio di sette uomini, il film diretto da Patty Jenkins fece vincere l’Oscar ad una superlativa Charlize Theron.

Daytona Beach, Florida, 1989. Ailenn Wuernos è una prostituta di strada sul punto di suicidarsi, quando entra in un locale gay e conosce una giovane donna, Selby, con la quale intraprende una relazione. Aileen continua comunque a prostituirsi, viene addirittura stuprata ma riesce a liberarsi e ad uccidere il cliente. Aileen decide di svoltare, si mette alla ricerca di un lavoro ma con poca istruzione e limitate abilità sociali fallisce ad ogni tentativo. Torna sui suoi passi e ancora scossa dallo stupro uccide anche il secondo cliente. La vita va avanti ma Aileen miete la sua terza vittima, un poliziotto. La sera prima di lasciare la città Aileen uccide un uomo che voleva solo aiutarla, torna a casa ma in tv si sta diffondendo il suo identikit…

Giovedì 6 giugno, La Vita che Volevi su Netflix

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO - Gay.it

La vita che volevi, serie creata e diretta da Ivan Cotroneo con Vittoria Schisano nel ruolo della protagonista Gloria, è una storia di legami, amicizia e scoperta, che racconta della felicità che crediamo di volere (programmata, ordinata, semplice) ma anche di quella che ci sorprende, che scombina la vita. È ciò che accade a Gloria, la protagonista, e che risuona poi in tutti i personaggi della storia.

Gloria è convinta di aver trovato la felicità a Lecce, dove ha fondato una piccola agenzia turistica e trovato l’amore con Ernesto ma, un giorno, la sua vita viene sconvolta dall’arrivo di Marina, sua amica ai tempi dell’università a Napoli, prima che Gloria iniziasse il suo percorso di transizione. Marina porta con sé Andrea e Arianna, i figli avuti da due diverse relazioni, ed è incinta di un terzo, il cui padre è Pietro, un giovane dal carattere passionale e forse anche pericoloso. Gloria preferirebbe non riallacciare i rapporti con Marina, lei le ricorda una parte della sua vita che vorrebbe dimenticare. Marina nasconde però molti segreti e presto in scena arriverà anche Sergio, il padre di Arianna, un uomo tutto d’un pezzo fin da subito molto diffidente nei confronti di Gloria. Per lei, è giunto il momento di fare i conti con “la vita che voleva”, il suo passato e il suo futuro, per scoprire che la felicità a volte arriva in forme inaspettate e che l’amore è l’unica forza capace di rendere la vita degna di essere vissuta.

Venerdì 7 giugno, Becoming Karl Lagerfeld su Disney+

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld porta il pubblico nel cuore degli anni ‘70, a Parigi, Monaco e Roma, per seguire la crescita formidabile di questa personalità complessa e iconica della couture parigina, già spinta dall’ambizione di diventare l’imperatore della moda. Tra glamour e conflitti personali, feste grandiose e passioni distruttive, questa serie svela la storia di Karl prima di Lagerfeld.

Nel 1972, Karl Lagerfeld (Daniel Brühl) ha 38 anni e non porta ancora il suo iconico taglio di capelli. È uno stilista di prêt-à-porter, sconosciuto al grande pubblico. Quando incontra e si innamora del sensuale Jacques de Bascher (Théodore Pellerin), un giovane dandy ambizioso e problematico, il più misterioso degli stilisti osa sfidare il suo amico (e rivale) Yves Saint Laurent (Arnaud Valois), genio dell’haute couture sostenuto dal discusso uomo d’affari Pierre Bergé (Alex Lutz).

Sabato 8 giugno, Prisma 2 su Prime Video

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - PrimeVideo Prisma2 FirstLook 2 - Gay.it

Dopo un intenso finale di stagione, tornano le coinvolgenti storie dei gemelli Andrea e Marco (Mattia Carrano), che insieme a Daniele, Nina, Carola e tutti gli altri, troveremo proprio al punto in cui li avevamo lasciati. Nel secondo capitolo dell’acclamata serie young adult di Ludovico Bessegato, i ragazzi di Latina affronteranno amori e desideri, segreti e incomprensioni, e tutte le sfumature di quello spettro di colori infinto che l’adolescenza porta con sé verso la scoperta della propria identità. Nessuno di loro può più nascondere il suo amore inaccettabile, il suo talento, il suo desiderio, il suo istinto autodistruttivo, i suoi errori e il suo segreto inconfessabile.

Domenica 9 giugno, Querelle de Brest su MUBI

I film LGBTQIA+ della settimana 3/9 giugno tra tv generalista e streaming - Querelle de Brest - Gay.it

Nel porto di Brest, il bel marinaio Querelle tradisce il complice che lo aiutava a trafficare droga e lo uccide. Poi va in un bordello gestito dall’eccentrica Lysiane, la quale lo conduce in un violento viaggio di scoperta della sua identità omosessuale che lo cambierà per sempre.

Querelle de Brest è l’ultimo film di Fassbinder, un adattamento in inglese di Jean Genet con Jeanne Moreau in un cast tutto al maschile. La sua tensione omoerotica che evoca il mondo del cruising e le sue scenografie uniche lo rendono un classico della filmografia LGBTQ+.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

L'Amante dell'Astronauta, l'amore queer "spudoratamente felice" che abbatte limiti ed etichette - Lamante dellastronauta 05 - Gay.it

L’Amante dell’Astronauta, l’amore queer “spudoratamente felice” che abbatte limiti ed etichette

Cinema - Federico Boni 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Andrew Scott in Estranei (2023)

Estranei è molto più di una storia d’amore gay

Cinema - Riccardo Conte 27.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 25/31 marzo tra tv generalista e streaming - film queer 2 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 25/31 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 25.3.24
Cannes 2024, sarà Palma d'Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard? - Emilia perez poster 1 - Gay.it

Cannes 2024, sarà Palma d’Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard?

Cinema - Federico Boni 21.5.24
La Petite, arriva in Italia il film sulla GPA: "Divieti imposti in nome di una morale senza sfumature" - La Petite cover - Gay.it

La Petite, arriva in Italia il film sulla GPA: “Divieti imposti in nome di una morale senza sfumature”

Cinema - Redazione 17.1.24
Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+ - All Shall Be Well - Gay.it

Berlino 2024, i vincitori del Teddy Award. All Shall Be Well miglior film LGBTQIA+

Cinema - Federico Boni 26.2.24
Andrew Scott in Estranei (2023)

“Estranei” e la solitudine queer: il film di Andrew Haigh è un sincero ritratto della depressione

Cinema - Emanuele Cellini 19.3.24
Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l'indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate - Love Lies Bleeding - Gay.it

Love Lies Bleeding, critiche entusiastiche per l’indie movie con Kristen Stewart e Katie O’Brien innamorate

Cinema - Federico Boni 27.3.24