Lonsdale: lontana dalla destra, abbraccia i gay

I suoi maglioni sono i più indossati dai neonazisti tedeschi e per dissociare il proprio nome da questi fan pericolosi l'azienda di abbigliamento sponsorizzerà i Gay Pride che si terranno in Germania.

Lonsdale: lontana dalla destra, abbraccia i gay - neonazi - Gay.it
< 1 min. di lettura

LONDRA – I suoi maglioni col cappuccio sono i più indossati dai neonazisti tedeschi e per dissociare il proprio nome da questi fan pericolosi l’azienda di abbigliamento britannica Lonsdale ha pensato a una contromossa pubblicitaria: sponsorizzerà i Gay Pride che si terranno in Germania.
La societa’ ha ammesso che il 12% dei suoi clienti in Germania si riconosce nell’estrema destra.
“I dati sono scioccanti. Il nostro obiettivo e’ di non piacere piu’ al popolo dell’estrema destra e, al tempo stesso, attrarre quelle persone che finora avevano paura di indossare vestiti Lonsdale”, ha detto Tobias Heupts, alla guida del marketing della Punch GmbH che distribuisce il marchio in Germania, Olanda e Belgio, secondo quanto riporta oggi il quotidiano Daily Telegraph.
I suoi maglioni sono diventati popolari tra i neonazisti perché il nome della marca, Lonsdale, contiene delle lettere care ai gruppi neonazisti: NSDA, le prime di NSDAP, sigla del partito di Adolf Hitler.
Cosi’, gli skinheads hanno girato per anni con i maglioni Lonsdale sotto una giacca aperta quanto bastava perché si notassero quelle quattro lettere. E il fatto che manchi l’ultima lettera non li preoccupa, anzi: se ci fosse l’intera sigla potrebbero essere perseguiti per esposizione di simboli nazisti, come prevede la legge tedesca.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24

Hai già letto
queste storie?

#LevisPride - Queer Rodeo

Storia di quel Rainbow Rodeos tra cowboys, drag queen e anti-machismo

Culture - Riccardo Conte 7.6.24
Arrusi Pigneto Luana Rigolli

San Valentino, a Roma spuntano i ritratti degli arrusi, gli omosessuali confinati dal fascismo alle Isole Tremiti

Culture - Redazione Milano 14.2.24
Sandra Milo, Icona eternamente Libera - Sandra Milo fotografata da Leandro Manuel Emede per Sette Corriere - Gay.it

Sandra Milo, Icona eternamente Libera

Culture - Federico Boni 29.1.24
Dennis Altman nel 1972

Dennis Altman, una vita tra attivismo e accademia: intervista

Culture - Alessio Ponzio 8.4.24
Giorgio Bozzo, autore di Le Radici dell'Orgoglio

Quell’orgoglio che ci rende più forti: intervista con Giorgio Bozzo (che riparte con Le radici dell’orgoglio)

Culture - Riccardo Conte 4.1.24
Stephen Laybutt, l'ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out - Stephen Laybutt header Attitude - Gay.it

Stephen Laybutt, l’ex calciatore australiano è stato trovato morto. A fine carriera il coming out

Corpi - Redazione 18.1.24
10 compositori queer che hanno fatto la storia della musica

Da Chopin e Schubert a Tchaikovski fino a Bernstein. 10 compositori queer che sono dei giganti della musica classica

Musica - Redazione 18.3.24
Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia - Alessandro Magno - Gay.it

Alessandro Magno, il docudrama Netflix sostiene la bisessualità del mitico re di Macedonia

Serie Tv - Federico Boni 2.2.24