Milano, pestato perché gay: dovrà portare una placca in titanio per tutta la vita

Ennesimo attacco omofobo a Milano. Pestato un ragazzo, a giorni sotto i ferri per una frattura scomposta della mascella.

Milano, pestato perché gay: dovrà portare una placca in titanio per tutta la vita - Samuele Vegna - Gay.it
3 min. di lettura

L’estate 2018 sta finendo, fortunatamente, con una lunghissima scia di omofobia che ha coinvolto l’intero Bel Paese.

L’ultima denuncia arriva dalla civile e friendly Milano, come denunciato da un ragazzo di Savona, Samuele Vegna, studente di Giurisprudenza presso l’Università Bocconi che ha raccontato quanto avvenuto sulla sua pagina Facebook.

Tre giorni fa all’ora di pranzo sto andando a lezione e aspetto il tram a Porta Romana come ogni giorno, quando un ragazzo che non conosco mi urta mentre era al cellulare e non si è scusato. Così gli ho detto “guarda dove vai!”. Mi guarda e mi dice “frocio di me.r.da cosa vuoi” e continua ad insultarmi, sputandomi più volte addosso davanti a tutti, in pieno centro a Milano. Nessuno fa nulla, nessuno reagisce; decido di andarmene, per evitare altri problemi; lui, non contento, mi segue, dicendomi “ti seguo fino a casa sai!” Io gli rispondo “guarda, io sto solo andando a lezione, tu cosa diavolo vuoi da me?”. A questo punto mi sbatte a terra, tirandomi due pugni in faccia e poi un calcio su un fianco. Io provo a difendermi e cerco aiuto e la gente accorre ma non c’è nessun agente con il “beneamato” taser, nessuno lo ferma nella sua fuga, nessuno si è offerto di testimoniare per me, ancora. La sua faccia resta indimenticabile. Il risultato fisico di tutto questo è come potete vedere, una faccia gonfia perché c’è una frattura scomposta della mascella per la quale dovrò essere operato e mi sarà messa una piastra di titanio che ci rimarrà per il resto della mia vita, oltre alle numerose ferite sulle ginocchia e a un grosso livido sul fianco sinistro“.

Segni emotivi e fisici che il povero Samuele dovrà sopportare per tutta la vita,  anche se completamente incolpevole. Aggredito e insultato solo perché omosessuale.

Psicologicamente cosa ho provato? All’inizio ho avuto molta, molta paura di tornare lì, lo ammetto. Paura di aspettare di nuovo il tram, a quell’orario preciso, non volevo dire nulla a nessuno, volevo far finta di essere caduto dalle scale. Il risultato è la paura che se sei omosessuale, se hai capelli tinti argento e una voce come la mia dalla quale capiscono tutto, hai paura di venir picchiato da chiunque ormai dopo un fatto del genere, se esprimi te stesso o se dici un semplice “guarda dove vai”. Poi ho riflettuto e penso che il mondo debba sapere. Io so di non essere solo, so che si può e si deve combattere l’omofobia. L’Italia può essere migliore, l’Italia di quelle persone che in qualche modo sono accorse e almeno lo hanno fatto fuggire con la loro presenza, è anche di questo che si ha bisogno. Il silenzio serve solo a peggiorare le cose, dentro di te e con chi ami e ti chiede perché tu stia male. L’Italia può essere migliore, il populismo con cui veniamo infettati ogni giorno da parte di certi politici che predicano razzismo e valori che esistono solo per loro, per fini di sola propaganda, non ci appartiene. L’odio non ci appartiene. Io ho deciso che tornerò a prendere il tram a quell’ora, io andrò a lezione e vivrò la mia vita nella normalità perché adesso sono più forte“.

La denuncia di Samuele, fortunatamente, è diventata virale. Tantissima gente comune ha voluto dimostrargli il proprio affetto, gli ha fatto coraggio, abbracciandolo virtualmente, tanto da portarlo a ringraziarli, uno per uno, nelle ultime ore: “Vorrei ringraziare tutti per il supporto e l’affetto che ho ricevuto nelle ultime ore e che riceverò e purtroppo non posso rispondervi singolarmente; vi abbraccerei tutti volentieri uno a uno e spero che il mio intervento chirurgico di lunedì vada bene. Grazie mille a tutti per il sostegno, alle associazioni, ai quotidiani e alle singole persone che hanno condiviso la mia storia, che avrei voluto non fosse mai accaduta. Il mondo può ancora migliorare . Grazie“.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Borbonia Libera 27.9.18 - 9:52

L'intolleranza è sempre una cosa tremenda come il ragazzo pestato...ma esiste anche nel mondo gay dove le joven-frocette insultano i gay dai 30 anni in su. La "comunita'" (che non esiste...) gay vive solo di giovanilismo, di sesso,droga (popper&cocaina) e paillettes stile Cristiana Malgioglia...La cosa sconvolgente è che vogliono adottare anche dei figli pensando forse che siano la stessa cosa dei barboncini gay tutti infiocchettati di rosa confetto...I veri intolleranti verso i gay, sono i gay stessi !

Avatar
Davide Sblendorio 21.9.18 - 13:58
Avatar
spanugianluca071gmailcom 21.9.18 - 13:54

Basta !!!!!!! Vogliamo una legge e subito

Avatar
squalettomp1985gmailcom 21.9.18 - 13:54

ancora a questi livelli stiamo .... che vergogna

Trending

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale - Dario e Giorgio - Gay.it

100% Italia, Dario e Giorgio sono tornati per Il Torneo dei Campioni. E volano in semifinale

News - Redazione 17.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Emma Marrone e Nicolò De Devitiis, Le Iene

Emma Marrone a Le Iene: “Mi piacerebbe diventare madre. Ho 39 anni e tutti gli strumenti per esserlo”

Culture - Luca Diana 16.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Nex Benedict Gay.it

Nex Benedict uccisə dalla transfobia, spunta il video delle sue ultime parole alla polizia in ospedale

News - Redazione Milano 27.2.24
Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
donne-lesbiche-guadagnano-di-piu

Le lesbiche guadagnano di più delle donne etero a causa degli uomini

News - Francesca Di Feo 10.1.24
Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
orban ungheria

Come l’Ungheria è diventata illiberale, Orban e l’attacco alla democrazia

News - Lorenzo Ottanelli 1.2.24
Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: "É effeminato e sexy" - Siviglia il sexy Gesu che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra 1 - Gay.it

Siviglia, il nuovo Gesù che promuove la Pasqua scatena gli ultracattolici di destra: “É effeminato e sexy”

News - Redazione 31.1.24
Eurovision 2024, Angelina Mango canterà due volte. Sia in semifinale che in finale. E ci sono altre novità - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango canterà due volte. Sia in semifinale che in finale. E ci sono altre novità

News - Redazione 12.3.24
Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: "Basta confondere l'identità sessuale dei bambini" - Pro Vita nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma - Gay.it

Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Redazione 22.11.23