Nomadi: nel nuovo video Così Sia coppie gay e lesbo

“Dimmi che potrò amare una donna un uomo su qualsiasi altare, dopo tutte le battaglie non si vede all’orizzonte ancora ma voglio credere”

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

I Nomadi, storica band italiana, hanno pubblicato un nuovo singolo Così Sia, che
anticipa il doppio album I Nomadi – Così sia, XXIV tributo ad Augusto Daolio. Nel video del brano si celebra la libertà e l’armonia, le emozioni profonde, e la band ospita anche coppie gay e lesbo, proprio per accentuare il significato di libertà, rispetto e apertura che già dal testo è ben chiaro:

dimmi che potrò amare
una donna un uomo su qualsiasi altare
dopo tutte le battaglie non si vede all’orizzonte ancora
ma voglio credere

Nomadi

Importantissimo messaggio, soprattutto considerando che viene lanciato da una band veterana come ai Nomadi, che potranno sicuramente parlare ad un target diverso dagli youtubers o da chi segue le cantanti pop italiane e straniere più famose; un target che, certamente, ha bisogno di vedere e sapere che c’è chi sostiene l’amore in ogni sua forma.

verygood

Ti suggeriamo anche  A San Valentino regala il fiore giusto: i consigli di Interflora per una romantica festa degli innamorati
Gossip

Mario Adinolfi sulle foto Pascale/Turci: “Povero Berlusconi, irriso a 80 anni da una lesbica” – è scontro con Vladimir Luxuria

Persino il quotidiano Libero ha parlato di "toni durissimi, inaccettabili, parole pesantissime". Secca la replica di Vladimir Luxuria.

di Federico Boni