Il Paese europeo più omofobo e intollerante? Maglia nera per l’Italia

L'Italia resta uno dei paesi con le più alte percentuali di intolleranza verso gli immigrati e la comunità LGBT.

Il Paese europeo più omofobo e intollerante? Maglia nera per l’Italia - dirittigay - Gay.it
2 min. di lettura

Come è emerso da uno studio portato avanti dallo Europen Social Study Survey, analisi accademica che ha sede a Londra ma estesa su tutto il continente, si intravede un’Europa divisa a metà su temi di intolleranza e di diritti civili. Ovviamente la maglia nera spetta proprio all’Italia dato che, secondo i risultati ottenuti attraverso una serie di interviste svolte tra il 2018 e l’inizio del 2019, emerge un’immagine preoccupante del nostro paese. Il fanalino di coda però, resta ancora una volta l’Europa dell’Est.

Nella ricerca, due sono i temi caldi che interessano la situazione sociale che stiamo vivendo in Italia.

Discriminazione: l’atteggiamento degli Italiani verso i migranti nella ricerca European Social Study 2019

Da una parte c’è il problema dell’immigrazione e dall’altra l’atteggiamento verso le minoranze (di sesso e di genere).

  • Oltre il 10% degli intervistati ha un giudizio negativo sulla questione migratoria.
  • Il 25% degli italiani condivide un’opinione di questo tipo, con accezioni diverse, ma resta comunque un numero piuttosto alto.

Nel 2018, la solo Repubblica Ceca, ha superato l’Italia in percentuali negative. A seguire c’è la Francia, ma la soglia sfiora il 15%, mentre il Regno Unito e la Germania superano di poco il 10. I più liberali si confermano i Paesi Bassi, la Norvegia e la Svizzera. I dati preoccupano molto, anche se sembrano in netto miglioramento rispetto quelli evidenziati in Italia nel 2016, in cui un italiano su tre era convinto che gli immigrati avrebbero reso l’Italia un posto peggiore. In sostanza tra il 2018 e 2019 la tolleranza verso gli immigrati è aumentata, ma c’è poco da stare allegri.

Atteggiamenti di discriminazione verso le persone LGBTQ in Italia – dati 2019

Meno estreme ma comunque aberranti sono i dati che ergono in merito alle minoranze: ovvero persone gay e lesbiche.

  • Secondo la ricerca,  più del 14% si dice in disaccordo con chi afferma che tutti dovrebbero vivere la vita come meglio desiderano.
  • La percentuale è in aumento rispetto al 2012, quando era appena del 12%
  • In Francia e Germania c’è un’inversione di marcia dato che i due paesi hanno visto ridursi, anno dopo anno, la tendenza all’intolleranza
  • Bulgaria, Ungheria e Russia i dati più allarmanti.
  • Norvegia e Paesi Bassi si confermano vere e proprie ‘isole’ felici.

In merito all’Italia, la percentuale non è da sottovalutare e fa capire quanto, la disinformazione e una politica poco tollerante, ha permesso un aumento di due punti  rispetto a 6 anni fa.

Lo studio però afferma che, per i dati emersi, esiste un certo margine di inesattezza. Si tratta comunque di valori coerenti ed effettivi, ottenuti in sede diverse e intervistando persone diverse e di estrazione sociale diversa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 11.12.19 - 13:26

Il problema di questo paese non sono i migranti ma l'evasione. Per la gestione dei migranti spendiamo mal contati 4 miliardi, di evasione ci mancano oltre 100 miliardi l'anno. Cosa è più urgente bloccare? i migranti o gli evasori?

Avatar
Orietta Pierfelice 11.12.19 - 4:27

La Direzione di questo giornale trova cosi' strano che la gente non gradisca che ci siano masse che entrano di prepotenza nel loro paese?

Avatar
bacibaci 10.12.19 - 15:12

Spero che tu sia vecchio perché se sei giovane e scrivi queste cose vuol dire che non vivi il tuo tempo ma vivi nel passato. 1) il comunismo in Russia non c'è più 2) è un regime autoritario ma ora di centro-destra infatti nel parlamento russo il partito di Putin occupa la parte di centrodestra. 3) la Russia è infatti il punto di riferimento delle destre dei paesi europei, non dei partiti di sinistra. Non sono il PD né lo psoe spagnolo né la spd tedesca che vanno a braccetto con Putin ma la lega e il fronte nazionale francese. 4) l'omofobia dei paesi dell'est non è alimentata dai comunisti ma dai cristiano-nazi-fascisti, infatti gli omofobi dell'est Europa non vanno in giro con le immagini di Lenin e di Stalin o Marx ma gli omofobi dell'est vanno in giro coi crocifissi e con le svastiche, quindi sono catto-nazisti. 5) in Italia chi è contro le unioni civili non va in giro con la bandiera rossa ma va in giro con il rosario e si dice cristiano, e chiama quelli che le unioni civili le hanno fatte zecche rosse. 6) io sono anticomunista e ti do una notizia, il comunismo è stato sconfitto da diversi decenni, la battaglia di oggi è contro i cristiano-fascisti, che vanno in giro attaccando, tra gli altri, noi gay, e non inneggiano alla falce ed al martello o a Marx ma inneggiano a Mussolini e Hitler e vanno in giro con il rosario e il crocefisso. Prima esci dal 900 e meglio è, sei indietro di 30 anni.

Avatar
Il bianco coniglio 10.12.19 - 13:09

Meravigliati che il comunismo russo faccia dei paesi dell est i paesi più omofobi? Meravigliati che il catto-comunismo italiano abbia fatto dell Italia un paese omofobo? Ma davvero che vivete sugli alberi, non servono a nulla 100 pride in tutta Italia l...finché a istruire e comandare è lo stato dentro al nostro stato.

Avatar
bacibaci 9.12.19 - 20:28

Ma com'è possibile? la sinistra, dicono che pensi solo ai froci invece che agli operai, i politici di destra dal canto loro sono pieni di amici gay. Forse ai gay non ci pensa nessuno, neanche i gay, che votano per i destronzi che vanno in piazza con gli eredi di chi i gay li bruciava ! I gay che votano per chi dice .prima gli italiani, gay esclusi, trans esclusi. Aspetto ancora un post di Salvini e Meloni in difesa di una delle tante vittime di omofobia di cui gay.it ci parla frequentemente, aspetto anche che i gay di destra ripuliscano la destra dall'omofobia.

Trending

Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: "Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: “Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico”

Serie Tv - Federico Boni 28.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24
Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

Continua a leggere

donne del 25 aprile

Le donne del 25 aprile: combattenti mai più dimenticate

Culture - Riccardo Conte 24.4.24
locali gay a genova 2023/2024

Genova queer friendly. Locali, saune e movida LGBTQ+ della città ligure

Viaggi - Redazione 2.1.24