Oggi, 136 anni fa, nasceva Paul Verlaine: ‘poeta maledetto’ che amava un altro uomo

Il "poeta maledetto", come veniva definito, non si poneva il problema di scrivere opere sessualmente esplicite e in chiave omosessuale, nonostante la sodomia fosse reato.

paul verlaine
3 min. di lettura

Paul Verlaine nasce il 30 marzo 1884, a Metz, una città che si trova nel nord-est della Francia. Padre della poesia simbolista francese, con la sua tecnica è stato un giovane esempio per tutti i suoi colleghi dell’epoca. Le sue opere sono semplice e malinconiche, sensibili, ma anche erotiche, esplicite, che potremmo oggi definire “vietate ai minori”.

Poeta maledetto. Così veniva definito Paul Verlaine, per la sua relazione con il giovanissimo Arthur Rimbaud. Per l’epoca, naturalmente, un amore impossibile da vivere. Ma la relazione tra i due non fu per nulla semplice.

Il genio libero di Paul Verlaine

Oggi, 136 anni fa, nasceva Paul Verlaine: 'poeta maledetto' che amava un altro uomo - Paul Verlaine 2 - Gay.it
Paul Verlaine

Prima di incontrare Arthur Rimbaud, il poeta inizia a farsi conoscere per seguire le scie di Charles Baudelaire. Abbandona lo stile classico e conosciuto per scrivere poesie composte da versi irregolari, estremamente liberi e musicali. Una poesia volutamente vaga, che non descrive semplicemente un’azione o una persona, ma che trasmette anche un’emozione, facendo immaginare al lettore la realtà nella testa dell’artista.

Accanto alla musicalità delle sue poesie, dove la rima non interviene praticamente mai, Paul Verlaine realizza delle opere dedicate proprio al suo amore con Arthur Rimbaud, come “Crimen amoris” (per leggerla, disponibile a questo link). Altre, come “Bruxelles – Chevaux de bois” e “Le bon disciple“, entrambe del 1872, oppure “Explication” , “Révérence parler: Autre” (del 1889) sono più complesse, ma a un’analisi attenta è possibile coglierne la chiave omosessuale, in realtà poco nascosta. Altra opera è “Hombres”, criticata duramente per i suoi versi espliciti e orgogliosi dedicati all’omosessualità.

La tragica relazione tra Paul e Arthur

Arthur Rimbaud
Arthur Rimbaud

Paul Verlaine conosce Arthur Rimbaud agli inizi degli anni’ 70, quando quest’ultimo aveva appena 17 anni. Tra i due colleghi nasce subito un’intesa attrazione, nonostante Verlaine fosse sposato e avesse anche un figlio neonato. Ma non è una relazione sana: il poeta diventa succube del ragazzo, e per lui decide di scappare da Parigi, andando a Londra e a Bruxelles, lasciando la famiglia.

La loro storia è fatta di continue discussione e amore, di vagabondaggio, di abuso di alcol e droga. Il Paul Verlaine borghese, abituato a frequentare i salotti letterali, non esiste più. Il poeta maledetto continua una relazione tossica fino al 1873, quando decide di tornare dalla moglie. In quell’anno, i due amanti erano a Bruxelles. E’ qui che Verlaine scappa, rifugiandosi in un hotel della città. Rimbaud, una volta rintracciato, cerca di riallacciare i rapporti, senza riuscirci e venendo addirittura ferito da due colpi di pistola, sparati dallo stesso Verlaine.

Per questo fatto e per l’accusa di sodomia, Verlaine  costretto a due anni di reclusione. Durante la prigionia, diventa cattolico e continua a scrivere opere su opere, alcune di successo, altre ignorate. Uscito di prigione divorzia dalla moglie, che non lo ha mai perdonato di aver lasciato lei e il figlio da soli. Da personaggio abbastanza celebre, inizia a bere e a frequentare prostitute, scrivendo le opere più erotiche, dedicate anche a Rimbaud, che nel frattempo era tornate nella sua terra natale, Roche (a est della Francia, nelle Ardenne).

Muore nel 1896, a 51 anni, di tifo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

Namibia, sentenza storica depenalizza l’omosessualità, ma il governo potrebbe appellarsi alla Corte Suprema

News - Francesca Di Feo 22.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24

Continua a leggere

la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: "Mi chiamo Fin" - fin affleck ben affleck e jennifer garner - Gay.it

Jennifer Garner e Ben Affleck, il coming out del figliə come persona non binaria: “Mi chiamo Fin”

Culture - Redazione 11.4.24
I film LGBTQIA+ della settimana 13/19 maggio tra tv generalista e streaming - film queer 1 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 13/19 maggio tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 13.5.24
BARBIE (2023)

Ma Barbie è stato davvero snobbato agli Oscar?

Culture - Riccardo Conte 24.1.24
Vittorio Menozzi e Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, Vittorio Menozzi e Federico Massaro sono sempre più distanti: che cosa succede?

Culture - Luca Diana 18.1.24
Federico Massaro e Ricky Martin

Ricky Martin ha iniziato a seguire Federico Massaro: l’amicizia speciale che nessuno si aspettava

Culture - Luca Diana 26.3.24
RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: "Mi diede dell'eunuco, per lei ero inutile" - RuPaul - Gay.it

RuPaul non crede nella monogamia tra uomini. E attacca Madonna: “Mi diede dell’eunuco, per lei ero inutile”

Culture - Federico Boni 5.3.24
Belve 2024: Simona Ventura, Ilenia Pastorelli e Marcella Bella ospiti della 3a puntata. Domani Fedez e Borghi - Belve 3 - Gay.it

Belve 2024: Simona Ventura, Ilenia Pastorelli e Marcella Bella ospiti della 3a puntata. Domani Fedez e Borghi

Culture - Redazione 8.4.24