Uno studio rivela: un uomo su tre stuprerebbe una donna se fosse sicuro di non essere denunciato

Il dato raddoppia tra gli alcolisti: ma molto spesso l'alcol è un meccanismo di difesa, una giustificazione atta a rimuovere il gesto dalla coscienza.

Uno studio rivela: un uomo su tre stuprerebbe una donna se fosse sicuro di non essere denunciato - stupro - Gay.it
2 min. di lettura

Un terzo degli uomini violenterebbe una donna, a patto di essere certi di non essere denunciati. È il risultato sconvolgente emerso da uno studio della Scuola di Criminologia di Montréal, in collaborazione col Centro di Ricerca in Psicologia dell’Università di Rennes, riportato da Dagospia.

Lo studio ha visto partecipare 150 uomini di età compresa tra i 21 e i 35 anni, senza precedenti di abusi sessuali in passato: tra questi il 40% erano studenti, il 50% lavoratori e il restante 10% disoccupati. Inizialmente il gruppo è stato diviso tra uomini astemi e uomini che fanno uso di alcol: dopo alcune prove intermedie, il quesito finale.

I partecipanti sono stati messi di fronte ad una registrazione nella quale si percepisce che un uomo sta provando ad avere un rapporto con una donna, restia a lasciarsi andare. Alla registrazione seguono poi alcune domande: “Lei ti sembra consenziente? In che momento esprime il suo rifiuto? Come la convinceresti a fare sesso? Le mentiresti? Le verseresti un altro bicchiere di alcol per arrivare al contatto fisico?“. Il 50% dei partecipanti ha risposto in modo affermativo all’ultima domanda.

Ma il quesito finale, il più importante, era il seguente: “Se fossi assolutamente sicuro che lei non sporgerà denuncia e tu non ne pagherai le conseguenze, faresti sesso con lei anche se non è d’accordo?“. Il 30% degli intervistati “sobri” ha risposto di sì; il dato, nel gruppo “alcolisti”, è addirittura doppio, al 60%.

Massil Benbouriche, che ha realizzato la ricerca, afferma: “A differenza di quanto si crede comunemente, l’alcol non ha effetto diretto sulla percezione del consenso e sulla violenza. Ha effetto solo su chi condivide la cultura dello stupro, non sugli altri. Per loro la donna ha parte della responsabilità. Le strategie coercitive sono il modo attraverso cui la gente ottiene rapporti senza consenso esplicito: fanno promesse, manipolano, ubriacano, intossicano. Se hanno bevuto alcol, saranno più inclini a esercitare violenza fisica per ottenere lo scopo“. In questo senso l’alcol assume la valenza di scusa sociale, meccanismo di difesa, ma non è il reale responsabile del crimine: è una giustificazione, fornisce quasi l’autorizzazione ad agire in malafede.

In Italia la situazione è gravissima: stando ad un sondaggio realizzato dall’Istituto Demoskopika, tra il 2010 e il 2014 sono stati consumati 23mila stupri, in media 15 al giorno. Tra questi, uno su quattro coinvolge un minore.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
dan 9.11.16 - 10:41

Uno "studio" su 150 idioti? E questi dovrebbero rappresentare cosa, se non altro che se stessi. invece della intera popolazione maschile che viaggia sui 4 miliardi di umani? 150 rincoglioniti rappresentano MILIARDI di umani. Certo. Gay punto it, ma ce la fate a non fare figure di merda per più di due giorni di fila?

Avatar
Valium 8.11.16 - 19:13

A me sa tanto di bufala. Mi pare impossibile che le percentuali siano così alte.

Avatar
E pperò 8.11.16 - 17:33

"In questo senso l’alcol assume la valenza di scusa sociale, meccanismo di difesa, ma non è il reale responsabile del crimine: è una giustificazione, fornisce quasi l’autorizzazione ad agire in malafede." Si,si riparano dietro alla scusa dell'alcol quanto alla situazione,servirebbe l'educazione sessuale nelle scuole.....ah già siamo in Italia,è meglio la religione cattolica (???)

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
La Lega presenta una proposta di legge per "vietare l'insegnamento delle teorie gender nelle scuole" - Laura Ravetto - Gay.it

La Lega presenta una proposta di legge per “vietare l’insegnamento delle teorie gender nelle scuole”

News - Redazione 24.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24

Leggere fa bene

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
come capire se sei bisessuale, bisessualità test

Il 10% degli americani rientra nello spettro della bisessualità, il nuovo studio

News - Redazione 12.3.24
stati-uniti-bridget-christian-ziegler-violenza-sessuale

Stati Uniti, accusato di violenza sessuale il marito di Bridget Ziegler, leader del collettivo conservatore “Moms for Liberty”

News - Francesca Di Feo 4.12.23
Taylor Swift Queer o Lesbica oppure no (a destra in Gucci ai Golden Globe 2024)

Taylor Swift è lesbica o queer o forse no: ma è giusto chiederselo?

Musica - Mandalina Di Biase 9.1.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Asiabel Lesbica Vera - Gay.it

Lesbica Vera, il collettivo Asiabel torna con un singolo funk stupendo – VIDEO

Musica - Mandalina Di Biase 20.3.24
nigeria-kito-app-dating

Nigeria, l’orrenda pratica del “kito”: bande omofobe attirano uomini gay sulle app di dating per “punirli” e ricattarli

News - Francesca Di Feo 3.5.24
Reneé Rapp in Mean Girls (2024)

Regina George di Mean Girls è queer? Risponde Reneé Rapp

Cinema - Redazione Milano 16.1.24