Tibet, le monache buddhiste: basta discriminazioni sessiste, vogliamo più diritti

In Tibet, nel cuore della tradizione e della religione buddhista, si combatte una lotta per la parità di genere: le monache invocano la parità.

Tibet, le monache buddhiste: basta discriminazioni sessiste, vogliamo più diritti - monache - Gay.it
2 min. di lettura

Più di cento monache del Buddhismo tibetano hanno deciso di riunirsi in un movimento collettivo per portare la questione delle discriminazioni di genere all’interno della gerarchia ecclesiastica tibetana, che è solita liquidare la questione come “un concetto occidentale”. Le monache, in particolare, lamentano di non avere gli stessi diritti degli uomini in ambito scolastico e formativo e, a causa di ciò, di non poter arrivare a ricoprire le stesse cariche. Inoltre esse intendono anche combattere la stretta divisione tra i generi esistente nei monasteri.

La cornice dei fatti è quella dell’istituto buddhista Larung Gar, sull’altopiano tibetano della regione sudoccidentale Sichuan, Tibet “esterno” alla Regione autonoma. L’istituto in questione ospita diecimila studenti ed è stato il primo a permettere alle donne di prendere il khenmo, una sorta di dottorato in teologia, anche se non permette loro di accedere al monastero. Inoltre né il buddhismo tibetano, né l’istituto in questione, permettono alle religiose di raggiungere il bhikkhuni, ovvero lo status più alto della gerarchia ecclesiastica a cui sono ammessi decine di migliaia di colleghi maschi.

Le cento monache si sono organizzate e hanno iniziato ad agire in modo molto strutturato: hanno studiato il femminismo, hanno pubblicato diversi libri sulle figure femminili di spicco del buddhismo e fondato una rivista annuale. Non è azzardato probabilmente parlare della nascita di un nuovo movimento religioso di cui Xinde Shijiamouni, il cui nome significa “il cuore di Buddha”, si fa volentieri portavoce.

Se si considera la legge buddhista, i due generi dovrebbero essere uguali. Ma molti non conoscono il dharma (letteralmente, la legge) e altri scelgono deliberatamente di ignorarlo”, ha dichiarato la portavoce del movimento femminile. L’agenzia France Press riporta inoltre che l’incontro annuale delle femministe si è dovuto svolgere in un regime di semi-clandestinità in una località segreta, perché non ha ricevuto l’approvazione ufficiale del governo cinese.

nuns-in-tibet

Lo status di bhikkhuni di cui dicevamo poco fa viene concesso alle donne nel Buddhismo di tradizione Mahayana e di tradizione Theraavada, ma non nel Lamaismo, tipico della regione tibetana. Il Dalai Lama – che è un leader spirituale in esilio – ha più volte cercato di riconsiderare la questione della parità di genere arrivando a definire se stesso un femminista perché “così si chiama qualcuno che lotta per i diritti delle donne”. Ma l’intransigente clero tibetano sostiene che le questioni di genere non appartengono alla loro tradizione religiosa e che il concetto di femminismo è completamente “straniero”. Per paura delle rivendicazioni nazionaliste tibetane, Pechino ha cercato per oltre un decennio di ridurre il numero di studenti ospitati a Larung Gar. Nel 2001 è persino arrivata a distruggere circa duemila alloggi.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran - cover 1 - Gay.it

Storie queer oltre i nostri confini, Senegal, Marocco e Corea del Sud, ma anche Turchia e Iran

Culture - Federico Colombo 20.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
Sara Drago, Immaginaria 2024

Immaginaria 2024, Sara Drago sarà la madrina del Festival

Cinema - Luca Diana 4.5.24
Daria Kasatkina Tennis LGBTI Russia

Chi è Daria Kasatkina, tennista LGBTI russa che critica la Russia di Putin e solleva dubbi sulla finale WTA in Arabia Saudita

Corpi - Francesca Di Feo 30.4.24
Julia Fox fa coming out? "Mi dispiace tanto ragazzi, sono lesbica" (VIDEO) - Julia Fox - Gay.it

Julia Fox fa coming out? “Mi dispiace tanto ragazzi, sono lesbica” (VIDEO)

Culture - Redazione 10.7.24
Picchetto d'amore, Giulia Latorre chiede alla collega poliziotta Rosy Grano di sposarla (VIDEO) - Giulia Latorre e Rosy Grano - Gay.it

Picchetto d’amore, Giulia Latorre chiede alla collega poliziotta Rosy Grano di sposarla (VIDEO)

News - Redazione 8.7.24
Billie Eilish arriva in concerto in Italia

Billie Eilish e la vagina: “Innamorata delle ragazze da sempre, ecco come l’ho capito”. Annunciata l’unica data italiana del tour

Musica - Emanuele Corbo 30.4.24
The Challenger, Kristen Stewart sarà l'astronauta Sally Ride nella sua prima serie tv - The Challenger Kristen Stewart sara lastronauta lesbica Sally Ride nella sua prima serie tv - Gay.it

The Challenger, Kristen Stewart sarà l’astronauta Sally Ride nella sua prima serie tv

Serie Tv - Redazione 11.6.24