Le nostre 10 più belle canzoni del decennio (che poi sono undici)

Cercando di essere il più neutrali possibili e al grido di “l’ascella è la nuova vagina”, ecco la classifica delle dieci (+1) canzoni e singoli pop del decennio!

Le nostre 10 più belle canzoni del decennio (che poi sono undici) - cover classifica1 - Gay.it
2 min. di lettura

In dieci anni la musica cambia, così come la tecnologia con cui va a braccetto e senza accorgetene ti ritrovi anche tu diverso e pieno di peli dove non dovrebbero esserci peli.
Questo è il presupposto oggettivo per confermare quanto sia dura stilare una classifica di una manciata di canzoni pop di una decade.
La selezione può dipendere sempre da tanti fattori: da come si stava emotivamente durante quel periodo, da come viene ricordata una canzone, se ha stancato per i troppi ascolti o se ha un significato personale.
Con il tempo alcune canzoni che piacevano possono risultare datate o degli abbagli colossali, poi però ci sono quelle che se ascolti per caso ti fanno sentire compreso, come se ti stessero facendo un favore o l’occhiolino e attenzione perché nel ricambiarlo potresti sembrare la pazza di Trastevere.

Canzoni che ti si appiccicano addosso e nonostante tu voglia fare l’indie, che come gli hipsters in realtà non esistono più, ti accorgi di essere custode di un guilty pleasure segreto.
Quindi cercando di essere il più neutrale possibile e al grido di “l’ascella è la nuova vagina” (affermazione un pò forte ma a quanto pare in voga tra i giovani) ecco la classifica delle dieci (che poi sono undici) canzoni e singoli pop del decennio!

10) Praying – Kesha (2017)

Da ragazza sfascia-party di “Tik Tok” a donna devastata da un periodo buio e fragile che rinasce in questa canzone struggente ed emotiva.

09) Flatline – MKS (2013)

Sorprendere e sperimentare in un ambito musicale commerciale è sempre un rischio ma in questo caso il risultato è fenomenale, sopratutto se si parla di una Girlband sopravvissuta all’olocausto discografico.

08) Wrecking ball – Miley Cyrus (2013)

Miley Cyrus nuda su una palla per demolizioni. Iconica. Stop.

08b) Chandelier – Sia (2014)

A gamba tesa questa canzone ha cambiato le regole del suono pop miscelando l’ urban, voci gracchianti e ritornelli da stadio. Una bellissima pessima idea.

07) Formation – Beyonce (2016)

Più che una canzone un mood, una posa, un cappello enorme. Swag!

06) We found love – Rihanna (2011)

Solo l’intro è una festa per un apri pista perfettamente prodotta che suona da sempre come un evergreen.

05) Stay with me – Sam Smith (2014)

La semplicità e l’onestà di una canzone facile che non approfitta di sfarzi sonori e rimane a galla mentre tutti nuotano senza direzione.

04) Green Light – Lorde (2017)

La conferma di un evoluzione musicale in atto, Lorde non ti da quello che cerchi ma quello che non hai ancora capito e ti spinge a farlo.

03) Shake it out – Florence and the machine (2011)

La liberazione hippy a braccia aperte e occhi chiuse, la colonna sonora per tutte le volte che decidi di abbandonarti.

02) Born This Way – Lady Gaga (2011)

Inno alla diversità, all’accettazione, il suo enorme successo nasce da una forte necessità di sentirsi rappresentati e non giudicati.

01) Dancing on my own – Robyn (2010)

L’apoteosi di una bel brano pop che non invecchia mai, perché piangere mentre balli ti spoglia e ti rende vulnerabile
toccando tutte le corde e se è solo una canzone a farlo, allora deve essere la migliore.

di Massimo Fava

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della quinta puntata del Serale

Culture - Luca Diana 21.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

Leggere fa bene

Reneé Rapp/ Justin Bieber

Reneé Rapp dice che Justin Babier le ricorda “una lesbica sexy”

Musica - Redazione Milano 1.3.24
Duna Sanchez intervistata da "Le Iene"

Duna Sanchez risponde a Madame e all’accusa di plagio: “Se volessi copiare lo farei con artisti più forti”

Musica - Emanuele Corbo 27.3.24
Concerto Primo Maggio Lista Cantanti

Chi ci sarà al Concerto del Primo Maggio 2024: Achille Lauro, LRDL, Malika Ayane, Rose Villain e con Mace potrebbe esserci Marco Mengoni

Musica - Redazione Milano 17.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Mahmood insulti social su TikTok

Mahmood, insulti razzisti su TikTok: “si è sbiancato”

Musica - Redazione Milano 20.1.24
Gianna Nannini: "Sono natə senza genere, non ho categorie” - Gianna Nannini - Gay.it

Gianna Nannini: “Sono natə senza genere, non ho categorie”

Musica - Redazione 22.3.24
Orville Peck e Willie Nelson duettano in "Cowboys Are Frequently Secretly Fond Of Each Other"

Orville Peck e Willie Nelson cantano l’amore queer nel country: “Parlarne oggi è più importante che mai”

Musica - Emanuele Corbo 8.4.24
Marco Mengoni, sanremo 2024

Sanremo 2024, il Festival di Marco Mengoni minuto per minuto: in diretta dall’Ariston

News - Luca Diana 6.2.24